COMUNI E IMPRESE VERSO RIFIUTI ZERO

Array

Il Sud è pronto a fare la sua parte per una gestione più sostenibile dei rifiuti e soprattutto la loro riduzione. Lo conferma anche l’ultima Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che ha visto Campania, Sicilia e Lazio tra le regioni più attive. E proprio nell’ambito dell’evento europeo giovedì 18 dicembre alle 9,30 si terrà presso l’Hotel Royal (via Partenope 44, Napoli) il convegno “Comuni e Imprese verso RifiutiZero”, organizzato da Anci Nazionale e Anci Campania che, insieme con i Comuni, ristoranti e hotel del territorio stanno dando vita all’importante Rete Hotel e Ristoranti a Rifiuti Zero, un’iniziativa che attraverso il turismo dà un contributo importantissimo all’ambiente. Dopo i saluti dell’assessore all’Ambiente della Regione Campania Giovanni Romano e del vicesindaco del Comune di Napoli, Tommaso Sodano, il programma prevede una serie di relazioni che illustreranno quello che è il percorso fatto e da fare per la prevenzione dei rifiuti in Italia, a partire dall’introduzione di Francesco Paolo Iannuzzi presidente di Anci Campania, e a seguire con gli interventi di Fabrizio Clementi, responsabile attività produttive e settore rifiuti Anci Nazionale, sull’impegno dell’Associazione dei Comuni Itaiani nella prevenzione dei rifiuti e recupero di materia, Roberto Cavallo di. Erica, che parlerà degli ottimi risultati raggiunti nella sesta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, Valentina Cipriano di Federambiente, che farà il punto sullo stato di attuazione del Piano Nazionale di Prevenzione. Antonino Esposito e Mariella Russo relazioneranno invece sulla Rete Hotel e Ristoranti a Rifiuti Zero. Il convegno proseguirà poi con due tavole rotonde, che analizzeranno il percorso verso Rifiuti Zero dal punto di vista degli enti locali e da quello delle imprese e delle associazioni. Nella prima tavola rotonda, moderata da Alberto Capasso di Slow Food, si confronteranno realtà diverse come Parma, Cassino, Cuccaro Vetere e Mercato San Severino. La seconda, moderata da Michele Buonomo di Legambiente Campania, vedrà la partecipazione di rappresentanti di aziende e associazioni provenienti da diverse parti di Italia come Sabox, Pupulito, Zero Waste Italy e Sartori Ambiente. A concludere i lavori sarà il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del MareGian Luca Galletti, cui seguirà una breve cerimonia di premiazione degli hotel, dei ristoranti e degli enti del territorio. c.s.

Le ultime notizie

FORIO. VITO IACONO: BASTA CHIACCHIERE! SISTEMATE LA STRADA CHE COLLEGA FORIO E PANZA

Il consigliere di minoranza al comune di Forio e...

NAPOLI. TRAGEDIA DI SCAMPIA: LE ULTIME DALLA PREFETTURA

Continua l'attività del Centro Coordinamento Soccorsi che, riunito dal...

OHIBO’, OGNI LIMITE HA UNA PAZIENZA. DI ANTIMO PUCA

Il cuore dell'uomo è come un cammello che, se...

Newsletter

Continua a leggere

FORIO. VITO IACONO: BASTA CHIACCHIERE! SISTEMATE LA STRADA CHE COLLEGA FORIO E PANZA

Il consigliere di minoranza al comune di Forio e...

NAPOLI. TRAGEDIA DI SCAMPIA: LE ULTIME DALLA PREFETTURA

Continua l'attività del Centro Coordinamento Soccorsi che, riunito dal...

OHIBO’, OGNI LIMITE HA UNA PAZIENZA. DI ANTIMO PUCA

Il cuore dell'uomo è come un cammello che, se...

TIGI LIS DEL 23 07 2024

https://youtu.be/pxyrWFa6cTc

FORIO. VITO IACONO: BASTA CHIACCHIERE! SISTEMATE LA STRADA CHE COLLEGA FORIO E PANZA

Il consigliere di minoranza al comune di Forio e cittadino attento alle criticità del suo paese, Vito Iacono, denuncia le pessime condizioni di una...

NAPOLI. TRAGEDIA DI SCAMPIA: LE ULTIME DALLA PREFETTURA

Continua l'attività del Centro Coordinamento Soccorsi che, riunito dal Prefetto di Napoli, Michele di Bari, segue tutte le fasi successive al crollo del ballatoio...

OHIBO’, OGNI LIMITE HA UNA PAZIENZA. DI ANTIMO PUCA

Il cuore dell'uomo è come un cammello che, se debilitato, può morire all’improvviso sotto sforzo, senza dar prima alcun segno. Il nostro cuore sopporta...