CARDINALE SEPE: ” GRANDE DIGNITA’ FAMILIARI VITTIME. RISPOSTA CORALE ALLA SOLIDARIETA’

Questa mattina si è tenuta la visita del cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, nelle zone terremotate di casamicciola e Lacco Ameno. Ad accompagnarlo c’erano: il vescovo di Ischia, monsignor Lagnese, il commissario straordinario per l’emergenza sisma, Giuseppe Grimaldi, i sindaci di Casamicciola e Lacco Ameno e i vigili del fuoco.
Il cardinale ha imboccato la zona rossa percorrendo via D’Aloisio e via Serrato dove è crollata la palazzina che ha intrappolato 8 persone, tra cui una delle due donne che hanno perso la vita, e dove miracolosamente si sono salvati i tre fratellini seppelliti dalle macerie per ore. Qui il cardinale di Napoli ha sostato per un momento di preghiera. Poi ha proseguito la visita alla zona della Rita e del Fango.

“Dobbiamo evitare gli estremismi, di chi dice ‘non è successo niente’ e di chi dice che è ‘tutto distrutto’
Ha affermato il cardinale appena uscito dalla zona rossa: “Dire che non è successo niente è sbagliato perché basta guardare e vedere i volti della gente che esprimono sofferenza, dolore, soprattutto che esprimono speranza in questo momento di ricostruzione”, ha aggiunto Sepe “Che sia ‘tutta distrutta’ Ischia poi… Anche qui basta camminare, girare e vedere anche la tranquillità, la serenità della stragrande maggioranza della popolazione che è serena, tranquilla e che vuole un’isola attrattiva come è sempre stata, se tutti collaboriamo, a cominciare dalle istituzioni; ho sentito i Sindaci ed hanno delle idee molto chiare, molto precise. Ho incontrato le famiglie delle vittime e mi sono congratulato con loro per la dignità che hanno mostrato anche nel dolore e nella sofferenza. Nel dolore profondo che si sentiva dalla loro voce – ha aggiunto Sepe – hanno saputo dare una testimonianza di estrema serenità. Anche perché sono testimoni di una vita parrocchiale, religiosa che li ha fatti amare e li fa amare a tutti quelli che hanno conosciuto. Come Chiesa anche noi vogliamo dare dei piccoli segni, come li abbiamo dati dal primo momento quando abbiamo messo a disposizione le Caritas per andare incontro agli sfollati e come stiamo facendo tutt’oggi con 1000 pasti al giorno. C’è sensibilità e ci sentiamo veramente uniti – ha concluso Sepe – Quando ho lanciato l’idea, domenica prossima, di fare una raccolta in tutte le parrocchie in segno di vicinanza e solidarietà la risposta è stata totale, cordiale”.

sepe a casamicciola 2 (2)

Le ultime notizie

Inflazione, l’Europa resta vigile

ROMA (ITALPRESS) - L'inflazione in Europa non abbassa...

Autonomia, Valditara “Qualcuno racconta balle colossali”

BARI (ITALPRESS) - “Voglio testimoniare che per la...

Piantedosi “Ennesima strage migranti ci addolora, fermare trafficanti”

ROMA (ITALPRESS) - Le ultime stragi di migranti...

Ita Airways alla 3^ edizione del Festival nazionale delle Università

ROMA (ITALPRESS) - "La sicurezza delle reti e...

Newsletter

Continua a leggere

Inflazione, l’Europa resta vigile

ROMA (ITALPRESS) - L'inflazione in Europa non abbassa...

Autonomia, Valditara “Qualcuno racconta balle colossali”

BARI (ITALPRESS) - “Voglio testimoniare che per la...

Piantedosi “Ennesima strage migranti ci addolora, fermare trafficanti”

ROMA (ITALPRESS) - Le ultime stragi di migranti...

Ita Airways alla 3^ edizione del Festival nazionale delle Università

ROMA (ITALPRESS) - "La sicurezza delle reti e...

Ue, Gentiloni “Non è il momento dell’austerità”

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) - "Con il nuovo Patto...

CAPRI. NOMINATA LA GIUNTA, SONO 4 GLI ASSESSORI PER IL SINDACO PAOLO FALCO

In seguito alle elezioni amministrative dei giorni 8-9 giugno, il dottor Paolo Falco era diventato il nuovo sindaco di Capri. Lo stesso sindaco, con...

MATURITA’ 2024. GLI STUDENTI ISOLANI: “PROVA DI ITALIANO, TRACCE FATTIBILI” (SERVIZIO TG)

https://www.youtube.com/watch?v=cNxzR_0mml8&ab_channel=teleischiatv