G. B. CASTAGNA: “CREDO IN QUEL CHE DICO, GLI ATTACCHI NON MI TOCCANO”

Il leader di “Per Casamicciola” risponde alle accuse di demagogia che gli vengono

rivolte. Giovan Battista Castagna candidato sindaco “Per Casamicciola” scrive: 

” Quando ho accettato di candidarmi a sindaco di Casamicciola Terme nella lista “Per

Casamicciola” ho messo nel conto le polemiche pretestuose, gli attacchi personali e

una certa acredine da parte dei miei avversari, e specialmente da parte del sindaco

uscente.

Quest’ultimo, confortato dal parere di qualche fan, si risente fortemente per qualche

critica subita dal sottoscritto e da alcuni esponenti di “Per Casamicciola”. È un

atteggiamento infantile e ridicolo, perché è ovvio che in campagna elettorale un

sindaco uscente sia fatto oggetto di attenzione; per dire meglio, sia oggetto di

attenzione la sua passata azione amministrativa. Questo accade a maggior ragione se

si tratta, come in questo caso, di una persona che è in politica dai primi anni Novanta

e che è stata sindaco… per tre volte!

In questi giorni, e specialmente su Internet, vengo fatto oggetto di alcuni attacchi ad

ogni mia esternazione. Vengo praticamente insultato dal solito branco di anonimi

(probabilmente sempre le stesse persone che si trincerano dietro al presunto

anonimato di Internet) e, sorpresa!, ricevo pesanti critiche anche dal sindaco uscente:

l’ironia con cui ha cercato di demolire le mie argomentazioni sulla liquidazione di

“Marina di Casamicciola” non mascherano una sua forte irritazione ed un’acredine

veramente degne di miglior causa.

Riassumiamo la situazione: appena parlo di un argomento, illustro il mio programma,

annuncio le mie intenzioni amministrative, spiego la mia politica e ciò che voglio fare

se sarò eletto sindaco di Casamicciola, piovono critiche dai miei avversari e dai loro

ultras, basate soprattutto su accuse di demagogia, di presa in giro degli elettori, ecc.

Nella migliore delle ipotesi si afferma che io creda in un “libro dei sogni”.

Siamo arrivati all’assurdo che è stata criticata persino la lista degli interventi che

intendo realizzare nei primi cento giorni della mia amministrazione: ma i “cento

giorni” sono un traguardo di riferimento che, da anni, è consuetudine nella politica

italiana, a tutti i livelli!

Tutto questo accade a me, che mi espongo, ci metto la faccia e spiego il mio

programma. Invece i miei avversari non parlano, non spiegano quello che è il “loro”

programma (ammesso che ne abbiano veramente uno) e ignorano bellamente i diritti

degli elettori ad essere informati su cosa un candidato sindaco ed una lista politica

vogliano fare per Casamicciola.

La mia è una sorte ben strana! Invece, a quanto pare, mettere la testa sotto la sabbia,

come gli struzzi, e fare finta di niente è una strategia pagante, migliore della mia!

Però questa non è politica, è opportunismo.

Sto scontando, evidentemente, il fatto di essere una persona propositiva ed attiva, con

tante idee per Casamicciola e con la voglia di realizzarle. Dà sicuramente fastidio

anche il fatto che io stia incontrando grande entusiasmo da parte dei casamicciolesi:

e sapete perché accade questo? Perché conoscono la mia storia familiare, personale,

professionale e politica; sanno che sono un gran lavoratore, sanno chi sono io; e

sanno pure chi sono i miei avversari.

Inoltre io sto restituendo la speranza ai casamicciolesi: la speranza di avere un paese

che funzioni e che rinasca. Non è poco; anzi, è moltissimo: e capisco che questo dia

fastidio.

Ma io andrò avanti come un treno per la mia strada, perché credo in quel che faccio

ed avrò la capacità di farlo, se i miei concittadini mi concederanno la loro fiducia.

Io annuncio ciò che farò: gli altri si limitino pure a criticare.

Le ultime notizie

Newsletter

Continua a leggere

NAPOLI. ALLA MOSTRA D’OLTREMARE LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL BUSINESS

Tutto pronto per la prima edizione del Festival del Business, che avrà luogo alla Mostra d’Oltremare di Napoli il prossimo 22 marzo 2024 dalle...