ISCHIA, TREGUA TRA AVVOCATI ED AMMINISTRAZIONE?

Ieri è stato ospitato nella sede del Comune di Barano un incontro tra l’amministrazione di Ischia e gli avvocati, obiettivo tentare di ricomporre le tensioni innescate dalla chiusura alle auto e agli scooter del campetto di calcio adiacente la sede provvisoria del Tribunale. Prima di qualsiasi azione, l’amministrazione di Via Iasolino chiede le scuse e  la presa di posizione della Assoforense contro gli avvocati autori delle offese. Solo successivamente si potrà lavorare insieme per la ripresa dei lavori sia dell’ex Pretura che del Liceo Scotti. Nei giorni scorsi le proteste degli avvocati sono, infatti, sfociate in pesanti offese nei confronti di alcuni esponenti dell’amministrazione ischitana. Sulla vicenda è intervenuto anche il Presidente del Tribunale di Napoli che ha scritto al Sindaco Ferrandino chiedendo il ripristino del parcheggio. Alla lettera ha risposto lo stesso primo cittadino, il quale ha sottolineato, innanzitutto, che le aree in questione sono “aree per l’educazione fisica e l’attività sportiva, mai destinati a parcheggio di auto per evidente impossibilità di trasformare la loro destinazione in assenza di titoli abilitativi e quindi abusivamente utilizzati sia dal pubblico che dal personale della Sezione distaccata oltre che evidentemente da alcuni avvocati”. Ma nella lettera il Sindaco Ferrandino ha anche ricostruito la vicenda del Tribunale, attualmente “ospitato senza titolo nei locali dell’Ex Liceo Classico Giovanni Scotti di Ischia in virtù di Convenzione, ampiamente scaduta, sottoscritta dal Comune di Ischia e la Provincia di Napoli”. Il primo cittadino ha poi evidenziato come “la sede attuale e provvisoria della Sezione Distaccata di Ischia del Tribunale di Napoli era stata dichiarata inagibile dai tecnici della Provincia di Napoli, quindi interdetta al personale scolastico e agli studenti fin dall’estate 2010”. Successivamente, però il Comune commissionò una perizia al Prof. Mario Pasquino, Ordinario di Scienza delle Costruzioni, dalla quale emerse “la possibilità di limitare l’interdizione alla sola parte dell’immobile in precarie condizioni statiche determinate dall’impiego di materiali non idonei in sede di ampliamento della preesistente struttura. Il Sindaco del Comune di Ischia ed il Dirigente – continua la nota – ritennero pertanto, sulla base della perizia e tenuto conto dei tempi certi per la definitiva conclusione dei lavori di adeguamento della sede della Sezione Distaccata del Tribunale, che dovevano concludersi entro sei mesi, di consentire la provvisoria destinazione di una parte dello stabile già dichiarato inagibile dai tecnici della Provincia, ora Città Metropolitana, a Sede provvisoria del Tribunale”. Nella lettera il Sindaco fa anche rilevare come dopo oltre quattro anni dal rilascio di tale agibilità, provvisoria e parziale, la Sezione distaccata non abbia ancora liberato l’edificio e sottolinea la necessità di “procedere con immediatezza allo svolgimento dei lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’intero Plesso Scolastico Liceo “Scotti-Einstein” di via Michele Mazzella secondo il progetto già approvato e finanziato dalla Città Metropolitana ed il cui iter procedimentale è oramai completato”. La lettera del Sindaco Ferrandino è stata trasmessa dallo stesso Tribunale di Napoli al Ministero della Giustizia. Va ricordato che già alla vigilia dell’inizio del nuovo anno scolastico l’amministrazione di Ischia aveva lanciato un ultimatum per sbloccare la situazione e restituire l’edificio scolastico agli studenti ischitani. Tutta questa vicenda, inoltre, si inserisce in un momento molto delicato per la permanenza della Sezione distaccata sulla nostra Isola. Dopo la nota con cui il Ministero della Giustizia ha espresso la propria posizione contraria alla stabilizzazione delle Sezioni Distaccate dei Tribunali sulle Isole minori, poiché mancherebbe la copertura finanziaria necessaria, ormai solo un intervento legislativo potrebbe salvare il Tribunale di Ischia. Certamente questa tensione tra l’amministrazione e gli avvocati non favorisce il raggiungimento dell’obiettivo da tempo perseguito dall’Assoforense.

Le ultime notizie

PROMOZIONE. BARANO-MP SAN GIORGIO: 4-2, LA SINTESI DEL MATCH

https://youtu.be/v2cz_wmh8e0

TIGI 60SEC ORE20 DEL 13 04 2024

https://youtu.be/5vZVMCVwgVc

ISCHIA. IL COMUNE HA UN NUOVO SOFTWARE PER RILEVARE LE PRESENZE E LA GESTIONE TASSA DI SOGGIORNO

Nel corso della seduta del Consiglio Comunale tenutosi nella...

Newsletter

Continua a leggere

PROMOZIONE. BARANO-MP SAN GIORGIO: 4-2, LA SINTESI DEL MATCH

https://youtu.be/v2cz_wmh8e0

TIGI 60SEC ORE20 DEL 13 04 2024

https://youtu.be/5vZVMCVwgVc

ISCHIA. IL COMUNE HA UN NUOVO SOFTWARE PER RILEVARE LE PRESENZE E LA GESTIONE TASSA DI SOGGIORNO

Nel corso della seduta del Consiglio Comunale tenutosi nella...

ISCHIA. ALLA SCUOLA MEDIA UN INCONTRO SULLA SICUREZZA STRADALE

Una mattinata dedicata alla sicurezza stradale, partendo dall’educazione rivolta ai più piccoli: stamani infatti alcune classi della scuola media scotti di ischia hanno assistito...

CASAMICCIOLA. CARLO CALENDA VISITA I LUOGHI DELL’ALLUVIONE

Oggi ad Ischia per presentare il suo ultimo lavoro editoriale "Il Patto", l'onorevole Carlo Calenda, accompagnato dal sindaco di Casamicciola, Giosi Ferrandino, e dal...

CAPRI. INCIDENTE BUS, “AUTISTA SBALZATO E SCHIACCIATO”

Potrebbe essere morto a causa delle gravi ferite riportate dopo essere stato schiacciato dal bus che stava guidando Emanuele Melillo, il conducente del bus...