WEEK END DI FOLLIA: I BOLLORI DI UNA RISSA SI SPENGONO A MARE

Fine settimana con lavori straordinari per le forze dell’ordine. La Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Polizia Locale sono stati impegnati nei controlli di vigilanza e prevenzione utili a garantire il più sereno svolgimento della “movida” sull’isola d’Ischia . L’attività, ormai diventata di prassi, si concentra nella tarda serata dei giorni del fine settimana allorquando è più intensa la frequentazione di locali pubblici e bar , dove le iniziative e gli intrattenimenti promossi dagli esercenti attirano un pubblico piuttosto numeroso. Si è iniziato con i controlli ad Ischia Ponte dove si è svolta l’ 82esima edizione della festa a mare agli scogli di Sant’Anna . Qui ,nonostante la forte concentrazione di persone, ( c’è chi ha parlato di 30 mila presenze, chi invece addirittura di 40mila ), tutto si è svolto tranquillamente e senza incidenti. Purtroppo non è andata bene alla riva destra di Ischia dove nella notte tra sabato e domenica, si è scatenata una maxi rissa che ha visto coinvolti ragazzi ischitani e procidani maggiorenni e minorenni . Il fatto è avvenuto intorno alle due del mattino quando i giovani ischitani, passeggiando sulla riva destra hanno notato i loro coetanei procidani al locale bounty e li hanno aggrediti. I motivi sono da ricondursi ad una storia che risale ai mesi scorsi, quando una ragazza ha lasciato il fidanzato procidano, preferendone uno di Ischia. “Il cosiddetto affronto” non è stato digerito bene e da allora sono cominciati una serie di episodi di vendetta dall’una e dall’altra parte che sono poi degenerarti nella maxi rissa di sabato notte. I ragazzi hanno cominciato a darsele di santa ragione, qualcuno è finito addirittura a mare nelle acque del porto. Notevole lo scompiglio creato con piatti e bicchieri che volavano ed un fuggi fuggi generale fino a quando non sono intervenute le forze dell’ ordine. Polizia e carabinieri hanno faticato non poco per riportare la calma. Tutti i giovani coinvolti, di cui alcuni hanno dovuto ricorre alle cure mediche dei sanitari, sono stati identificati e denunciati per rissa. Ma non è finita qui i controlli sono proseguiti in tutti i locali notturni dell’isola. Molti giovani sono stati sanzionati con l’art 75 per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale. Intensi anche i controlli degli agenti della polstrada che sono particolarmente impegnati nella lotta al consumo di alcolici e superalcolici. Due giovani foriani, dopo essere sono stati trovati positivi all’alcool-test. Sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza e la patente è stata ritirata.

Le ultime notizie

Editoria, Italpress sigla partnership internazionale con ilNewyorkese

ROMA (ITALPRESS) – L’agenzia di stampa Italpress ha siglato...

Scontri al corteo pro Cospito a Torino, 75 denunce e 18 misure cautelari

TORINO (ITALPRESS) – La Polizia di Stato di Torino,...

Acque reflue, Xylem apre la 3^ sede e rinnova l’approccio al mercato

ROMA (ITALPRESS) – Un terzo service center nazionale, in...

Allegri “Coppa Italia è un obiettivo, la Lazio ci aggredirà”

TORINO (ITALPRESS) – “Troveremo una Lazio molto aggressiva perchè...

Newsletter

Continua a leggere

Editoria, Italpress sigla partnership internazionale con ilNewyorkese

ROMA (ITALPRESS) – L’agenzia di stampa Italpress ha siglato...

Scontri al corteo pro Cospito a Torino, 75 denunce e 18 misure cautelari

TORINO (ITALPRESS) – La Polizia di Stato di Torino,...

Acque reflue, Xylem apre la 3^ sede e rinnova l’approccio al mercato

ROMA (ITALPRESS) – Un terzo service center nazionale, in...

Allegri “Coppa Italia è un obiettivo, la Lazio ci aggredirà”

TORINO (ITALPRESS) – “Troveremo una Lazio molto aggressiva perchè...

Confcooperative, Minelli “Noi esempio in sicurezza lavoro, nessun morto”

MILANO (ITALPRESS) – “Abbiamo presentato una ricerca in cui...

NAPOLI. ALLA MOSTRA D’OLTREMARE LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL BUSINESS

Tutto pronto per la prima edizione del Festival del Business, che avrà luogo alla Mostra d’Oltremare di Napoli il prossimo 22 marzo 2024 dalle...