RISORGEREMO NUOVAMENTE RIBATTE AI SINDACI: ” UN’OCCASIONE MANCATA PER LOTTARE UNITI”

La volontà di non partecipare alla manifestazione di domani è un’occasione mancata di vedere lottare l’isola unita contro la burocrazia, i ritardi, l’inefficienza di un governo centrale che a tre mesi dal sisma non ha ancora nominato un commissario alla ricostruzione delle zone terremotate”
TERREMOTO 3

E’ la secca risposta del Comitato Risorgeremo Nuovamente ai sindaci di Barano, Ischia e serrara fontana che hanno deciso di non partecipare alla manifestazione di protesta di domani per chiedere la risoluzione dei problemi dei comuni colpiti dal sisma.

TERREMOTOSiamo rammaricati della presa di posizione dei sindaci di Ischia , Barano e Serrara Fontana circa la volontà espressa di non partecipare alla manifestazione di domani. Un occasione mancata di vedere lottare l’isola unita e coesa contro un unico soggetto: la burocrazia, i ritardi , l’inefficienza di un governo centrale che a tre mesi dal sisma non ha ancora nominato un commissario alla ricostruzione delle zone terremotate. Non ha ancora emanato un decreto legge per la ricostruzione , a differenza delle regioni dell’Italia centrale.
Un unico obiettivo: marciare tutti uniti, noi isolani con tutti coloro che hanno a cuore le sorti dell’isola, con in testa tutti i nostri sindaci, al di la dei colori politici : tentare la ricostruzione rapida delle parti alte di Casamicciola e Lacco Ameno, rientrare al più presto nelle nostre case, nelle scuole e far ripartire le attività produttive : gli alberghi, i ristoranti i negozi e tutte le attività connesse
Tutto ciò ,evidentemente, non interessa agli altri comuni.
Noi protestiamo perchè’ a tutt’oggi ,al di là delle opere per l’emergenza nessuno ha pensato alla ricostruzione.
Dal 21 agosto non ci sono stati incontri su questo tema. Abbiamo aspettato pazientemente con grande maturità , la chiusura della stagione lavorativa 2017 per non danneggiare ulteriormente l’economia dell’isola.
Adesso è venuto il momento di agire!!!Vogliamo i nostri diritti, non vogliamo essere cittadini di serie B, abbiamo bisogno della solidarietà di tutta l’isola con i sindaci in testa, con i fatti e non con le parole.
I sindaci non ce ne vogliano , ma la loro assenza domani segnerà un’altra occasione persa per l’unità dell’isola.
Pertanto invitiamo di nuovo ed a gran voce tutti i Sindaci ,insieme a tutti i consigli comunali dei rispettivi Comuni ad intervenire a fianco dei terremotati
Il rilancio dell’isola d’Ischia non può prescindere dalla rinascita di Casamicciola e Lacco Ameno. Comitato Risorgeremo Nuovamente

Le ultime notizie

Newsletter

Continua a leggere