LEGA PRO UNICA: CRITERI PER I RIPESCAGGI

Il Presidente Federale- attesa la necessità di stabilire il termine perentorio entro il quale le società interessate all’eventuale ripescaggio in Divisione Unica-Lega Pro 2014/2015, devono presentare le domande ed effettuare i relativi adempimenti previsti dal Comunicato Ufficiale n. 144/A del 6 maggio 2014, ai fini dell’ottenimento della Licenza Nazionale per la partecipazione al Campionato di Divisione Unica-Lega Pro ;

– preso atto dei criteri e delle procedure di ripescaggio in ambito professionistico per la stagione sportiva 2014/2015 previsti dal Comunicato Ufficiale n. 171/A del 27 maggio 2014;- d’intesa con i Presidenti delle componenti

d e l i b e r a

le società che abbiano interesse a candidarsi per l’eventuale ripescaggio al Campionato di Divisione Unica Lega-Pro 2014/2015 dovranno documentare, entro il 28 luglio 2014, ore 19:00, di essere in possesso dei requisiti di ammissibilità a detto Campionato previsti dal Sistema delle Licenze di cui Comunicato Ufficiale n. 144/A del 6 maggio 2014 e presentare entro il suddetto termine perentorio del 28 luglio 2014, ore 19:00, apposita domanda alla Lega Italiana Calcio Professionistico ed alla F.I.G.C. corredata:

– dalla tassa d’iscrizione per il Campionato di Divisione Unica Lega-Pro;

– per le società retrocesse al Campionato di Serie D nella stagione sportiva 2013/2014, da tutta la
documentazione prevista dal Titolo I, parag. I, II e III, dal Titolo II e dal Titolo III, del
Comunicato Ufficiale n. 144/A del 6 maggio 2014, per l’ottenimento della Licenza Nazionale ai
fini della partecipazione al Campionato di Divisione Unica-Lega Pro;

– per le società appartenenti al Settore Dilettantistico da tutta la documentazione prevista dal

Titolo I, parag. IV, dal Titolo II e dal Titolo III, del Comunicato n. 144/A del 6 maggio 2014,
per l’ottenimento della Licenza Nazionale ai fini della partecipazione al Campionato di
Divisione Unica-Lega Pro;

La certificazione di competenza della Lega Italiana Calcio Professionistico, prevista dal Titolo I,
parag. II lett A), punto 1, lett. b) relativa all’assenza di debiti nei confronti del Fondo di Fine
Carriera per i contributi dovuti fino al mese di aprile 2014 dalle società retrocesse al Campionato di
Serie D nella stagione 2013/2014 deve pervenire alla Co.Vi.So.C. entro il termine del 30 luglio
2014.

Il parere e la certificazione di competenza della Lega Italiana Calcio Professionistico previsti dal
Titolo II del Comunicato n. 144/A del 6 maggio 2014, devono pervenire alla Commissione Criteri
Infrastrutturali entro il termine del 30 luglio 2014.

Pubblicato in Firenze il 4 Luglio 2014 IL PRESIDENTE Rag. Mario Macalli

 

Le ultime notizie

Newsletter

Continua a leggere

CALCIOMERCATO, ISCHIA CALCIO. CONFERMATO LUCA QUIRINO

Altra conferma che giunge dall'Ischia Calcio: Luca Quirino resta in gialloblù. "E' stata la sorpresa della scorsa stagione, arrivato in punta di piedi ha...

SERIE D. ISCHIA CALCIO, FIRMA ANCHE PADULANO

Continua la campagna acquisti dell’Ischia Calcio, che dopo aver ottenuto anche delle importantissime conferme con i rinnovi di Giacomarro, Maiorano, Talamo e Montuori, ha...