OFFESE RAZZISTE. BARGIGGIA, EX ISCHIA, SQUALIFICATO PER DIECI GIORNATE

Il giovane milita nella Clodiense in serie D. Nell’ultima gara contro Castelfranco avrebbe insultato un giocatore di origine marocchina. «Falso, non sono nemmeno stato espulso»

CHIOGGIA (Venezia) Luca Bargiggia, figlio del noto giornalista Mediaset Paolo Bargiggia è stato squalificato per 10 giornate dal giudice sportivo. Bargiggia, dopo l’esperienza nel Delta Porto Tolle, ed una brevissima esperienza nell’Ischia Isolaverde, milita attualmente nella Clodiense, nel girone D del campionato di Serie D. Nell’ultima partita vinta sul campo della Virtus Castelfranco per 1-0, Bargiggia è entrato a cinque minuti dalla fine, riuscendo nell’impresa di farsi espellere dall’arbitro, beccandosi poi 10 giornate di squalifica. Il giudice sportivo, nel comunicato settimanale, spiega che Bargiggia ha «rivolto ad un calciatore avversario un’offesa per motivi di colore ed origine etnica». Si tratta dell’attaccante della Virtus Castelfranco, Hamza Oubakent, italiano di origine marocchina.

Luca Bargiggia si difende e nega l’addebito: «Ci siamo beccati come spesso succede in campo, ma non mi permetterei mai di rivolgere offese razziste a un altro giocatore, anche perché il mio compagno di stanza è un ragazzo di colore, figurarsi se potrei dire mai cose del genere. Al massimo devo avergli detto “testa di c…”, ma non credevo che fosse un insulto tale da beccarmi dieci giornate di squalifica. Non sapevo nemmeno di essere stato espulso».

Oubakent, invece, attacca duramente Bargiggia: «E’ entrato in campo a pochi minuti dalla fine e ha continuato ad offendermi dicendomi “marocchino di m…, tornatene a casa con il barcone” All’ennesima offesa ho reagito, ma l’arbitro ha sentito tutto e non capisco perché non l’abbia espulso prima». Il presidente della Clodiense, Ivano Boscolo Bielo, si è detto rammaricato per la vicenda e sta valutando se presentare ricorso: «Siamo contro qualsiasi forma di razzismo e abbiamo un codice etico molto severo. Svolgerò alcune indagini e sentirò il giocatore e poi decideremo come procedere».

da corrieredelveneto.corriere.it

Le ultime notizie

FORIO. VITO IACONO: BASTA CHIACCHIERE! SISTEMATE LA STRADA CHE COLLEGA FORIO E PANZA

Il consigliere di minoranza al comune di Forio e...

NAPOLI. TRAGEDIA DI SCAMPIA: LE ULTIME DALLA PREFETTURA

Continua l'attività del Centro Coordinamento Soccorsi che, riunito dal...

OHIBO’, OGNI LIMITE HA UNA PAZIENZA. DI ANTIMO PUCA

Il cuore dell'uomo è come un cammello che, se...

Newsletter

Continua a leggere

FORIO. VITO IACONO: BASTA CHIACCHIERE! SISTEMATE LA STRADA CHE COLLEGA FORIO E PANZA

Il consigliere di minoranza al comune di Forio e...

NAPOLI. TRAGEDIA DI SCAMPIA: LE ULTIME DALLA PREFETTURA

Continua l'attività del Centro Coordinamento Soccorsi che, riunito dal...

OHIBO’, OGNI LIMITE HA UNA PAZIENZA. DI ANTIMO PUCA

Il cuore dell'uomo è come un cammello che, se...

TIGI LIS DEL 23 07 2024

https://youtu.be/pxyrWFa6cTc

FORIO. VITO IACONO: BASTA CHIACCHIERE! SISTEMATE LA STRADA CHE COLLEGA FORIO E PANZA

Il consigliere di minoranza al comune di Forio e cittadino attento alle criticità del suo paese, Vito Iacono, denuncia le pessime condizioni di una...

ISCHIA. ENORME BRANCO DI DELFINI AVVISTATO TRA L’ISOLA VERDE E VENTOTENE

Un avvistamento naturalistico straordinario: un gruppo di oltre 200 delfini, che nuotavano insieme al largo di Ischia in direzione dell'isola di Ventotene, sono stati...

QUALIANO. FURTI AL CENTRO COMMERCIALE, ARRESTATE 3 PERSONE

A Qualiano i carabinieri della locale stazione hanno arrestato 3 persone per tentato furto e resistenza.Siamo nel parcheggio de centro commerciale Grande Sud e...