IL PUNTO DI MISTER LUBRANO

Il girone B del campionato di Promozione, quello che vede impegnato il Barano, nell’ultimo weekend calcistico ha vissuto una giornata che si può definire interlocutoria. Vincono infatti tutte le grandi con la classifica che resta invariata per quanto riguarda le primissime posizioni della classifica. Vince facilmente l’Atletico Vesuvio, nonostante l’uomo in meno per gran parte dell’incontro a causa dell’espulsione di Basso a metà del primo tempo. La formazione di Ercolano liquida il Calcio Campano Giovani, tra le mura amiche, con un tris senza storia firmato da Attanasio, Falanga e Bianco. Stesso discorso per il Campania Ponticelli che però soffre più del dovuto contro il Rione Terra (penultimo in classifica), spuntandola solo nel finale con un calcio di rigore di Pagano. Tre a due il risultato finale con gli ospiti che in svantaggio all’inizio avevano ribaltato il risultato cedendo nella seconda parte della gara. Ventisette punti per le due squadre di testa che continuano a viaggiare a braccetto. Non mollano l’inseguimento le prime due inseguitrici : Juve Poggiomarino e Barano. I primi si impongono facilmente sul malcapitato Anacapri, vincendo con un netto 4-1. Gli isolani, invece, trascinati da Mattera, Sogliuzzo e Oratore surclassano il fanalino di coda Angri con un 1-3 al “Novi” dove gli aquilotti soffrono solo per pochissime fasi della gara. Alle loro spalle soffre ma vince in casa anche il Pro Pagani che ha la meglio, con il risultato di 3-2, su un ostico San Vito Positano, che ha mostrato decisi passi in avanti dal punto di vista della prestazione ma continua il periodo di crisi con quattro sconfitte consecutive. La sorpresa della giornata è il Real Poggio che passa prepotentemente in casa della Boschese con un netto 1-3 e scavalca in classifica sia l’Ardor Qualiano che il Mugnano City che nello scontro diretto si dividono la posta in palio : 1-1 il risultato finale. Dopo il pari di Barano, il Monte di Procida cade in casa contro il Pimonte che si impone al “Vezzuto-Marasco” con il risultato di uno a zero. Anche in coda tutto immutato con l’Angri che resta la cenerentola del girone con soli due punti e che dovrà darsi una decisa riassestata nel mercato di Dicembre se vuole puntare quanto meno a giocarsi i playout che per il momento già distano cinque lunghezze.

di BIAGIO LUBRANO LAVADERA

Le ultime notizie

‘Ndrangheta, 17 arresti a Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) - Polizia di Stato e...

Scoperta nel pavese una discarica abusiva su un terreno confiscato

PAVIA (ITALPRESS) - La Guardia di Finanza di...

Prorogato lo scudo penale per i medici

ROMA (ITALPRESS) - Assicurare al medico la necessaria...

L’intelligenza artificiale come fonte di business

NAPOLI (ITALPRESS) - Nuove o alternative fonti di...

Newsletter

Continua a leggere

‘Ndrangheta, 17 arresti a Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) - Polizia di Stato e...

Scoperta nel pavese una discarica abusiva su un terreno confiscato

PAVIA (ITALPRESS) - La Guardia di Finanza di...

Prorogato lo scudo penale per i medici

ROMA (ITALPRESS) - Assicurare al medico la necessaria...

L’intelligenza artificiale come fonte di business

NAPOLI (ITALPRESS) - Nuove o alternative fonti di...

Inquinamento nei pressi del Fiume Sarno, sequestrate due aziende

TORRE ANNUNZIATA (ITALPRESS) - I Carabinieri del Comando...

CALCIO A 5. LA FENIX COLPISCE ANCORA, CORRADO BATTE L’EPOMEO 3-1

Un'arbitraggio a dir poco scandaloso del direttore di gara, Giuseppe Corrado, permette alla Fenix di battere 3-1 l'Epomeo. Al 5'pt passano gli ospiti: Trofa...

BARANO. PRESTO I LAVORI A VIA CRETAIO

Il comune di Barano si prepara ad effettuare degli importanti lavori a via Cretaio, la strada che congiunge la frazione di Fiaiano al Comune...