SANITA’. MUSCARA’: “POTENZIARE IL POLO ONCOLOGICO AD ISCHIA”

La consigliera regionale Maria Muscarà dopo aver appreso la situazione del Polo oncologico del Rizzoli di Ischia durante una diretta con una trasmissione di Teleischia ha presentato una mozione al Consiglio regionale che sarà discussa al Question Time di mercoledì 14 febbraio 2024, sottolineando l’urgente necessità di potenziare il polo oncologico del Rizzoli di Ischia. Attualmente, l’unico ospedale dell’isola che non dispone né di un centro di radioterapia, né chemioterapia, né del macchinario essenziale per eseguire la Pet-Tac una battaglia condotta con tenacia da Silvio Carcaterra. La mancanza di queste strutture costringe i pazienti ischitani a viaggiare fino a Napoli per ricevere le necessarie cure, comportando non solo spese di viaggio non rimborsate ma anche stress e rischi legati alle condizioni meteorologiche, specialmente durante l’inverno. Si stima che circa 250 persone sull’isola necessitino di chemioterapia e radioterapia. In aggiunta, circa 50 pazienti oncologici provenienti da Procida preferiscono viaggiare verso Ischia anziché Napoli. Questa situazione crea enormi difficoltà nell’ottenere esami e visite necessari per la cura del tumore, causando continui ritardi nonostante l’esenzione 048. Il Consiglio regionale, considerando i disagi già vissuti dai pazienti oncologici, è chiamato ad approvare la mozione impegnando la Giunta regionale a intervenire. Il progetto di ampliamento del Rizzoli, approvato nel 2019 e recentemente avviato, rappresenta un passo importante. Tuttavia, la consigliera Muscarà chiede inoltre di includere nel progetto anche il macchinario per le Pet-Tac, il centro per le radioterapie e per le chemioterapie. In attesa che il progetto di ampliamento sia completato, la mozione propone di esentare i pazienti interessati dal pagamento dei biglietti di trasporto da/per l’isola e la terraferma quando devono affrontare esami, visite e terapie oncologiche. Questa misura, auspicabilmente, potrebbe essere estesa anche ai pazienti delle altre isole.

Di seguito il testo dell’interrogazione:

“La sottoscritta consigliera regionale Maria Muscarà, ai sensi dell’articolo 121
del Regolamento interno del Consiglio regionale, presenta la seguente mozione al
fine di promuovere una deliberazione del Consiglio regionale sulla materia in
oggetto.
Premesso che il polo oncologico del Rizzoli di Ischia, unico ospedale presente
sull’isola, non è dotato né di un centro di radioterapia, né chemioterapia, né del
macchinario per effettuare la Pet-Tac (esame diagnostico che consente di
identificare il tumore, lo stadio della malattia e la sua evoluzione);
considerato che:
a) questo costringe i pazienti ischitani che ne necessitano di affrontare ogni
volta un viaggio per raggiungere Napoli;
b) oltre alla spesa del viaggio (che non viene rimborsato) e allo stress cui
vengono sottoposti ogni volta, in inverno sono anche soggetti alle variazioni
delle condizioni metereologiche, rischiando così di non partire o non tornare,
con tutte le problematiche che ne conseguono;
rilevato che:
a) sull’isola, ad oggi, ci sono circa 250 persone che necessitano della
chemioterapia e della radioterapia e facendo un semplice calcolo, se ogni
paziente deve fare 4 Pet-Tac all’anno a una distanza di tre mesi l’una
dall’altra, servono circa mille Pet-Tac all’anno complessive;
b) inoltre, a questi numeri, vanno aggiunti i circa 50 pazienti oncologici che da
Procida arrivano ad Ischia visto che per loro è molto più agevole il viaggio
Procida-Ischia piuttosto che Procida-Napoli;
c) vi sono grandi difficoltà nell’ ottenere gli esami e visite specifici per la cura
del tumore e delle eventuali complicanze, visto che questi vengono sospesi e
riattivati in continuazione nonostante l’esenzione 048

ritenuto che: i disagi vissuti dai pazienti oncologici sono già tanti e non possiamo
gravare ulteriormente sul loro stato a causa di una mala organizzazione sanitaria;
atteso che nel 2019 è stato approvato il progetto di ampliamento del Rizzoli, i cui
lavori sono partiti solo da pochi mesi.
Tutto ciò premesso, considerato, rilevato, ritenuto e atteso,
il Consiglio regionale impegna la Giunta regionale a:

  1. far sì che venga potenziato il polo oncologico del Rizzoli, facendo rientrare nel
    progetto di ampliamento anche il macchinario per le Pet-Tac, il centro per le
    radioterapie e per le chemioterapie;
  2. quanto meno, nel mentre, di esentare i suddetti interessati dal pagamento
    dei biglietti di trasporto da/per l’isola e la terraferma quando devono
    sostenere questi esami, visite e terapie oncologiche (sarebbe auspicabile,
    altresì, che questo provvedimento venga adottato anche per i pazienti delle
    altre isole). Maria Muscara’”

Le ultime notizie

Allegri “Dispiaciuto per Pogba, a Napoli sarà dura”

TORINO (ITALPRESS) – “Ho scritto un messaggio a Paul,...

Mattarella ha firmato il decreto Pnrr

ROMA (ITALPRESS) – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella...

Pse candida Schmit a guida Commissione Ue, Schlein “Insieme per scelta”

ROMA (ITALPRESS) – L’attuale commissario al Lavoro dell’Unione europea,...

Furlani argento nel lungo ai Mondiali indoor di Glasgow

GLASGOW (SCOZIA) (ITALPRESS) – Arriva un’altra medaglia per l’Italia...

Newsletter

Continua a leggere

Allegri “Dispiaciuto per Pogba, a Napoli sarà dura”

TORINO (ITALPRESS) – “Ho scritto un messaggio a Paul,...

Mattarella ha firmato il decreto Pnrr

ROMA (ITALPRESS) – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella...

Pse candida Schmit a guida Commissione Ue, Schlein “Insieme per scelta”

ROMA (ITALPRESS) – L’attuale commissario al Lavoro dell’Unione europea,...

Furlani argento nel lungo ai Mondiali indoor di Glasgow

GLASGOW (SCOZIA) (ITALPRESS) – Arriva un’altra medaglia per l’Italia...

Chico Forti, Nordio “Lavoreremo per ritorno in Italia prima possibile”

ROMA (ITALPRESS) – “Il rientro in Italia di Chico...

ISCHIA. A SUCCHIVO STASERA LA FIACCOLATA PER ANTONELLA (FOTONOTIZIA)

Nel pomeriggio di oggi si è tenuta la fiaccolata silenziosa per Antonella Di Massa. Tantissime le persone che, per testimoniare il dolore che ha...

SUCCHIVO. UNA FIACCOLATA SILENZIOSA, RICORDANDO ANTONELLA…

Nel pomeriggio la fiaccolata silenziosa sul luogo del ritrovamento del corpo senza vita della 51enne di Casamicciola. Presenti il marito e la figlia, il...