PROMOZIONE. IL PROCIDA PERDE 8-1 A SANTA MARIA LA CARITA’. PADRONI DI CASA INARRESTABILI, ISOLANI SCONFITTI MA ORMAI SALVI

Allo stadio comunale di Santa Maria la Carità il Procida perde 8-1 in trasferta contro la vincente del
girone. I padroni di casa partono forte e trovano il vantaggio già al quarto minuto con un tiro in
piena area di De Simone Niccolò che trafigge Lamarra. Giornata più difficile delle altre per lui
contro di gran lunga la prima della classe. Un minuto dopo arriva anche il raddoppio con D’Oriano
che da sotto misura tira e fa palo gol. Il Procida si sveglia ed al nono minuto Vanzanella finalizza un
ottimo contropiede scavalcando il portiere avversario ed accorciando le distanze. Emozioni a
ripetizione. Al 13esimo Longobardi in piena aria sfrutta un cross dalla sinistra e porta il Santa Maria
la Carità sul 3-1. Al minuto 26 ci prova su punizione Tony Costagliola ma la sua parabola viene
bloccata dal portiere di casa, De Simone Catello. Al 36esimo arriva il poker dei padroni di casa.
Farriciello in contropiede scarta in mezzo al campo Lamarra in uscita disperata e deposita la palla in
rete. Sull’azione il portiere isolano si infortuna ed è costretto a cedere il posto a Lubrano Lavadera.
Tre minuti dopo gloria anche per Blasio che calcia in piena area e fa centro. La prima frazione di
gioco termina 5-1 per i padroni di casa sul Procida. La ripresa inizia con lo stesso canovaccio del
primo tempo. A fare il match sono sempre i primi della classe. Al settimo minuto doppietta
personale di Farriciello che da fuori area sgancia un bolide imprendibile per l’estremo difensore
ospite. Al 19esimo il nove di casa sfiora la tripletta arrivando in area e scartando il portiere isolano,
ma sulla sua conclusione si immola Gamba che in scivolata toglie la palla dalla porta. Il settimo gol
per il Santa Maria la Carità lo sigla al 27esimo Talia su calcio di rigore spiazzando il portiere
procidano. Dopo la mezz’ora di gioco il Procida resta in 10 per il rosso dato a Scotto di Monaco per
eccessive proteste. Al 43esimo si chiudono i conti con un altro tiro dalla distanza di Apuzzo che
termina in rete. Il match tra Santa Maria la Carità e Procida termina 8-1. I padroni di casa a suon di
gol mandano già chiari messaggi alle prossime avversarie in eccellenza. Gli isolani si leccano le
ferite per la sconfitta sonora ma sorridono per la salvezza ormai conquistata.

Le ultime notizie

NAPOLI. NAVE CAREMAR URTA LA BANCHINA, 19 FERITI NON GRAVI

Sono una trentina, nessuno in codice rosso, tutti in...

GDF NAPOLI. INIZIATIVE PER IL SOCIALE, DEVOLUTI BENI DI PRIMA NECESSITÀ A SOSTEGNO DELLE FASCE PIÙ DEBOLI.

Proseguono le iniziative sociali del Comando Provinciale della Guardia...

LINEA DI CONFINE. LA TRAGEDIA MUTA DEGLI INVISIBILI DI ISCHIA ALLE 19.00

Saranno, Loredana, Vito, Ruben, i protagonisti della nuova puntata...

Newsletter

Continua a leggere

NAPOLI. NAVE CAREMAR URTA LA BANCHINA, 19 FERITI NON GRAVI

Sono una trentina, nessuno in codice rosso, tutti in...

GDF NAPOLI. INIZIATIVE PER IL SOCIALE, DEVOLUTI BENI DI PRIMA NECESSITÀ A SOSTEGNO DELLE FASCE PIÙ DEBOLI.

Proseguono le iniziative sociali del Comando Provinciale della Guardia...

LINEA DI CONFINE. LA TRAGEDIA MUTA DEGLI INVISIBILI DI ISCHIA ALLE 19.00

Saranno, Loredana, Vito, Ruben, i protagonisti della nuova puntata...

La Roma conferma De Rossi “Resta con noi”

ROMA (ITALPRESS) – A poche ore da una partita...

ISCHIA. CLINICA SAN GIOVAN GIUSEPPE, INSTALLATE STRUTTURE CONFORT PER I PAZIENTI IN ATTESA

In questi giorni sono state installate delle strutture mobili all’esterno del San Giovanni Giuseppe di Ischia con l’obiettivo di migliorare il comfort e la...

FORIO. LAVORI DI RIPARAZIONE CONDOTTA FOGNARIA SOTTOMARINA A MEZZO OTS

Nel Comune di Forio dal giorno 29.04.2024 e fino alla data del 12.06.2024 si svolgeranno i lavori di riparazione a mezzo OTS, di un tratto...