VERSO ANDRIA-ISCHIA: MISTER D’ANGELO:”ABBIAMO DELLE ASSENZE, MA CHI GIOCHERA’ SARA’ ALL’ALTEZZA”

Domani alle 15.00 gli azzurri sfidano l’Ischia, in un match fondamentale in chiave salvezza e che può dir molto sullo stato psicologico della squadra di D’Angelo. Importante sarà far risultato. Questa volta non c’è bisogno della prestazione, ma di far punti: con le belle partite, se poi non si vince, non ci si salva.

«Dobbiamo mettere da parte il match di settimana scorsa. Ci ha dato molto fastidio perdere la partita, ma è inutile pensarci ancora>>.

Sulla gara con l’Ischia afferma: «E’ una partita importante, ma il campionato è ancora molto lungo. L’Ischia è una squadra formata da giocatori di categoria e che fa dell’esperienza la sua forza. Dobbiamo giocare una partita attenta e decisa, cercando di rimanere concentrati e di non perdere la pazienza nel caso in cui loro dovessero arretrare sin dietro il centrocampo. Hanno avuto diversi infortuni, ma stanno recuperato».

Due gli assenti per la sfida, Grandolfo ed Onescu, che potrebbero indurre D’Angelo a modificare qualcosa: «Abbiamo provato sia il 4-3-1-2 che il 3-5-2. Giocheremo con un’altra punta ed un altro centrocampista, con caratteristiche diverse ovviamente. Dobbiamo cercare di mettere nelle migliori condizioni i nostri giocatori per giocare al meglio. Il modulo è importante se fatto bene, ma non vi è uno che ti fa vincere. Con il 4-3-1-2 occupiamo bene il campo e dobbiamo pensarci bene prima di lasciare la strada che abbiamo intrapreso. Comunque sia, ho tempo fino a domani».

Fidelis reduce da due giornate senza andare a segno, vera novità in questa stagione. L’assenza di Grandolfo potrebbe complicare le cose, ma D’Angelo ha fiducia nei suoi ricambi: « Grandolfo sta conducendo la classica riabilitazione e speriamo di averlo per le prossime gare. Cianci o Kristo non lo faranno rimpiangere. Dobbiamo scegliere se far giocare uno di loro due. Hanno caratteristiche diverse. Robert è più bravo nella finalizzazione, mentre Pietro è più bravo a far salire la squadra. Kristo non è indietro di condizione. Viene da un calcio diverso e bisogna dargli le giuste occasioni».

Centrocampo invece che è a caccia di interpreti. Capellini potrebbe partire dal primo minuto: il goal in amichevole e le caratteriste possono giocare a suo favore. La variante è rappresenta da Matera, che contro il Foggia ha messo in atto una buona prestazione in una situazione difficile: «Secondo me Matera è un mediano davanti alla difesa – ha concluso D’Angelo – Lui è un giocatore di grande qualità ed è un ’96. In questo momento però lì abbiamo Bisoli, che secondo me è uno dei centrocampisti più forti della categoria.».

Il dubbio legato alla formazione rimane, con il tecnico che mantiene la sua segretezza quando si tratta di svelare gli 11 in campo. Detto questo, D’Angelo potrebbe, almeno dall’inizio, confermare il classico 4-3-1-2, con Capellini al posto di Onescu e Kristo per la prima volta dal 1’ (in amichevole il croato è stato provato in coppia con Morra). La variante più interessante potrebbe essere il 3-5-2 con Aya, Fissore e Stendardo in difesa. Ecco, quindi, la probabile formazione:

Fidelis Andria (4-3-1-2) Poluzzi; Cortellini, Stendardo, Fissore, Tartaglia; Capellini, Bisoli, Piccinni; Strambelli; Morra, Kristo.

La variante (3-5-2) Poluzzi; Fissore, Aya, Stendardo; Cortellini, Bisoli, Strambelli, Capellini, Tartaglia; Morra, Kristo.

di ANTONIO VENTOLA

da andria live.it

Le ultime notizie

Europee, Ilaria Salis sarà candidata con Alleanza Verdi Sinistra

ROMA (ITALPRESS) – “Alleanza Verdi e Sinistra in accordo...

Fiorentina-Plzen 2-0, viola in semifinale di Conference

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina accede alle semifinali di...

Newsletter

Continua a leggere

Europee, Ilaria Salis sarà candidata con Alleanza Verdi Sinistra

ROMA (ITALPRESS) – “Alleanza Verdi e Sinistra in accordo...

Fiorentina-Plzen 2-0, viola in semifinale di Conference

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina accede alle semifinali di...

Atalanta sconfitta 1-0 dal Liverpool ma è in semifinale

BERGAMO (ITALPRESS) – Una sconfitta che vale oro. L’Atalanta...

NAPOLI. ALLA MOSTRA D’OLTREMARE LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL BUSINESS

Tutto pronto per la prima edizione del Festival del Business, che avrà luogo alla Mostra d’Oltremare di Napoli il prossimo 22 marzo 2024 dalle...