MEDMAR: DAL 5 OTTOBRE TARIFFE PROMOZIONALI PER I TURISTI E RESIDENTI

Allungare la stagione turistica, offrire mobilità marittima a prezzi concorrenziali a turisti e residenti, riconfermarsi vettore principale per Ischia e per gli ischitani: con questi obiettivi da lunedì 5 ottobre ripartono le tariffe promozionali di Medmar per gli ospiti degli hotel isolani e per i residenti nei sei comuni insulari.
Anche quest’inverno infatti, la compagnia d’intesa con Federalberghi Ischia ed alcuni tra i portali di intermediazione ed i gruppi alberghieri più importanti, offrirà la possibilità ai turisti che soggiorneranno almeno due notti in un albergo ischitano di viaggiare, in andata e ritorno con l’auto ed un passeggero, a 70 euro risparmiando così fino al 50% sulle tariffe ordinarie.
L’offerta promozionale, attiva anche per le moto (con tariffa in questo caso di 30 euro per l’andata e ritorno) sarà valida per tutti i numerosi collegamenti effettuati da Medmar anche nel periodo invernale, sia dal porto di Pozzuoli che dal terminal napoletano di Porta di Massa, senza alcuna limitazione di orario di partenza.

La promozione per i turisti resterà in vigore sino al 13 marzo prossimo, coprendo così l’intero periodo autunnale ed invernale. Si tratta di una iniziativa che Medmar torna ad intraprendere, al di là delle mere ragioni commerciali, per dare un contributo concreto al turismo isolano nella stagione turistica meno favorevole, operando in sinergia con albergatori ed operatori turistici per la destagionalizzazione: Medmar crede infatti fermamente nelle potenzialità di un’isola che offre un range tanto vasto di attrattive e strutture ricettive fruibili anche nella stagione non balneare, tale da rendere appetibile una vacanza anche dopo l’estate.

Sempre lunedì prossimo ripartirà anche la promozione dedicata ai residenti ischitani: per loro sarà possibile viaggiare in andata e ritorno a 40 euro con le auto e 20 con le moto, in entrambi i casi con un passeggero incluso.

Senza aumenti tariffari e senza limitazione di orario gli isolani potranno quindi traghettare con le navi Medmar ad un prezzo speciale, sia per i collegamenti con obbligo di servizio pubblico che per quelli residuali.

Con gli oltre 8.000 collegamenti annui effettuati senza contributi pubblici e con attenzione costante alle esigenze dell’isola e dei suoi ospiti, operativa 12 mesi all’anno e partner del turismo, dell’economia, dello sport, delle iniziative e degli eventi Medmar è ogni giorno di più la nave per Ischia.

Le ultime notizie

Michel “Sugli Eurobond dibattito aperto. Pnrr? Troveremo una soluzione”

TORINO (ITALPRESS) – L’Unione europea “troverà una soluzione” per...

Calenda “Conte sarà il Dracula del Pd, Schlein lo molli”

ROMA (ITALPRESS) – “Noi siamo coerenti, gli altri fanno...

E’ morto lo stilista Roberto Cavalli

FIRENZE (ITALPRESS) – E’ morto a Firenze all’età di...

Meloni “Costruire un futuro sostenibile per il mondo del vino”

ROMA (ITALPRESS) – “Siamo estremamente orgogliosi di ospitare la...

Newsletter

Continua a leggere

Michel “Sugli Eurobond dibattito aperto. Pnrr? Troveremo una soluzione”

TORINO (ITALPRESS) – L’Unione europea “troverà una soluzione” per...

Calenda “Conte sarà il Dracula del Pd, Schlein lo molli”

ROMA (ITALPRESS) – “Noi siamo coerenti, gli altri fanno...

E’ morto lo stilista Roberto Cavalli

FIRENZE (ITALPRESS) – E’ morto a Firenze all’età di...

Meloni “Costruire un futuro sostenibile per il mondo del vino”

ROMA (ITALPRESS) – “Siamo estremamente orgogliosi di ospitare la...

Juric “Cuore e testa, il Toro può vincere il derby”

TORINO (ITALPRESS) – “Ho visto molto bene i ragazzi,...

CASAMICCIOLA. CARLO CALENDA VISITA I LUOGHI DELL’ALLUVIONE

Oggi ad Ischia per presentare il suo ultimo lavoro editoriale "Il Patto", l'onorevole Carlo Calenda, accompagnato dal sindaco di Casamicciola, Giosi Ferrandino, e dal...

CAPRI. INCIDENTE BUS, “AUTISTA SBALZATO E SCHIACCIATO”

Potrebbe essere morto a causa delle gravi ferite riportate dopo essere stato schiacciato dal bus che stava guidando Emanuele Melillo, il conducente del bus...

BRADISISMO. PROVE DI EVACUAZIONE A POZZUOLI IL 30 E 31 MAGGIO

Bradisismo ai campi flegrei Due giorni di prove di evacuazione a Pozzuoli il 30 e 31 maggio, immaginando una 'situazione 3', l'eventualità considerata peggiore dalla...