PROCIDA INSERITA TRA I TESORI DEL CINEMA EUROPEO

European Film Academy è  un’iniziativa di un gruppo di registi cinematografici europei, riunitosi a Berlino in occasione della prima presentazione degli European Film Awards nel novembre 1988.

Come ogni anno, annuncia “Tesori della cultura cinematografica europea” che fanno parte del programma di ampliamento delle attività relative al patrimonio cinematografico dell’European Film Academy, avviate nel 2022.

Con questi Tesori, l’Accademia celebra luoghi simbolici per il cinema europeo, luoghi dal valore storico che deve essere mantenuto e protetto non solo adesso, ma per generazioni a venire.

Quest’anno tra gli otto nuovi posti ha deciso di aggiungere il pittoresco porto della Corricella dell’ isola italiana di Procida.

Un ringraziamento speciale all’Accademia e a Pascal Edelmann, Responsabile del patrimonio cinematografico europeo, per aver inserito Procida nei Tesori della cultura cinematografica europea.

Questo rappresenta una grande occasione per far conoscere e riconoscere in tutto il mondo l’importanza e la bellezza del Porto di Marina Corricella e della sua storia cinematografica:

 “PORTO DELLA CORRICELLA DI PROCIDA:

Marina Corricella è il borgo marinaro più antico dell’isola. Disposto ad anfiteatro sul mare e circondato dalle reti stese sulla banchina, questo piccolo villaggio di pescatori è un rifugio tranquillo e seducente caratterizzato dall’odore de mare, dai tipici vicoli stretti, da un’architettura unica e dalla totale assenza di veicoli.

Il borgo di Marina Corricella rappresenta l’identità visiva di Procida nel mondo, caratterizzata da secoli per le sue casette colorate, disposte l’una sull’altra creando una policromia che genera emozioni uniche.

Set cinematografico di Procida è stata scelta come ambientazione naturale da diversi registi, tra cui:

– Michael Radford e Massimo Troisi che qui hanno girato il POSTINO, quest’ultimo anche protagonista;

– L’ISOLA DI ARTURO, tratto dal famoso romanzo di Elsa Morante;

-FRANCESCA E ANNUNZIATA, con Sophia Loren, Giancarlo Giannini e Raoul Bova, regia di Lina Wertmuller;

– LA GRAZIELLA, tratto dal romanzo di Alphonse de Lamartine.”

Procida, ancora una volta, dopo il grande riconoscimento di Capitale Italiana della Cultura, si consacra come importante meta cinematografica rafforzando il percorso del cineturismo avviato negli anni.

Le ultime notizie

Specializzazione intelligente, al via incentivi per imprese del Sud

ROMA (ITALPRESS) - Il Ministero delle Imprese e...

Intelligenza Artificiale, 218 mila dipendenti pubblici a rischio

ROMA (ITALPRESS) - Il settore pubblico subisce un...

Arriva il portale di Terna per la pianificazione energetica

ROMA (ITALPRESS) - TE.R.R.A. è il portale digitale...

Da TopNetwork nuove tecnologie per la Pubblica amministrazione

ROMA (ITALPRESS) - Portare nuove tecnologie anche nella...

Newsletter

Continua a leggere

Specializzazione intelligente, al via incentivi per imprese del Sud

ROMA (ITALPRESS) - Il Ministero delle Imprese e...

Intelligenza Artificiale, 218 mila dipendenti pubblici a rischio

ROMA (ITALPRESS) - Il settore pubblico subisce un...

Arriva il portale di Terna per la pianificazione energetica

ROMA (ITALPRESS) - TE.R.R.A. è il portale digitale...

Da TopNetwork nuove tecnologie per la Pubblica amministrazione

ROMA (ITALPRESS) - Portare nuove tecnologie anche nella...

Festino Santa Rosalia, Lagalla “Proposta Balich ci ha convinto”

PALERTMO (IITALPRESS) - "Balich ci ha convinto. E'...