“Nonostante la sfiducia nei politici, che non hanno risolto il problema dell’Eav bus, noi vogliamo continuare a lottare”

Array

Hanno sfilato ieri mattina lungo le strade del centro cittadino di Ischia gli studenti del Liceo, per manifestare contro l’attuale situazione dei trasporti: al grido di “La lotta è dura, ma non ci fa paura”, la fiumana di giovani ha sfidato la pioggia battente ed hanno percorso le strade principali del comune, partendo da Fondobosso fino a giungere al piazzale Trieste, capolinea degli autobus di linea dell’Eavbus.
La situazione che più li preoccupa è proprio quella degli autobus, il mezzo necessario alla popolazione scolastica per spostarsi da un capo all’altro dell’isola per raggiungere gli istituti presenti su tutto il territorio. Le corse scolastiche, quelle previste dalla società di trasporto pubblico in coincidenza con l’ingresso e l’uscita dalle scuole, nonostante l’impegno dei dipendenti, non riescono a soddisfare le esigenze di tutti. I mezzi in circolazione continuano ad essere troppo pochi ed insufficienti per tutti. Saltano gli orari, in tanti restano in attesa sulle fermate, aspettando un autobus che forse non arriverà. “Per arrivare in orario a scuola, siamo costretti ad uscire di casa anche un’ora e mezza prima, quando cioè fuori è ancora buio”, sostengono in coro, soprattutto quelli più disagiati, che abitano nelle zone di collina che vanno da Panza a Barano, passando per Serrara Fontana. “Non parliamo poi dei ragazzi residenti nelle zone periferiche anche di Ischia, Casamicciola e Lacco Ameno”, continuano.
Per non parlare poi dei rientri a casa, terminate le lezioni.
“Chiediamo che qualcosa si smuova, continuiamo a combattere da anni, ma tutto resta fermo, non abbiamo visto alcun tipo di risultato”, dicono i rappresentanti degli studenti. Ma non mollano, di certo: “Noi ci tentiamo ancora, perchè ci crediamo. Siamo convinti che scendendo in piazza e provocando disagi, qualcosa possa cambiare”. L’appello è ai politici, “che si stanno dimostrando incapaci di risolvere la questione. Noi studenti già viviamo tantissimi disagi, ed aggiungere quello dei trasporti è veramente gravoso per noi…”

ar

 

Le ultime notizie

QUALIANO. CANTIERE SENZA PARAPETTI, CARABINIERI DENUNCIANO IMPRENDITORE

Sicurezza sul lavoro. Continuano i controlli a Qualiano da...

GDF SALERNO. COMMERCIO ILLEGALE DI GPL, SEQUESTRATE OLTRE 80 BOMBOLE DI PRODOTTO

A seguito di una mirata attività info investigativa nell’ambito...

TIGI 29 02 2024

https://youtu.be/V7b_EH8AruU

Newsletter

Continua a leggere

QUALIANO. CANTIERE SENZA PARAPETTI, CARABINIERI DENUNCIANO IMPRENDITORE

Sicurezza sul lavoro. Continuano i controlli a Qualiano da...

GDF SALERNO. COMMERCIO ILLEGALE DI GPL, SEQUESTRATE OLTRE 80 BOMBOLE DI PRODOTTO

A seguito di una mirata attività info investigativa nell’ambito...

TIGI 29 02 2024

https://youtu.be/V7b_EH8AruU

Meloni “720 milioni per la ferrovia Roma-Pescara, opera in sicurezza”

ROMA (ITALPRESS) – “La riunione di oggi del CIPESS...

QUALIANO. CANTIERE SENZA PARAPETTI, CARABINIERI DENUNCIANO IMPRENDITORE

Sicurezza sul lavoro. Continuano i controlli a Qualiano da parte dei carabinieri. I militari della sezione radiomobile della compagnia di Giugliano hanno denunciato l’amministratore...

GDF SALERNO. COMMERCIO ILLEGALE DI GPL, SEQUESTRATE OLTRE 80 BOMBOLE DI PRODOTTO

A seguito di una mirata attività info investigativa nell’ambito del contrasto alle frodi alle accise, la Guardia diFinanza del Comando Provinciale di Salerno, nei...