OGGI PRESENTATO IL PROGRAMMA DELLA IV EDIZIONE DEL CONTASTORIE

Array

Quarta edizione de IL CONTASTORIE Il Contastorie è ormai una realtà sedimentata nell’isola d’Ischia,

avendo definito di anno in anno (siamo al quarto, ormai!!!) sia le

proprie proposte sia le iniziative più adatte al pubblico che

frequenta l’isola al termine dei più affollati mesi estivi. Obiettivo

primario è sempre la valorizzazione del patrimonio naturale,

artistico e storico dell’isola, che un uso turistico distratto

trascura o non conosce a sufficienza: questo vale anzitutto per gli

incontri sulla storia antica e sull’archeologia del golfo nella

cornice di Villa Arbusto, in prossimità del Museo e dei suoi tesori.

Sono incontri organizzati in collaborazione con la Soprintendenza

Archeologica di Napoli e con il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Pisa. Ogni anno i più

brillanti allievi di Salvatore Settis e Lucia Faedo vengono infatti a proporci i risultati dei loro

studi; quest’anno parleremo di mercati e di osterie, com’erano a Pompei e nel colorito mondo

romano. Una collaborazione importante che affianca Costanza Gialanella, responsabile del

Museo, e Alessandra Benini, archeologa subacquea di punta, già presente la scorsa stagione.

Archeologica di Napoli e con il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Pisa. Ogni anno i più

brillanti allievi di Salvatore Settis e Lucia Faedo vengono infatti a proporci i risultati dei loro

studi; quest’anno parleremo di mercati e di osterie, com’erano a Pompei e nel colorito mondo

romano. Una collaborazione importante che affianca Costanza Gialanella, responsabile del

Museo, e Alessandra Benini, archeologa subacquea di punta, già presente la scorsa stagione. La

Coppa di Nestore è il simbolo per eccellenza di questo ciclo come del Museo, anche se sempre

aperta è la questione se quel Nestore è il vecchio saggio dell’Odissea o era un Nestore ischitano di

una già fiorente civiltà. Quel che importa è che nei prossimi giorni anche di lui si parlerà,

all’interno di un “racconto mediterraneo” che proporrà, tramite la rilettura di personaggi di

punta del teatro italiano, da Moni Ovadia a Maddalena Crippa a Davide Riondino, proprio alcuni

canti del poema omerico. Un altro viaggiatore instancabile mediterraneo, Paolo di Tarso, sarà

invece protagonista di un racconto – la vigilia del suo martirio a Roma – fatto da un giudeo-greco-
romano, vero fondatore del cristianesimo e primo negatore dell’avversione allo “straniero”.

Autore del testo padre Ermes Ronchi, figura ormai nota anche al pubblico televisivo, che, dopo

una breve introduzione, lascerà la scena a Luciano Bertoli. Poi due serate per due star: Giovanna

Marini e Umberto Orsini animeranno due spettacoli memorabili in cui la voce e la musica sono

inestricabilmente legate. Non può però mancare nel programma il doveroso spazio riservato alla

scena napoletana: con l’omaggio a Eduardo De Filippo, a Nino Rota, a Franco Autiero con un

singolare spettacolo, Gli espiantati, in cui sarà in scena, oltre ad Alessandra Borgia, anche un

medico, Fulvio Calise. Per soddisfare le molte richieste della prima proposta lo scorso anno,

riprendono anche quest’anno gli itinerari “dentro” un’isola segreta, attraverso le case di tufo, i

sentieri nascosti, le fonti sorgive, i vulcani, una vegetazione ricca e intatta, condotti da

Teatro, arte, natura ma anche la politica, l’economia, la scienza: per la prima, un importante

dibattito con i presidenti di tre Regioni, Chiamparino, Caldoro, Pittella, a riflettere su quali

sono le strade da percorrere nel rispetto del bene comune; tre economisti e politologi, Manuela

D’Onofrio, Emanuele Brancaccio, Guido Viale discuteranno invece in tre incontri su quale futuro

ci aspetta, come cittadini europei; infine, un ciclo di conferenze organizzate da Pietro Greco,

giornalista scientifico di grande serietà e valore (e ischitano di nascita) parlerà alla Biblioteca

Antoniana di ciò che significa vivere “sotto il vulcano”: nei tempi antichi di Ischia come del

Vesuvio. Insomma un programma aperto, che lascia al turista, non per caso ma per scelta, di

vivere la sua stagione di mare e di terme, e anche di riservarsi uno spazio felice nell’ordine delle

 

Le ultime notizie

ECCO IL DECRETO SALVA CASA: SANA LE PICCOLE IRREGOLARITA’

Arrivato il via libera del Cdm al provvedimento: dai...

VIA LIBERA AL DECRETO ‘SALVA CASA’ PER SEMPLIFICARE E REGOLARIZZARE

Il Consiglio dei ministri ha concluso la sua riunione...

TIGI PRIMA EDIZIONE DEL 24 05 2024

https://youtu.be/VqoexQdj5wA

Newsletter

Continua a leggere

CITTÀ METROPOLITANA. RENDICONTO 2023: RISORSE PER 106,5 MILIONI DI EURO. OK A PROGETTI VALORIZZAZIONE REGGIA PORTICI E DEL COMPLESSO SANTA MARIA LA NOVA

Nel corso della seduta tenutasi questo pomeriggio nell’aula di Santa Maria la Nova e appena conclusasi, il Consiglio Metropolitano ha approvato il Rendiconto della...

ECCO IL DECRETO SALVA CASA: SANA LE PICCOLE IRREGOLARITA’

Arrivato il via libera del Cdm al provvedimento: dai soppalchi alle verande, ecco cosa si potrà sanare. Il ministero delle Infrastrutture: "Obiettivo è liberare...

VIA LIBERA AL DECRETO ‘SALVA CASA’ PER SEMPLIFICARE E REGOLARIZZARE

Il Consiglio dei ministri ha concluso la sua riunione a Palazzo Chigi in poco più di un'ora, dando il via libera al tanto atteso...