SPIAGGE SICURE 2018. PCIML: “LA CACCIA AGLI AMBULANTI NON RISOLVE IL PROBLEMA SICUREZZA”

“Stamane presso la Prefettura di Napoli, il Prefetto Carmela Pagano e il Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa ‘Spiagge Sicure 2018’.  “Con queste parole dal tono quasi trionfalistico, sul profilo FaceBook del Comune di Ischia il primo cittadino Enzo Ferrandino ha praticamente annunciato l’imminente inizio della “caccia” agli ambulanti sugli arenili ischitani”. E’ il commento di Gennaro Savio del Pciml. “Una “caccia” che a dire suo e del Ministero degli Interni dovrebbe rendere le spiagge più sicure. A questo punto, però, la domanda sorge spontanea: ma quale pericolo hanno mai costituito gli ambulanti sulle spiagge dove i bagnanti, tra l’altro, li aspettano a braccia aperte per poter acquistare braccioli e salvagenti? La verità è che per rendere le spiagge pubbliche più sicure, anziché stanziare fondi per attrezzarle con docce, spogliatoi e bagni e tutelare l’incolumità di bagnanti residenti e turisti con la presenza di un bagnino di salvataggio ed un punto di primo soccorso così come col PCIM-L chiediamo da anni che venga fatto, i rappresentanti istituzionali del nostro Paese incrementano la caccia agli ambulanti, agli immigrati, ai poveri cristi che cercano di racimolare qualche centesimo di euro per poter mangiare a fine giornata un panino e bere una bottiglina d’acqua e portare qualche spicciolo a casa: da non credere! Il problema e il pericolo per i rappresentanti di questo infame sistema economico e sociale capitalistico che legalizza schiavismo, povertà e disuguaglianze, sono gli ambulanti, e cioè coloro che sono tra i più deboli socialmente e che per sopravvivere cercano di vendere qualche umile mercanzia sotto il sole cocente. Evidentemente il sistema preferisce che questa gente vada a rubare. Il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista, guidato dal Segretario generale Domenico Savio, oltre che l’istituzione del bagnino di salvataggio e di indispensabili punti di primo soccorso, chiede al sindaco Enzo Ferrandino che tutte le spiagge libere ischitane vengano finalmente attrezzate con la collocazione di bagni chimici, docce e spogliatoi. Questo si che le renderebbe sicure e accoglienti. Altro che la caccia agli innocui ambulanti… Ritornando al post apparso sul profilo del Comune di Ischia, ci ha fatto veramente molto piacere leggere i commenti quasi tutti di forte critica verso l’iniziativa pubblicizzata con enfasi dal sindaco Ferrandino. “Facile no? – ha scritto Mario Goffredo – sono le fasce più deboli. Mica come chi ha devastato gli arenili con cemento in ogni dove. O chi allegramente vi scarica. O chi si è impossessato del demanio. I poveri cristi!”. “Vergogna! – ha aggiunto Dario – rappresentante dell’elite borghese legalitaria e razzista! Perche’ non si controllano chi sfrutta gli stagionali a nero o a grigio? Perche’ non si controllano le barche a pochi metri dalla costa?!”. E  mentre Fortuna invita a “Iniziare con l’organizzare una reale e accurata pulizia delle spiagge e non dimenticando la piccola spiaggetta ad Ischia Porto accanto al Jane vera e propria discarica di rifiuti di ogni genere anche particolarmente pericolosi”, Lucio invita gli amministratori a pensare “alla depurazione, perché spesso il mare é una cloaca”. A questo punto penso ci sia poco da aggiungere. Sindaco Enzo Ferrandino e amministratori comunali, il messaggio che vi giunge dalla cittadinanza e dal web è questo: “Ora basta proclami, adoperatevi affinché le nostre spiagge si rendano finalmente sicure, accoglienti e pulite””.

Le ultime notizie

Newsletter

Continua a leggere

BASKET, CESTISTICA ISCHIA. RICCARDO DE LEON CAPOCANNONIERE DEL GIRONE C

Successo personale per Riccardo De Leon. L'atleta della Cestistica Ischia si è aggiudicato il premio come miglior realizzatore del Girone C nella Divisione Regionale...

ISCHIA. DENUNCE INVIATE A NOME DELLA LAAI, MA I VOLONTARI ISOLANI NE SONO ALL’OSCURO. PRESENTATO ESPOSTO AI CARABINIERI

Ignoti a nome della Lega Animali e Ambiente dell’isola d’Ischia hanno spedito una denuncia indirizzata alla Procura della Repubblica – sezione urbanistica ed alla...

CASAMICCIOLA. DA LUNEDI LAVORI FOGNARI SULLA STRADA DINANZI ALL’EX CAPRICCIO

Lunedi inizia una nuova settimana di lavori nel centro di casamicciola: lavori che riguarderanno la posa di una tubazione interrata per l’impianto fognario che...