PROMOZIONE. IL BARANO PERDE MA SI SALVA, COL PUNTO DI SVOLTA FINISCE 3-2

Sconfitta indolore per la squadra bianconera che, grazie al pari tra Massa Lubrense ed Ottaviano, chiude il suo campionato fuori dalla zona play-out. Festa grande anche per i padroni di casa che accedono, grazie al pareggio della Virtus San Gennarello, direttamente alla finale play-off.

Più di dieci minuti di ritardo per riparare il buco di una porta, ma quando si parte è subito il Barano a prendere in mano il pallino del gioco. Il primo tiro dopo due giri di orologio: Conte batte una punizione dalla sinistra, la palla arriva a Invernini che si coordina in area ma non inquadra lo specchio. Intensità e combinazioni nello stretto per gli aquilotti: al quarto d’ora De Luise si inserisce e ci prova dal limite mandando a lato. Un minuto dopo ecco il vantaggio ospite: Invernini controlla e si lancia il pallone avanti, poi sprinta per battere in velocità il difensore e anticipa con un tocco preciso l’uscita del portiere che viene così infilato. Un super gol del 7 in maglia nera, vicino anche al raddoppio al minuto 25 quando prova ad approfittare di un’indecisione del portiere avversario: provvidenziale, quasi sulla linea, l’intervento perentorio di Ugramin. A cavallo della mezz’ora arriva la reazione del Punto di Svolta. Al 29esimo Di Maio è incerto su un angolo di Folliero ma in qualche modo si salva e dopo due minuti risponde presente sul suo palo proprio a una conclusione del numero 8 avversario. Passano altri 60” e l’estremo difensore del Barano fa un grande intervento: Di Micco colpisce tutto solo in area di rigore, il portiere vola e nega il gol di testa. Sugli sviluppi del corner seguente incorna anche Ugramin ma manda sopra la traversa. Nel finale di tempo, al 39esimo, il Punto di Svolta colpisce anche una traversa piena con Tontaro mentre nell’unico minuto di recupero Scielzo mette al centro per De Rosa che da pochi passi non riesce a indirizzare in porta.

La spinta dei padroni di casa viene premiata nella prima metà della ripresa in cui arrivano i tre gol che stendono il Barano. Dopo 6 minuti Paladino controlla da oltre 20 metri e si inventa una parabola imprendibile per Di Maio. Di Lustro prova subito a rispondere per gli aquilotti ma non centra la misura e il Punto di Svolta può così completare la rimonta: al 17esimo Scielzo si trova tra i piedi in area un pallone che spedisce con forza sotto la traversa. Tre minuti dopo, su un lancio dalla difesa, Paladino scatta sul filo del fuorigioco, si presenta davanti al portiere e lo batte con freddezza. Devastante l’uno due per la compagine isolana che solo nel finale riesce a scuotersi. Al 39’ grande chance per Invernini che calcia a giro e vede il gol negato da un intervento decisivo sulla linea di porta di Borrelli. L’attaccante del Barano è tra gli ultimi a mollare e un minuto più tardi reclama a gran voce per un rigore che l’arbitro non concede, mandando su tutte le furie anche mister Leo, espulso per proteste. A questo punto però arriva la buona notizia: è finita la partita tra Massa Lubrense e Ottaviano che era iniziata senza ritardi, il Barano è salvo. I giocatori ricevono la notizia e si rasserenano e a due dal novantesimo Castaldi può chiudere la stagione con un gran tiro di punta al limite dell’area che vale l’ultimo gol del campionato. Gli aquilotti perdono ma non fa male, il Punto di Svolta esce dal campo in festa e continuerà la stagione direttamente in finale playoff.

Le ultime notizie

Specializzazione intelligente, al via incentivi per imprese del Sud

ROMA (ITALPRESS) - Il Ministero delle Imprese e...

Intelligenza Artificiale, 218 mila dipendenti pubblici a rischio

ROMA (ITALPRESS) - Il settore pubblico subisce un...

Arriva il portale di Terna per la pianificazione energetica

ROMA (ITALPRESS) - TE.R.R.A. è il portale digitale...

Da TopNetwork nuove tecnologie per la Pubblica amministrazione

ROMA (ITALPRESS) - Portare nuove tecnologie anche nella...

Newsletter

Continua a leggere

Specializzazione intelligente, al via incentivi per imprese del Sud

ROMA (ITALPRESS) - Il Ministero delle Imprese e...

Intelligenza Artificiale, 218 mila dipendenti pubblici a rischio

ROMA (ITALPRESS) - Il settore pubblico subisce un...

Arriva il portale di Terna per la pianificazione energetica

ROMA (ITALPRESS) - TE.R.R.A. è il portale digitale...

Da TopNetwork nuove tecnologie per la Pubblica amministrazione

ROMA (ITALPRESS) - Portare nuove tecnologie anche nella...

Festino Santa Rosalia, Lagalla “Proposta Balich ci ha convinto”

PALERTMO (IITALPRESS) - "Balich ci ha convinto. E'...