TRASPORTI MARITTIMI, AUTMARE SCRIVE ALLA QUARTA COMMISSIONE REGIONALE

In riferimento all’audizione sui trasporti marittimi del 19/03/2015, l’Autmare ha scritto una nota al presidente della IV commissione regionale, Giacobbe per richiamare all’ attenzione “la delibera dell’Antitrust del 28/01/2015 che denuncia consolidate politiche di collusione (l’espressione è del Garante!) tra gli Armatori del Golfo di Napoli tali da creare condizioni di ingovernabilità del sistema se prima non si fa chiarezza su quanto accertato.

In sostanza, fermo restanti i necessari richiesti ritocchi di orari ed il giusto potenziamento di un servizio ormai ridotto al lumicino, se si vuole raggiungere l’ambizioso obiettivo di dare e garantire servizi nella discontinuità e nella stabilità e rilanciare il settore potenziandolo, non è possibile prescindere da interventi strutturali che rompano intese ed equilibri di mercato che dal 1998 ad oggi hanno condizionato la politica regionale e lottizzato le aree di accosto..

In particolare è necessario fare chiarezza sui seguenti punti:

Circa il destino della Caremar e della sua privatizzazione al 100%. Ad avviso dell’Autmareoccorre che il Consiglio Regionale si esprima sulla procedura adottata dalla Giunta Regionale che è in contrasto con la Legge 1/2009 tuttora vigente e dia così una risposta politica ai tanti ricorsi ancora pendenti davanti al TAR Campania ( Comuni di Capri ed Anacapri, Comune di Forio ed Autmare ); ciò anche al fine di evitare un contenzioso con pesanti danni sulle casse regionali, nell’ipotesi che la Regione, perseverando nel suo illegittimo proposito, dovesse rimanere soccombente in giudizio.

Circa la bocciatura della gara per i servizi OSP al di fuori di quelli Caremar — che portata a compimento nella proposizione attuale consoliderebbe monopoli e affari per pochissimi piuttosto che favorire l’utenza con la necessaria liberalizzazione del mercato – occorre, sempre ad avviso della scrivente, abbandonare ogni illusoria speranza di rivincita davanti al Consiglio di Stato facendo prevalere la politica e l’efficientismo istituzionale.

A tale proposto l’Autmare consiglia di riscrivere il quadro orario dei servizi OSP suddivisi in fasi stagionali:

Servizi minimi essenziali annuali / da assegnare a Caremar

Servizi OSP integrativi stagionali e graduali ( si pensa al periodo novembre-marzo; a quello di bassa stagione aprile-maggio e ottobre- novembre; al periodo centrale giugno-settembre)/ da assegnare con gare europee

A detti servizi andrebbero ad aggiungersi i servizi residuali con un nuovo Regolamento che consenta l’assegnazione in concorrenza “ aperta”.

L’obiettivo da conseguire è quello della continuità territoriale con l’avvio di una fase nuova fatta di certezze, di servizi sociali minimi garantiti, libero mercato e di qualità; condizioni vitali sia per il diritto soggettivo che per lo sviluppo economico e sociale delle isole”.

Le ultime notizie

La Russa “Israele distingua pro-Hamas da palestinesi incolpevoli”

ROMA (ITALPRESS) - "Contiamo che Israele sappia trovare...

Tamajo “Il sistema produttivo siciliano è pieno di eccellenze”

PALERMO (ITALPRESS) - "Il sistema produttivo siciliano è...

Consumi, partenza negativa nel 2024

ROMA (ITALPRESS) - Partenza negativa per i consumi...

Agroalimentare, cresce il surplus commerciale dell’Ue

ROMA (ITALPRESS) - Cresce il surplus commerciale agroalimentare...

Newsletter

Continua a leggere

La Russa “Israele distingua pro-Hamas da palestinesi incolpevoli”

ROMA (ITALPRESS) - "Contiamo che Israele sappia trovare...

Tamajo “Il sistema produttivo siciliano è pieno di eccellenze”

PALERMO (ITALPRESS) - "Il sistema produttivo siciliano è...

Consumi, partenza negativa nel 2024

ROMA (ITALPRESS) - Partenza negativa per i consumi...

Agroalimentare, cresce il surplus commerciale dell’Ue

ROMA (ITALPRESS) - Cresce il surplus commerciale agroalimentare...

Fondazione per l’Arte Crt, Sandretto “Piano tiene al centro persone”

TORINO (ITALPRESS) - "Un piano ambizioso che ci...

IL DIRITTO DI MANIFESTARE, IL DOVERE DI ESSERE AUTORIZZATI. DI ANTIMO PUCA

Tutti si appellano all’art.21 della Costituzione: “Art. 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni...

TEATRO, MUSICA E IL TG LIS, DI SCENA A SERATA ISCHITANA (ORE 21.10)

Teatro isolano, musica ma non solo: a caratterizzare la puntata odierna di Serata Ischitana, una parte dedicata all’utilizzo della lingua dei segni, che teleischia...

I TIFOSI DELL’ISCHIA SI SCHIERANO CON TAGLIALATELA, BUONOCORE E CIBELLI

Con uno striscione molto significativo i tifosi dell'Ischia del gruppo Gente di Mare solidarizzano con i tesserati gialloblu squalificati dal Tribunale Federale della...