PROMOZIONE – NUOVA ISCHIA, DOMENICA IL BIG-MATCH COL MONTE DI PROCIDA

Tra le squadre isolane, solo la Nuova Ischia è rimasta in gioco. Dopo la salvezza di Forio e Barano e dopo l’eliminazione (sfortunata) del Procida, tocca ai gialloblu continuare a portare in alto il nome dell’isola. Gli isolani si giocheranno praticamente tutto contro il Monte di Procida, probabilmente una vera e propria finale che precede quella che solitamente – per le squadre provenienti dal girone B – è quasi una passeggiata nello spareggio conclusivo contro una compagine di uno degli altre tre gironi campani. Ha faticato tanto la Nuova Ischia nell’ultima gara casalinga con l’Afro Napoli United. Si è dovuti andare ai tempi supplementari per riuscire a far qualificare una delle due contendenti e alla fine il fattore campo ha premiato gli ischitani. Che però non vincono da tre partite (una sconfitta e due pareggi), dato emblematico che preoccupa non poco l’ambiente. Se domenica scorsa contava semplicemente passare il turno (e bastava anche un pareggio), lo stesso non varrà per la partita di domenica. Alle ore 16.00 la squadra allenata da Isidoro Di Meglio scenderà in campo al “Vezzuto – Marasco” di Monte di Procida e dovrà per forza vincere se vuole passare il turno. Servirà, quindi, una prestazione decisamente migliore di quelle viste nelle ultime tre uscite. Ne servirà una più o meno simile a quella dello scorso 11 Marzo, giorno in cui la Nuova Ischia riuscì ad espugnare Monte di Procida sul 3-1, dopo una prestazione praticamente perfetta; forse una delle migliori e soprattutto una delle poche positive nella seconda parte del campionato. All’epoca non c’era Gianluca Saurino, che invece domenica potrà ritornare in campo dopo le due giornate di squalifica. Stagione finita, però, per Chiariello, fermato dal Giudice Sportivo dopo la mini rissa con Mbye. L’ischitano, a giudicare dalle immagini, era parte lesa; ma le immagini non contano. Squalifica pesante pure per Isidoro Di Meglio: il tecnico isolano dovrà starsene in tribuna fino al 6 Luglio per essersi intrattenuto – secondo il commissario di campo – in zona spogliatoi dopo l’espulsione, quando invece era in tribuna a dare indicazioni. Infine, mancherà anche Oratore, squalificato già dopo la partita di S.Maria La Carità. Per il resto tutti i calciatori sono a disposizione. Probabile che Del Deo prenda il posto di Chiariello, praticamente il migliore per continuità e prestazioni quest’anno. Con l’inserimento di Del Deo al fianco di Di Costanzo, probabile poi che Errichiello ritorni in campo dal 1′ con Silvitelli a sinistra. Non ci dovrebbero essere sorprese a centrocampo, dove il duo Camorani – Ciro Saurino sembra essere una certezza, dopodiché c’è da riempire la terza casella con uno tra Marano e Paradiso; difficile vedere Di Spigna in campo subito. L’incognita è tutta nel reparto offensivo, dove bisognerà scegliere se schierare insieme o meno Gianluca Saurino ed Arcobelli e conseguentemente capire poi chi saranno gli esterni (uno o due) da dover impiegare oltre ai due bomber: Filosa (migliore in campo domenica scorsa) meriterebbe di diritto una maglia da titolare, resta inoltre il ballottaggio tra Trani e Cuomo; in ogni caso sarà il mister a fare le giuste valutazioni. Per la Nuova Ischia, quella di domenica sarà “LA partita”. C’è in ballo la credibilità di una stagione e di un progetto, c’è in ballo l’Eccellenza, ma soprattutto c’è da regalare una gioia ad un tifoso che da lassù avrà la sciarpa gialloblè attaccata al collo: il supporto di Tonino, anche da lì (ne siamo certi), non mancherà.

MONTE DI PROCIDA. Mister Ambrosino, domenica scorsa, era allo stadio “Mazzella” a studiare le potenziali avversarie. Alla fine incontrerà la Nuova Ischia contro cui non ha mai vinto. Potrebbe bastare anche un pareggio al Monte di Procida che, tra l’altro, potrà contare su tutti gli effettivi e in particolare su Palma, capocannoniere del girone B con ben 35 reti (nessuna di queste regalate dalle avversarie). A Monte di Procida sono in clima partita già da due settimane e hanno avuto tutto il tempo di preparare al meglio la gara. Come in campionato, al di là del risultato, ci sarà sicuramente da divertirsi.

Le ultime notizie

Inflazione, l’Europa resta vigile

ROMA (ITALPRESS) - L'inflazione in Europa non abbassa...

Autonomia, Valditara “Qualcuno racconta balle colossali”

BARI (ITALPRESS) - “Voglio testimoniare che per la...

Piantedosi “Ennesima strage migranti ci addolora, fermare trafficanti”

ROMA (ITALPRESS) - Le ultime stragi di migranti...

Ita Airways alla 3^ edizione del Festival nazionale delle Università

ROMA (ITALPRESS) - "La sicurezza delle reti e...

Newsletter

Continua a leggere

Inflazione, l’Europa resta vigile

ROMA (ITALPRESS) - L'inflazione in Europa non abbassa...

Autonomia, Valditara “Qualcuno racconta balle colossali”

BARI (ITALPRESS) - “Voglio testimoniare che per la...

Piantedosi “Ennesima strage migranti ci addolora, fermare trafficanti”

ROMA (ITALPRESS) - Le ultime stragi di migranti...

Ita Airways alla 3^ edizione del Festival nazionale delle Università

ROMA (ITALPRESS) - "La sicurezza delle reti e...

Ue, Gentiloni “Non è il momento dell’austerità”

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) - "Con il nuovo Patto...