ISCHIA CORSARA AD AVERSA. “LA PARTITA VISTA CON OCCHI AVERSANI”

L’Ischia inguaia l’Aversa Normanna. I granata perdono la seconda partita consecutiva in casa, dopo il ko con il Savoia, e gettano alle ortiche il buon pari conquistato a Foggia. La gara si decide sull’espulsione di Carbonaro, ingenuo a ‘conquistarsi’ due cartellini gialli tra fine primo tempo e inizio ripresa, e quindi ad essere cacciato dal campo. Gli isolani conquistano subito l’1-0 ma i granata sono bravi a conquistarsi un rigore trasformato da De Vena. Nei minuti finali Ingretolli, autore di una doppietta, ammutolisce il ‘Bisceglia’. La prima azione è degli isolani: al minuto 11 punizione da ottima posizione per l’Ischia, palla altissima e nessun problema per il portiere Forte. Al 21’ è ancora l’Ischia a rendersi pericolosa: la squadra di Porta prima prova a trovare la porta in una mischia al centro dell’area dove il più bravo è Cardinale che libera e allontana il pericolo. Un minuto dopo angolo per l’Ischia: colpo di testa di Sirignano, palla fuori. L’Aversa Normanna entra in gioco solamente nel finale di gara: al 38’ con un gran numero N’Dyaie fa fuori Finizio e va via sulla destra, il cross è però sbilenco e si spegne tra le braccia di Mennella. Una buona occasione che però si perde nel momento migliore. Passano cinque minuti, è il 43’, e il protagonista è ancora il calciatore senegalese che sottoporta tocca col sinistro in maniera approssimativa, Mennella blocca: tutti pensano al fuorigioco, in realtà il calciatore aversano era in posizione regolare. Dunque, clamorosa occasione da gol per i normanni tra le proteste dei gialloblu. Ma le azioni migliori del primo tempo arrivano nei due minuti di recupero concessi dall’arbitro Tadino di Milano: al 46’ colpo di testa di N’Diaye su angolo di Papa che viene fermato centralmente senza problemi da Mennella. L’Ischia avvia una velocissima ripartenza: Ciotola, in area granata, fa un paio di numeri e poi calcia a giro: conclusione bella ma alta sotto la curva Nord riservata ai tifosi di casa. Al 51’ il momento chiave della gara: Carbonaro commette un fallo di frustrazione al limite dell’area, per lui doppio cartellino giallo ed espulsione. I padroni di casa dell’Aversa Normanna restano così in dieci uomini. Al 63’ il match si sblocca: lancio basso in area, Forte esce non benissimo, Ingretolli dal dischetto calcia e non sbaglia portando in vantaggio i gialloblu. Esplodono i tifosi isolani sistemati nel settore ospite. Al 76’ su cross di Zaine dalla sinistra Cardinale cade in area: episodio dubbio ma il direttore di gara concede il calcio di rigore all’Aversa. Dal dischetto si presenta l’attaccante De Vena che non sbaglia e va ad esultare l’1-1 sotto la curva dei supporter normanni. La gara però si decide al minuto 89: cross di Ciotola al bacio, grande stacco di Ingretolli che si infila nell’angolino della porta di Forte. Doppietta per l’attaccante isolano che va ad esultare con i propri compagni e tifosi per i primi tre punti del campionato.

AVERSA NORMANNA (4-3-3): Forte; Pippa, Cardinale, Scognamillo, De Matteis; Zaine, Papa (dal 27’st Gattoni), Cardore (dal 15’st Cicerelli); Carbonaro, De Vena (dal 43’st Muro), N’Dyaie. A disp: Savelloni, Esposito P., Forino, Panatti. All. Novelli

ISCHIA (4-4-2): Mennella; Empereur, Sirignano, Rainone, Finizio; Iannascoli (dal 41’st Maione), Wagner (dal 32’pt Falagario), Bulevardi, Armeno; Ciotola, Ingretolli. A disp: Taglialatela, Impagliazzo, Di Cesare, D’Amico, Cruz. All. Porta

RETI: 63’ e 89’ Ingretolli (Is), 77’ De Vena (A) su rigore

NOTE: Terreno in buone condizioni. Spettatori 1000 circa con 30 da Ischia. Ammoniti De Vena (A), Rainone, Bulevardi, Falagario (Is). Espulso al 51’ Carbonaro per doppia ammonizione. Recupero 2’pt, 4’st

da sportcasertano.it

Le ultime notizie

NAPOLI. 17ENNE AGGREDITO CON UNA MAZZA VICINO AD UN LOCALE

Preso a mazzate in testa nei pressi di un...

NAPOLI. MANFREDI, LA CITTÀ PRONTA A OSPITARE SEDE ISTITUZIONALE EUROPEA

l Sud Italia può e deve essere un ponte...

CAMPI FLEGREI. PROSEGUE LO SCIAME SISMICO

Proseguito nel corso della giornata lo sciame sismico che...

SALERNO. BIMBO DI 15 MESI UCCISO DA 2 PITBULL

Un bambino di 15 mesi è stato azzannato da...

Newsletter

Continua a leggere

NAPOLI. 17ENNE AGGREDITO CON UNA MAZZA VICINO AD UN LOCALE

Preso a mazzate in testa nei pressi di un...

NAPOLI. MANFREDI, LA CITTÀ PRONTA A OSPITARE SEDE ISTITUZIONALE EUROPEA

l Sud Italia può e deve essere un ponte...

CAMPI FLEGREI. PROSEGUE LO SCIAME SISMICO

Proseguito nel corso della giornata lo sciame sismico che...

SALERNO. BIMBO DI 15 MESI UCCISO DA 2 PITBULL

Un bambino di 15 mesi è stato azzannato da...

BARANO. IL 25 APRILE LA SCUOLA DEL FOLKLORE PRESENTA AL TESTACCIO: “I SUONI DEL MEDITERRANEO”

In occasione dei festeggiamenti in onore di San Giorgio...

NAPOLI. ALLA MOSTRA D’OLTREMARE LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL BUSINESS

Tutto pronto per la prima edizione del Festival del Business, che avrà luogo alla Mostra d’Oltremare di Napoli il prossimo 22 marzo 2024 dalle...