ISCHIA PONTE : UN BELLISSIMO BORGO DA NON DIMENTICARE !

Array

Ischia isola meravigliosa. Il comune capoluogo è costituito da due nuclei ben distinti: Ischia Porto , dove ‘è il corso principale con tanti negozi, i ristoranti, i locali notturni, dove si svolge la movida e poi c’è Ischia Ponte, il nucleo più antico e più caratteristico. Dove sovrasta su tutto l’imponente Castello Aragonese , che sembra galleggiare sul mare ed arricchisce il borgo di Ischia Ponte con la sua storia. Fu costruito nel 1438, sui resti di una fortezza ben più antica, voluta addirittura da Gerone, il mitico tiranno di Siracusa, uno dei grandi dominatori dell’isola di un tempo. Ad Ischia Ponte si respira la storia, la nostra storia. Qui è dove Vittoria Colonna, ha sposato , con un matrimonio che fece epoca, Ferrante D’Avalos, all’epoca governatore dell’isola. Per anni il castello divenne un luogo mitico d’incontri d’altissimo livello, con poeti, artisti, letterati. Vi passarono l’Ariosto e il Bembo, e la corte che vi si formò divenne un punto di riferimento per tutta la cultura napoletana del tempo. Un territorio unico al mondo che andrebbe preservato e tutelato. Invece in questi giorni un grido di allarme è stato lanciato sul social network Facebook. Un noto commerciante di Ischia ponte, Pietro Di meglio ha lanciato una petizione dal titolo: Ischia Ponte: un bellissimo borgo da non dimenticare. Ma perché questa singolare iniziativa, lo abbiamo chiesto allo stesso Pietro di Meglio:
“Ischia Ponte con il suo Castello Aragonese è l’emblema di Ischia nel mondo. Tutti inviano cartoline con Il castello, tutti i siti, i film , i documentari con la nostra isola danno grande rilievo al Borgo di Ischia Ponte. Ci sarà una ragione se film di rilevanza mondiale hanno montato il proprio set ad Ischia Ponte. Ne consegue che è il nostro fiore all’occhiello. Chi viene sulla nostra isola è Ischia Ponte che visita per primo, zona ricca di storia , chiese , tradizioni . Ma cosa trova ? Non c’è più un parcheggio, le strade sono dissestate, non c’è illuminazione, l’estetica cittadina a zero, e dulcis in fundo il piazzale aragoneseè di una tristezza infinita. In piena estate è buio, disadorno, deserto …. Vogliamo poi parlare del problema traffico ? Vedrete cosa succederà a Natale se non si trovano soluzioni .Negli ultimi 20 anni non c’è stata una sola iniziativa di rilievo atta a rilanciare un angolo di Ischia così . Sicuramente abbiamo tutti apprezzato le migliorie fatte corso principale di Ischia, la via dello shopping, ma non si poteva fare qualcosa anche per Ischia Ponte . Il nostro borgo merita rispetto “
E’ un fiume in piena Pietro Di Meglio. Proviamo a chiedergli cosa secondo lui non va ad Ischia Ponte? Ci pensa solo un attimo e ci risponde:
“Bhè, il periodo nazionale non è dei migliori ed Ischia Ponte non fa certo eccezione , soprattutto perché soffre per la mancanza di una regia che le ridia un meritato splendore. Sia chiaro, io non ce l’ho solo con l’attuale classe politica, anche quelle precedenti non hanno fatto granchè ed adesso più che mai è difficile visto che la cassa è vuota …. Ma quando era ancora piena cosa si è fatto ? Abbiamo migliorato il Porto, le vie del centro commerciale, il lungomare , ed altre aree ma Ischia ponte è stata totalmente dimenticata . Basterebbe fiaccolarla di sera, caratterizzarla esteticamente dandogli quell’aspetto di folklore d’epoca che i turisti cercano, regolamentarla affinchè tutto abbia un comune denominatore, aggiustarne la pavimentazione e donarle una illuminazione. “
Cosa ne pensi della chiusura del traffico? Sei per una chiusura parziale o totale?
“Questo è un punto dolente. Non voglio prendere una posizione perché ho degli interessi commerciali, e sarei di parte. Credo che chi ci governa debba pensare e regolamentare per il bene della collettività la questione del traffico. La verità per me è comunque una sola : le auto in tutta Ischia ci stanno rovinando. Bisogna costruzione mega parcheggi , dove poter lasciare l’auto e poi girare per tutto il centro con continui trenini elettrici . Utopia ? Non credo ! Voglio vedere tra 10 anni senza interventi drastici, tutte queste auto dove le metteremo ?
Quali sono le cose che le amministrazioni hanno promesso e mai mantenuto?
“ Wow ! Basta recuperare i programmi pre elettorali. Ogni politico ne stila uno ! Non è stato fatto nulla ! Io racconto sempre la stessa storiellina : le amministrazioni che si susseguono, dopo le elezioni iniziano a sviluppare il proprio programma partendo dal porto . Le opere iniziano e quando si giunge ai piedi di Ischia ponte , finiscono i soldi …. Mi chiedo se per una volta non si possa iniziare dal piazzale aragonese …. “
Ci sono palazzi antichi le cui facciate non sono in perfetto stato di conservazione le amministrazioni dovrebbero intervenire?
Eccome che dovrebbe . Abbiamo palazzi davvero belli, ma così come sono conciati fanno solo molta tristezza. Lo ripeto, Ischia Ponte è uno degli ultimi luoghi di interesse storico e di attrazione turistica, meriterebbe un grande rispetto, così come tutte le cose in via di estinzione .
Cosa ne pensi del piano colore?
“ Anche del piano colore se ne parla da tanto. La nostra grande risorsa è il turismo . Se vogliamo attirare la gente ad Ischia, dobbiamo creare una estetica in linea con un isola , e non come un angolo anonimo , o simile a Via Montenapoleone … I turisti vivono spesso in grandi città, e vengono da noi per trovare folklore , atmosfera. “
Si è parlato di porto turistico per Ischia Ponte tu cosa ne pensi?
“Sarebbe davvero bello. Diventerebbe uno dei più bei attracchi del mondo. Un borgo lustrato, e le barche di chi può permetterselo, ferme davanti ad uno scenario unico e mozzafiato. Se ne prla da decenni, grandi tecnici ne hanno realizzato il progetto, ma resta fantascienza da queste parti. “
Quali sono secondo te gli interventi da fare per proteggersi dalle mareggiate’
“In Italia siamo 60 milioni di commissari tecnici … Ognuno di noi sa tutto …. Credo che ad una risposta del genere non debba certo rispondere io. Servono professionisti qualificati . Non essendolo potrei solo stare a guardare cosa hanno fatto altri luoghi con problemi similari.
Quali sono secondo te le manifestazioni da fare per attirare più turisti?
“A me non piacciono molto le grandi manifestazioni , quelle uniche . Preferisco tante piccole manifestazioni , costanti nel tempo. La gente non deve spostarsi solo in una certa settimana, ma costantemente deve trovare piccole iniziative. Non servono picchi violenti di afflusso ma una costante presenza. Musica , colori, sapori, animazione medioevale . Detto tra noi, basterebbe ospitare nella stagione estiva, quattro saltimbanchi, sputafuoco e menestrello per rendere Ischia Ponte un luogo di forte impatto turistico.
Perché hai scelto facebook per la tua petizione?
“Perché un vero esercito di persone ci vive, respira, e vi svolge parte della sua vita ormai. Campagne come questa partono sempre in piccolo, ma crescono se persone come noi si attivano .”
Una volta raggiunto il limite di firme che vi siete prefissati, credo siano cinquecento, quali saranno i passi successivi?
A questa domanda Pietro Di Meglio sorride e ironicamente dci dice :
”Una marcia su Roma … Ma credo che stia nascendo uno spirito più combattivo. Tutti gli italiani, e quindi anche noi ci uniremo, nell’essere più compatti e attenti . Abbiamo un gruppo di persone che si stanno dedicando alla causa. In questi giorni è scoppiato il caso “Parcheggio” di cui rimarremo orfani per 2 anni, ed abbiamo preparato un documento per il Sindaco, in cui diamo la nostra disponibilità ed alcuni suggerimenti atti a migliorare quello che si preannuncia una brutta gatta da pelare . Intanto questa petizione serve a ricordare che Ischia Ponte non va dimenticata . Sarebbe un grande danno per tutta l’isola” .

Di Pina Monti

 

Le ultime notizie

VIA LIBERA AL DECRETO ‘SALVA CASA’ PER SEMPLIFICARE E REGOLARIZZARE

Il Consiglio dei ministri ha concluso la sua riunione...

TIGI PRIMA EDIZIONE DEL 24 05 2024

https://youtu.be/VqoexQdj5wA

Ciucci “Ponte sullo Stretto entro il 2032, benefici superano i costi”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Ponte sullo Stretto di Messina...

Newsletter

Continua a leggere

VIA LIBERA AL DECRETO ‘SALVA CASA’ PER SEMPLIFICARE E REGOLARIZZARE

Il Consiglio dei ministri ha concluso la sua riunione...

TIGI PRIMA EDIZIONE DEL 24 05 2024

https://youtu.be/VqoexQdj5wA

Ciucci “Ponte sullo Stretto entro il 2032, benefici superano i costi”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Ponte sullo Stretto di Messina...

Bettini “Il Pd deve essere inclusivo e con anime diverse”

ROMA (ITALPRESS) – “Noi ci chiamiamo Partito Democratico, significa...

VIA LIBERA AL DECRETO ‘SALVA CASA’ PER SEMPLIFICARE E REGOLARIZZARE

Il Consiglio dei ministri ha concluso la sua riunione a Palazzo Chigi in poco più di un'ora, dando il via libera al tanto atteso...

TIGI PRIMA EDIZIONE DEL 24 05 2024

https://youtu.be/VqoexQdj5wA