PLAY OUT. GIUDICE SPORTIVO. MULTE PESANTISSIME: € 30.000 AL MESSINA, € 20.000 ALL’AVERSA NORMANNA

P L A Y – O U T GARE DEL 30 MAGGIO 2015 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI In base alle risultanze dei documenti ufficiali, per le altre gare, sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA’ AMMENDA

€ 30.000,00 A.C.R. MESSINA S.R.L. perchè propri sostenitori prima dell’inizio della gara e durante la stessa introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni e petardi che venivano lanciati sul terreno di gioco, più volte durante la gara ed in particolare dopo la segnatura della rete della squadra avversaria, in numero tale da costringere ad una sospensione della gara per circa cinque minuti onde permettere il loro spegnimento; gli stessi durante la gara lanciavano sul terreno di gioco numerose bottigliette semipiene d’acqua, senza conseguenze; al termine dell’incontro alcuni sostenitori scavalcata la recinzione entravano sul terreno di gioco e aprivano una porta di accesso facendo entrare sul terreno di gioco altri sostenitori con intento aggressivo, prontamente fermati dall’intervento delle forze dell’ordine; per comportamento gravemente omissivo degli addetti alla sicurezza che al termine del primo tempo di gara contribuivano a provocare un principio di rissa fra calciatori e dirigenti delle due squadre che rientravano negli spogliatoi; tale incresciosa situazione costringeva l’arbitro a richiedere nell’intervallo della gara la sostituzione degli addetti alla sicurezza con rappresentanti delle forze dell’ordine, richiesta non accolta dal funzionario di polizia, non avendo disponibilità di ulteriore personale; in ogni caso si provvedeva degli addetti alla sicurezza con altri addetti; per tale situazione l’arbitro iniziava il secondo tempo di gara con circa 10 minuti di ritardo; perchè dopo il termine della gara e fuori dall’impianto sportivo alcuni sostenitori lanciavano verso l’autovettura che trasportava gli ufficiali di gara numerosi sassi e colpivano la stessa con alcune cinghiate provocando danni alla vettura stessa (obbligo risarcimento danni, se richiesto).

€ 20.000,00 AVERSA NORMANNA S.R.L. perchè propri sostenitori durante la gara lanciavano sul terreno di gioco in direzione del portiere della squadra avversaria tre bottigliette d’acqua, senza colpire; i medesimi, più volte durante la gara, indirizzavano verso il quarto ufficiale reiterate frasi offensive ed alcuni sputi che lo raggiungevano in più parti del corpo; perché al termine della gara numerose persone non identificate, ma riconducibili alla società, entravano nel recinto di gioco con l’intento di aggredire alcuni calciatori della squadra avversaria, prontamente fermati dalle forze dell’ordine; gli stessi lanciavano verso un addetto federale due bottiglie semipiene d’acqua che lo colpivano al torace ed alla scapola causandogli dolore, ma non ulteriori conseguenze; perchè al termine dell’incontro persona non identificata, con la collaborazione di alcuni addetti alla sicurezza, si introduceva indebitamente nella zona antistante gli spogliatoi e raggiunto l’arbitro che si apprestava a lasciare l’impianto sportivo e dopo avergli rivolto volga ri frasi offensive gli rovesciava addosso il contenuto di una bottiglia d’acqua bagnandolo completamente, il tutto alla presenza degli addetti alla sicurezza che omettevano qualsiasi tipo di intervento.

€ 2.500,00 REGGINA CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni, alcuni dei quali venivano lanciati sul terreno di gioco e facevano esplodere, anche sul terreno di gioco diversi petardi, il tutto senza conseguenze; gli stessi danneggiavano le strutture del settore dello stadio loro riservato (obbligo risarcimento danni, se richiesto).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31 AGOSTO 2015 TROTTA ANTONINO (ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso, r.A.A.).

Le ultime notizie

GUARDA IN TV. ALLE 19.00 IN DIRETTA SANTA MESSA DALLA CHIESA DEL BUONCONSIGLIO A CASAMICCIOLA

Questa sera alle ore 19.00 Teleischia trasmetterà in tv...

Il Prescelto: Lamine Yamal, 16 anni e un futuro da star

PALERMO (ITALPRESS) - Non ha dovuto scegliere fra...

Anas, certificazione di qualità per tre norme internazionali

ROMA (ITALPRESS) - Ambiente, salute e sicurezza stradale....

Newsletter

Continua a leggere

GUARDA IN TV. ALLE 19.00 IN DIRETTA SANTA MESSA DALLA CHIESA DEL BUONCONSIGLIO A CASAMICCIOLA

Questa sera alle ore 19.00 Teleischia trasmetterà in tv...

Il Prescelto: Lamine Yamal, 16 anni e un futuro da star

PALERMO (ITALPRESS) - Non ha dovuto scegliere fra...

Anas, certificazione di qualità per tre norme internazionali

ROMA (ITALPRESS) - Ambiente, salute e sicurezza stradale....

Meloni “Concretezza tratto distintivo piano Mattei”

ROMA (ITALPRESS) - "Ciò che distingue il piano...