HOTEL SOLEMAR. IL CUSTODE GIUDIZIARIO: SI RISPETTINO LE NORME PER IL TRASFERIMENTO DEI BENI MOBILI DALLA STRUTTURA

Comunicazione del custode giudiziario della struttura alberghiera sita in Ischia alla via Battistessa n. 43 (procedura esecutiva immobiliare RGE 66/2022 Tribunale di Napoli)

In qualità di custode giudiziario nominato nell’ambito della procedura esecutiva immobiliare RGE 66/2022 del Tribunale di Napoli, avente ad oggetto il pignoramento di una struttura alberghiera sita in Ischia alla via Battistessa, n. 43, comunico quanto segue.
Lo scrivente ha avuto notizia della diffusione, tramite vari canali di comunicazione (tra cui la pubblicazione sul profilo facebook e sul sito web di TeleIschia), di un messaggio pubblicitario con il quale è stato rivolto un invito ad eventuali interessati a recarsi all’ingresso dell’(ex) Hotel Solemar, nelle giornate di martedì e giovedì prossimi, per ritirare qualunque mobile o attrezzatura di loro interesse, anche gratuitamente.
Rispetto al contenuto di tale annuncio, al fine di evitare di ingenerare errate aspettative nei terzi che ne prendano visione, occorre precisare quanto segue: sono in corso le operazioni di liberazione dell’immobile in discorso, disposte dal giudice dell’esecuzione del Tribunale di Napoli ex art. 560 c.p.c., nell’ambito delle quali in data 22 maggio u.s. la struttura alberghiera è stata già consegnata alla società nuova proprietaria; la società ex proprietaria dell’immobile ha il diritto, nei termini di legge, di asportare i beni mobili di sua pertinenza tuttora presenti nella struttura alberghiera; le modalità attraverso le quali potrà avvenire tale asportazione, già ampiamente e dettagliatamente illustrate alle parti interessate, non contemplano la possibilità che soggetti terzi, ipoteticamente interessati all’acquisto dei mobili, possano, come lascia intendere il suddetto messaggio pubblicitario, accedere – in assenza di un espresso consenso della attuale proprietà – nella struttura alberghiera al fine di scegliere tra i beni ivi presenti quelli che eventualmente siano di gradimento per procedere al relativo acquisto; peraltro, le giornate del 28 e 30 maggio p.v., indicate nel messaggio pubblicitario di cui sopra, non costituiscono affatto, attualmente, quelle in cui effettivamente si procederà alle operazioni di asporto, dal momento che rispetto a tali date, in precedenza proposte come meramente possibili dal custode giudiziario per l’inizio della attività di rimozione dei beni mobili, ad oggi (27 maggio, ore 13:30) non è pervenuta alcuna comunicazione di conferma o di adesione da parte della società ex proprietaria dell’immobile.
Pertanto, si precisa che le operazioni di asporto saranno verosimilmente destinate a svolgersi in date diverse (e successive) rispetto a quelle riportate nel suddetto messaggio pubblicitario ed, in ogni caso, nel corso di tali operazioni non potrà essere in alcun modo consentito l’accesso alla struttura alberghiera da parte di soggetti terzi in assenza di espresso consenso della attuale proprietà.

Distinti saluti

Il custode giudiziario

Salvatore Bonagura
dottore commercialista – revisore legale

Le ultime notizie

Medicina nucleare, Degano “Gioco di squadra per uExplorer a Roma”

ROMA (ITALPRESS) - "Siamo fieri di questo investimento,...

A2a, in Calabria 20 milioni di investimenti

CATANZARO (ITALPRESS) - Quasi 20 milioni investiti...

Terzulli (Sace) “Nel 2025 export italiano a 679 miliardi”

MILANO (ITALPRESS) - "Per usare un aggettivo che...

PetNews Magazine – 25/6/2024

ROMA (ITALPRESS) - In questa edizione: - L'arrivo del...

Newsletter

Continua a leggere

Medicina nucleare, Degano “Gioco di squadra per uExplorer a Roma”

ROMA (ITALPRESS) - "Siamo fieri di questo investimento,...

A2a, in Calabria 20 milioni di investimenti

CATANZARO (ITALPRESS) - Quasi 20 milioni investiti...

Terzulli (Sace) “Nel 2025 export italiano a 679 miliardi”

MILANO (ITALPRESS) - "Per usare un aggettivo che...

PetNews Magazine – 25/6/2024

ROMA (ITALPRESS) - In questa edizione: - L'arrivo del...

Ricci “Importante investire in transizione sostenibile”

MILANO (ITALPRESS) - "Nel 2023 Sace ha contribuito...

L’ITALIA: UNA BANDIERA, QUANTE NAZIONI? DI ANTIMO PUCA

Cantare «Fratelli d’Italia» allo stadio non basta per considerarci italiani: sono le leggi che si fanno in Parlamento a stabilire se davvero questo Paese...

TIGI 60SEC ORE20 25 06 2024

https://youtu.be/R8fbWg65G88

TIGI LIS DEL 25 06 2024

https://youtu.be/jgd4YtXXDPU