LA CALDA FESTA DELLA REPUBBLICA ISCHITANA: LITI E DISORDINI, SUPER LAVORO PER LA POLIZIA

Una festa della Repubblica molto movimentata quella di ieri sull’isola, dove gli animi sono stati molto accesi con vari episodi di disordini violenti.
Grande lavoro quindi per gli agenti del commissariato di Ischia, agli ordini del vicequestore Stefania Grasso, che hanno monitorato gli obiettivi più sensibili del territorio, spiagge, locali e luoghi di affollamento;
un particolare occhio di riguardo c’è stato per il porto di Ischia dove il reparto radiomobile ha piantonato la zona per tutta la giornata, in occasione del rientro in terraferma.
E nonostante questo è stato proprio il porto uno dei luoghi dove si è registrata baruffa: protagonista un turista che voleva rientrare a napoli con l’ultima corsa medmar, che però era da tempo completa.
L’uomo non si è rassegnato a rimanere a terra ed ha cominciato a dare in escandescenza in biglietteria, per cui sono dovuti intervenire i poliziotti.
L’altro episodio è accaduto a Barano: due fratelli titolari di una azienda vinicola hanno litigato furiosamente per questioni di proprietà e divisioni ereditarie. Anche qui visti i toni accesi sono dovuti intervenire gli agenti del commissariato.

 

Le ultime notizie

Newsletter

Continua a leggere

CALCIOMERCATO, ISCHIA CALCIO. CONFERMATO LUCA QUIRINO

Altra conferma che giunge dall'Ischia Calcio: Luca Quirino resta in gialloblù. "E' stata la sorpresa della scorsa stagione, arrivato in punta di piedi ha...

SERIE D. ISCHIA CALCIO, FIRMA ANCHE PADULANO

Continua la campagna acquisti dell’Ischia Calcio, che dopo aver ottenuto anche delle importantissime conferme con i rinnovi di Giacomarro, Maiorano, Talamo e Montuori, ha...