CASAMICCIOLA. GENNARO SAVIO: “ IL PRESIDE ANTONIO SICILIANO DENUNCIA IL MANCATO INIZIO DEI LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DELL’ISTITUTO MATTEI”

MATTEIMATTEI2MATTEI3MATTEI4PRESIDE MATTEI SICILIANOdi Gennaro Savio

Il terremoto di Casamicciola Terme del 21 agosto scorso a causa dell’immobilismo delle Istituzioni competenti che non hanno provveduto a fittare locali idonei o a realizzare i moduli prefabbricati per ospitare alunni e studenti delle quattordici scuole attualmente dichiarate inagibili, ha letteralmente “sconquassato” il mondo della suola dell’isola d’Ischia con migliaia di ragazzi e bambini costretti ad essere condannati ai doppi turni e a rinunciare, così, alla vita sociale, sportiva e ricreativa pomeridiana. La cosa incredibile è che al momento non si parla ancora di messa in sicurezza delle suddette scuole e non sono partiti i lavori nemmeno in quegli istituti che non avrebbero subito  danni strutturali e che per riaprire i battenti necessiterebbero di alcuni straordinari interventi edilizi. Ed è il caso, ad esempio, dell’Istituto “Enrico Mattei” di Casamicciola dove dopo essere state spicconate gran parte delle pareti lesionate nelle quali abbiamo notato preoccupati affiorare i ferri arrugginiti presenti al loro interno, i lavori di messa in sicurezza da oltre quindici giorni non sono mai partiti ed è praticamente tutto fermo come ci ha dichiarato il Preside Antonio Siciliano. “Il ‘Mattei’ – ci ha dichiarato Siciliano – è stato spicconato sino al giorno otto settembre. Era tutto pronto per iniziare i lavori ma dal giorno otto nessun operaio è più entrato nella nostra scuola ed è tutto fermo. Il ‘Mattei’ – ha concluso il Preside Siciliano – è l’unico istituto che può aprire in quanto con una cinquantina di giorni di lavoro potrebbe entrare nella piena funzionalità e fare anche da soccorso agli altri istituti che attualmente effettuano i doppi turni”. Quello che ora ci chiediamo è questo: cosa aspetta la Città Metropolitana rappresentata dal sindaco Luigi De Magistris ad avviare e a portare a termine i lavori di messa in sicurezza degli edifici scolastici di sua competenza e ad adeguarli alle norme antisismiche? Intanto Domenico Savio, Segretario generale e Consigliere comunale del PCI-ML a Forio, chiede con forza la fine dei doppi turni che penalizzano migliaia di alunni e studenti isolani attraverso il fitto di locali idonei o la realizzazione di moduli prefabbricati e, soprattutto, l’adeguamento alle norme antisismiche di tutte le scuole isolane.  Personalmente ritengo che gli istituti scolatici, a partire dal “Mattei”, un palazzone di ben quattro piani che si trova ai margini della zona rossa e a pochissima distanza dall’epicentro del terremoto del 21 agosto, sisma che gli esperti non escludono possa ripetersi così come storicamente già avvenuto, devono essere immediatamente adeguati alle norme antisismiche e non farlo significherebbe, da parte di tutti, assumersi enormi responsabilità. Noi genitori, naturalmente, pretenderemo che ciò avvenga affinché i nostri figli possano studiare in scuole sicure e a prova di terremoto.

 

Le ultime notizie

Troppa Spagna per l’Italia, iberici primi e agli ottavi

GELSENKIRCHEN (GERMANIA) (ITALPRESS) Ci siamo sporcati. E il...

Italian Exhibition Group, Sigep World approda a Singapore

RIMINI (ITALPRESS) – Italian Exhibition Group aggiunge un’altra bandierina...

Aon, Parisi nuovo CEO della sub-region Italia e Mediterraneo orientale

MILANO (ITALPRESS) – Aon, azienda leader nell’intermediazione assicurativa e...

Poste Italiane, De Sanctis “Rinnovamento e sostegno al Paese”

ROMA (ITALPRESS) – “La nostra missione da 160 anni...

Newsletter

Continua a leggere

Troppa Spagna per l’Italia, iberici primi e agli ottavi

GELSENKIRCHEN (GERMANIA) (ITALPRESS) Ci siamo sporcati. E il...

Italian Exhibition Group, Sigep World approda a Singapore

RIMINI (ITALPRESS) – Italian Exhibition Group aggiunge un’altra bandierina...

Aon, Parisi nuovo CEO della sub-region Italia e Mediterraneo orientale

MILANO (ITALPRESS) – Aon, azienda leader nell’intermediazione assicurativa e...

Poste Italiane, De Sanctis “Rinnovamento e sostegno al Paese”

ROMA (ITALPRESS) – “La nostra missione da 160 anni...

Il Gala “Farnese d’Or” celebra le relazioni tra Francia e Italia

ROMA (ITALPRESS) – Mettere in risalto le relazioni franco-italiane...