Teleischia
Elezioni comunali Forio 2018 News Politica

ELEZIONI FORIO. DOMENICO SAVIO, PCIML: “SE ELETTO SINDACO DAREMO POTERE DECISIONALE AI CITTADINI DI PANZA CON L’ISTITUZIONE DEL CONSIGLIO DI FRAZIONE

Domenico Savio ha denunciato i pezzi di vetro a rischio crollo dai lampioni presenti in piazza San Leonardo Domenico Savio nel Rione De Zerbi a Panza denuncia la carenza di illuminazione pubblicaUfficio stampa del PCIM-L e del candidato a sindaco Domenico Savio

Continua senza conoscere sosta alcuna l’intensa campagna elettorale della lista del PCIM-L che candida alla carica di sindaco di Forio il Consigliere comunale uscente Domenico Savio. Ogni giorno candidati e militanti sono presenti nelle piazze e nei quartieri popolari del Comune all’ombra del Torrione. Giovedì scorso 24 maggio l’iniziativa elettorale del PCIM-L si è tenuta in piazza San Leonardo a Panza dove oltre al comizio, seguitissimo anche in diretta streaming su FaceBook, e in cui sono intervenuti Gennaro Savio, Maria Beatrice Capuano e Domenico Savio, sono stati distribuiti centinaia di volantini contenenti una sintesi del programma elettorale che il PCIM-L propone agli elettori. Prima che iniziasse il comizio, alcuni cittadini hanno chiesto a Domenico Savio di recarsi nel Rione De Zerbi dove l’illuminazione pubblica è talmente carente che di sera fa paura inoltrarsi nei vicoli semibui.  Ebbene, con una seguitissima diretta streaming Domenico Savio ha denunciato la mancata sostituzione di un palo tranciato da mesi e la presenza di soli sette  punti luce pubblici all’interno del Rione il quale, tra l’altro, continua ad essere tenuto in un pietoso stato di degrado e di abbandono tra dissesto stradale e i miasmi provenienti dalle griglie del sistema fognario. Ma non è tutto. Infatti come lo stesso Savio ha puntualmente denunciato in Consiglio comunale negli ultimi cinque anni, così come avviene a Forio centro, anche in tutta la Frazione di Panza l’impianto della pubblica illuminazione versa in una condizione di carenza paurosa con lampadine fulminate o penzolanti, asole mancanti e quant’altro. Anomalie riscontrate persino nella centralissima piazza San Leonardo dove sulla fermata dell’autobus ben due lampioni presentano lastre di vetro a rischio crollo: da non credere! Cosa si aspetta ad intervenire per mettere in sicurezza questi lampioni? Si aspetta prima che qualche pezzo di vetro finisca sui passanti? Il comizio è stato aperto dall’intervento di Maria Beatrice Capuano, l’architetto foriano che da sempre difende il patrimonio architettonico e paesaggistico del nostro paese, la quale dopo aver spiegato di aver accettato la candidatura alla carica di Consigliere comunale nella lista del PCIM-L perché “Domenico Savio è una persona onesta, che sta sempre dalla parte dei più deboli”, ha sottolineato che i rappresentanti del PCIM-L non elencano solo le cose che non vanno, ma hanno un programma che oltre ad essere scritto è sotto gli occhi di tutti in quanto è rappresentato dall’operato messo in essere da sempre da Domenico Savio. E questa è una delle differenze sostanziali tra lui e gli altri candidati a sindaco”. Gennaro Savio che negli ultimi cinque anni ha seguito con le telecamere del gruppo consiliare del PCIM-L tutte le sedute del Consiglio comunale di Forio dando così la possibilità ai foriani di toccare con mano direttamente da casa l’arroganza, la prepotenza e l’incapacità politica dell’amministrazione comunale guidata da Francesco Del Deo, ha sottolineato che tra i sei candidati a sindaco a meritare il voto degli elettori è solo Domenico Savio in quanto è l’unico politico foriano che nella sua intera esistenza è stato sempre al servizio del proprio popolo di cui ha difeso diritti e dignità. “Quando in piazza o in Consiglio comunale c’è stato da difendere il diritto alla casa dei cittadini di Forio e di Panza il popolo si è trovato schierato al proprio fianco solo Domenico Savio, così com’è accaduto quando c’è stato da difendere il diritto alla salute, al trasporto pubblico, all’indennità di disoccupazione per sei mesi e quant’altro. Oppure quando c’è stato da denunciare la pericolosità delle strade dissestate, la fatiscenza di scuole e strutture sportive o il vergognoso travaso dei rifiuti effettuato all’esterno del campo sportivo San Leonardo. Sempre e solo Savio si è schierato con forza e determinazione a tutela degli interessi collettivi. Ecco perché per dare una speranza di riscatto al nostro popolo e di rinascita alla nostra Forio, gli elettori hanno un solo voto da esprimere: quello dato al candidato sindaco Domenico Savio”. Il Consigliere comunale uscente e candidato a Sindaco Domenico Savio oltre ad illustrare l’assiduo impegno portato avanti in questi ultimi cinque anni nel Civico consesso sulle problematiche che attanagliano Panza, ha sottolineato che nessun consigliere eletto nelle Frazione ha mai voluto sostenere le sue proposte che se fossero state approvate ne avrebbero avviato la rinascita sociale. Savio è poi passato all’illustrazione del programma elettorale del PCIM-L che tra l’altro prevede l’elezione del Consiglio di Frazione con poteri vincolanti e la riapertura degli uffici comunali. La rapida ristrutturazione e messa in sicurezza del parcheggio ex Provincia presente all’ingresso di Panza. La messa in sicurezza dell’intera rete stradale oltre alla lotta all’inquinamento elettromagnetico. La soluzione dell’annoso problema degli allagamenti e il ripristino del servizio automobilistico pubblico interno. Esecuzione dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria alle strutture scolastiche e sportive e realizzazione di un mercato coperto. Infine Savio ha garantito la sua contrarietà all’area di rimessaggio degli automezzi della nettezza urbana a Campotese anche perché con la proposta del PCIM-L sarà eliminato il transito dei grossi auto compattatori dalle strade del Comune in quanto l’area che sarà utilizzata si trova al confine del territorio comunale.

POTREBBE INTERESSARTI

FORIO. A GIOVANNI FIORE E LIDIA PRINCIPE L’UNDICESIMA EDIZIONE DELL’ISCHIA SUNSET TRIATHLON

Redazione

IL MARATHON CLUB PRESENTE ALLA CORSA DELLA SIRENA LEUCOSYA

Redazione-

ISCHIA. NO AL RAZZISMO, PRONTI A DIFENDERE L’OPERA DI JORIT

Redazione-

GUARDA IN TV. ISCHIA INTERNATIONAL SCHOOL FESTIVAL ALLE 22.00 PREMIO ARTEMISIA

Redazione-

CAPRI. GOMMONE CONTRO GLI SCOGLI: QUATTRO PERSONE SALVATE, NESSUN FERITO

Redazione-