ECCELLENZA. RIONE TERRA, LETTERA DEI GIOCATORI AL PRESIDENTE DI BONITO

Di certo questa non è la stagione migliore del Rione Terra: ultimo in classifica con 8 punti, a -20 dal Quarto Afrograd dove, quindi, non ci sarebbe, al momento, la chance degli spareggi play-out (essendo più di 10 punti di differenza). Non è il momento migliore per la società Rione Terra che, dopo la sosta di Pasqua, dovrà cercare una rimonta che avrebbe dell’impossibile. I calciatori, però, hanno voluto ringraziare una persona che per loro ha sempre fatto e sacrificato tanto: il presidente Sergio Di Bonito tramite una lettera:

“Questa è una stagione difficile dal punto di vista sportivo, ma possiamo affermare con convinzione di essere onorati di giocare per questa società e di avere un presidente come Sergio Di Bonito. Dopo le tante batoste che ha subito, sia dalle sentenze della federazione, sia da parte nostra per i risultati che, nonostante il massimo impegno, non siamo riusciti ad ottenere, Di Bonito si è dimostrato un presidente serio ed attento alle esigenze dei calciatori. Persone del genere dovrebbero essere da esempio per tutti i proprietari di squadre di calcio e non solo. Affermiamo ciò perché sappiamo come sia più facile portare avanti i propri progetti in grandi piazze con molti tifosi e con il sostegno di tanti investitori vicini alle società, o almeno quando le questioni sportive vanno bene. Noi abbiamo invece constatato che, pur non essendo in zone nobili della classifica, il nostro presidente ci ha sempre rispettato come lavoratori, ai là dei contratti che abbiamo sottoscritto. Siamo amareggiati di non aver già salvato questa squadra dalla retrocessione, ma stiamo lottando fino alla fine per cercare la speranza di un playout che onorerebbe gli sforzi fatti dalla società. Sforzi che sono anche i nostri nel lavoro quotidiano sul campo, ma purtroppo il calcio non è una scienza esatta, e alla grande mole di lavoro non corrispondono sempre i risultati. Sappiamo però che il presidente Di Bonito riconosce in noi la massima professionalità, e noi siamo contenti della sua serietà e della sua vicinanza alla squadra anche in periodi di assenza di calcio giocato come quello di Pasqua”

FIRMATO
La squadra

Le ultime notizie

Coppola beffa l’Udinese nel recupero, gioia Verona

VERONA (ITALPRESS) – All’ultimo tuffo la testa del migliore...

Basilicata al voto, urne aperte oggi e domani

POTENZA (ITALPRESS) – Basilicata al voto per eleggere il...

Schlein “La Rai megafono del potere, non è più servizio pubblico”

ROMA (ITALPRESS) – “La trovo una vicenda molto grave...

Sergio “Vogliono distruggere la Rai, chi ha sbagliato paghi”

ROMA (ITALPRESS) – “Da settimane la Rai è vittima...

Newsletter

Continua a leggere

Coppola beffa l’Udinese nel recupero, gioia Verona

VERONA (ITALPRESS) – All’ultimo tuffo la testa del migliore...

Basilicata al voto, urne aperte oggi e domani

POTENZA (ITALPRESS) – Basilicata al voto per eleggere il...

Schlein “La Rai megafono del potere, non è più servizio pubblico”

ROMA (ITALPRESS) – “La trovo una vicenda molto grave...

Sergio “Vogliono distruggere la Rai, chi ha sbagliato paghi”

ROMA (ITALPRESS) – “Da settimane la Rai è vittima...

Zhang “Voci false su cessione Inter, continueremo a vincere”

MILANO (ITALPRESS) – “Quest’anno sono molto fiero della mia...

CAMPANIA. BRADISISMO, LUNEDÌ ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE

Lunedì 22 aprile si svolgerà, nel Comune di Napoli, oltre che a Pozzuoli e Bacoli, la prima delle esercitazioni mirate a testare le procedure...

SORRENTO. RISTORATORE NON TROVA CAMERIERI, IN SALA DUE ROBOT

A Sorrento, in un noto e panoramico ristorante il proprietario non ha avuto dubbi: stanco della affannosa ricerca di camerieri, alla fine ha 'assunto'...

AVELLINO. PORTA LA DROGA AL FIGLIO IN CARCERE, ARRESTATA

E' successo ieri, ad Avellino.La donna, che si accingeva ad avere un colloquio con il figlio detenuto, nascondeva addosso "un ingente quantitativo di hashish. Grazie...