FORIO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, ASSESSORE GALASSO: “BISOGNA AGIRE SU TUTTI I FRONTI”

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Come drammaticamente riportano le cronache quotidiane, in Italia le vittime di femminicidio sono ancora tantissime e il fenomeno continua a mantenere alto il livello di allarme e il disagio sociale.
Negli ultimi 5 anni in Italia si registrano 774 casi di omicidio di donne, una media di circa 150 all’anno. C
entinaia di iniziative vengono organizzate in tutta Italia in occasione del 25 novembre per dire no alla violenza di genere in tutte le sue forme.

Come ogni anno, l’Amministrazione del Comune di Forio propone un momento di riflessione, una testimonianza che possa dare un contributo al lento processo di sradicamento della cultura maschilista che ancora permea la nostra società.


A partire dai Comuni e dalle istituzioni locali, per debellare questa piaga bisogna agire su tutti i fronti – dice l’assessore di Forio Gianna Galasso– Prima di tutto è fondamentale aiutare le donne in difficoltà a sviluppare una consapevolezza del rischio ed a chiedere aiuto. L’Amministrazione Comunale intende manifestare l’attenzione e la vicinanza verso coloro che sono vittime della violenza di genere, anche attraverso eventi che sensibilizzino la cittadinanza a questa problematica”.
“A tale scopo, per tutta la giornata di sabato
– spiega l’assessore Gianna Galasso – vi sarà in Piazza san Gaetano un’installazione artistica, di carattere informativo, come gesto simbolico contro i femminicidi e per ricordare tutte le vittime della violenza di genere. E’prevista la collocazione di scarpe rosse, riconosciute come simbolo internazionale della giornata, affiancate da una panchina rossa. Inoltre il Torrione verrà illuminato simbolicamente di rosso a partire già dal 24 sera. Colgo l’occasione per ringraziare sin da ora per la collaborazione, l’associazione Actus Tragicus ed in particolare Felicia Castagliuolo, nonché l’illustratrice Angela Impagliazzo di AngelArt, che hanno accolto con grande entusiasmo l’iniziativa“.

Dal 2009 le “Scarpe Rosse” sono diventate simbolo delle donne violate. I motivi della scelta di questo particolare accessorio vanno ricercati nell’immaginario collettivo che vede nella scarpa il simbolo della femminilità e nel rosso il colore del sangue versato durante le violenze.

La “Panchina Rossa”, si inserisce in questo contesto ed è diventata simbolo dell’attività di comunicazione e di sensibilizzazione lanciata dagli Stati Generali delle Donne volta a dare voce alle azioni di contrasto intraprese contro la violenza sulle donne ed in favore di una cultura di parità.

L’appuntamento è quindi per sabato 25 novembre con “Forio contro la violenza sulle donne”.

Le ultime notizie

CAPRI. NOMINATA LA GIUNTA, SONO 4 GLI ASSESSORI PER IL SINDACO PAOLO FALCO

In seguito alle elezioni amministrative dei giorni 8-9 giugno,...

MATURITA’ 2024. GLI STUDENTI ISOLANI: “PROVA DI ITALIANO, TRACCE FATTIBILI” (SERVIZIO TG)

https://www.youtube.com/watch?v=cNxzR_0mml8&ab_channel=teleischiatv

Newsletter

Continua a leggere

CAPRI. NOMINATA LA GIUNTA, SONO 4 GLI ASSESSORI PER IL SINDACO PAOLO FALCO

In seguito alle elezioni amministrative dei giorni 8-9 giugno,...

MATURITA’ 2024. GLI STUDENTI ISOLANI: “PROVA DI ITALIANO, TRACCE FATTIBILI” (SERVIZIO TG)

https://www.youtube.com/watch?v=cNxzR_0mml8&ab_channel=teleischiatv

PROCIDA, VICENDA OSPEDALE. MURO: “L’ASL AGISCE IN MODO SCORRETTO”

“L’Asl ha depositato, in modo scorretto all’ultimo momento una...

MATURITA’ 2024. GLI STUDENTI ISOLANI: “PROVA DI ITALIANO, TRACCE FATTIBILI” (SERVIZIO TG)

https://www.youtube.com/watch?v=cNxzR_0mml8&ab_channel=teleischiatv

PROCIDA, VICENDA OSPEDALE. MURO: “L’ASL AGISCE IN MODO SCORRETTO”

“L’Asl ha depositato, in modo scorretto all’ultimo momento una documentazione confusa e furbesca, violando il nostro diritto alla difesa”: è il commento dell’avvocato Luigi...