CALCIO A 5, SERIE D – PROCIDA AD UN PASSO DALL’IMPRESA, IL CASAVATORE AFFRONTERA’ LA VIRTUS IN FINALE

Si ferma ancora una volta in semifinale il cammino del Procida Futura nel play-off di categoria, e per il secondo anno consecutivo esce dopo i tempi supplementari.

Scotto di Ciccariello recupera in extremis Vincenzo Sabia, mentre, è costretto a rinunciare all’infortunato Righi e sceglie De Pascali, S. Sabia, Trapanese e Marco Lubrano Lavadera davanti a Scotto di Marrazzo. La scelta di Scotto di Ciccariello cade su De Pascali nel ruolo di centrale difensivo per cercare di arginare la fisicità del pivot casavatorese Uva. La mossa sembra dare buoni frutti, visto che gli isolani nel primo quarto d’ora creano più di un presupposto per passare in vantaggio, senza subire praticamente nulla. La più clamorosa arriva al 7’ quando il tiro di Trapanese viene respinto dal corpo di Lubrano Lavadera. Il Casavatore dopo aver rischiato, inizia ad alzare la linea della pressione, ma è ancora una volta il Procida ad andare vicino alla rete con Capobianchi che in contropiede si vede respingere la conclusione dal portiere in uscita. Sul finire del tempo, il Procida rischia qualcosina e, prima Scotto di Marrazzo, poi il palo su una conclusione estemporanea da centrocampo, salvano gli ospiti. Dunque, all’intervallo si va con il punteggio così come era cominciata la partita.

Scotto di Ciccariello, che nella prima metà di partita non si è mosso granchè dal quartetto iniziale, dà un po’ di riposo a Salvatore Sabia e Lubrano Lavadera, e schiera Sabia V. De Pascali, Galatola e Trapanese. Stavolta è il Casavatore a partire meglio, con i bianco-oro, pronti a pigiare il piede sull’acceleratore sin dai primi minuti. La resistenza isolana è solo nelle parate di Scotto di Marrazzo che in almeno tre occasione compie interventi prodigiosi per salvare la sua porta. L’ultimo degli isolani, però nulla può poco dopo sul rigore di Rosario Uva, autentica bestia nera degli isolani, che spiazza Scotto di Marrazzo. Il Procida subisce il colpo ed in meno di 5 minuti capitola ancora 2 volte: prima Uva, lasciato solo dalla difesa isolana non può che trafiggere il portiere isolano, poi il diagonale vincente dalla distanza di Improta va a finire proprio all’angolino. Il Procida colpisce un palo con Trapanese ed il Casavatore, invece, segna ancora con Sirio, ma il suo controllo è con le mani e quindi l’arbitro annulla. Rete, rimandata di qualche giro di lancette, quando Vietro, lasciato solo di colpire in area di rigore, trafigge ancora una volta Scotto di Marrazzo su azione da corner. La partita ora è in mano ai padroni di casa e Scotto di Ciccariello cambia lo scenario, passando dalla marcatura a zona a quella ad uomo. A 10 minuti dalla fine il Procida trova la rete con Lubrano Lavadera che di interno destro devia in rete un passaggio dalla sinistra di Sabia. De Pascali, accorcia ulteriormente le distanze a 7 dalla fine. Il Procida inizia a credere nell’incredibile rimonta. A 4 dalla fine Trapanese approfitta di un fraintendimento tra il portiere ed un suo compagno, ed è lesto a depositare il pallone in rete tra le gambe del portiere. Scotto di Marrazzo è ancora superlativo con i piedi a chiudere la propria porta e, ad un minuto dalla fine lascia il campo per dar spazio a De Pascali portiere di movimento. Meno di 10 secondi ed il Procida incredibilmente il Procida trova il pari con la deviazione vincente di Lubrano Lavadera che deposita in rete la palla su assistenza di Proietti.

Si va così ai supplementari. Il Procida ha qualche occasione, ma la risposta del portiere locale è sempre ottima ed al 7’ del primo tempo supplementare accade l’incredibile: il Casavatore segna, ma l’arbitro annulla perché ha dimenticato di fischiare la fine del primo tempo supplementare, incredibile! Dopo un po’ di parapiglia si riparte con gli isolani che schierano De Pascali portiere sin dai primi minuti. Scotto di Marrazzo, entra solo per respingere il tiro libero di Uva. Sabia per poco non trova il jolly dalla sua metà campo. Jolly che trova invece Gentile, che trova un diagonale imprendibile per De Pascali che di fatto anticipa di 15 secondi il verdetto. Si chiude così, con il tiro di Gentile, l’avventura del Procida Futura in questo campionato, al termine di una gara ricca di emozioni, in cui i procidani hanno prima rischiato l’imbarcata, e poi sfiorato un’impresa epica.

Casavatore: Incoronato, De Angelis, Montella, Candela, Sirio, Rocco, Uva, Vietro, Cerbero Incoronato, Gentile. All: Cordua

Procida: Scotto di Marrazzo, Sabia V. Sabia S. Lubrano Davide, Lubrano Marco, Capobianchi, Esposito, Proietti, Trapanese, De Pascali, Galatola, Lubrano Lobianco. Scotto di Ciccariello

Reti: Uva, Uva, Improta, Vietro, Lub M., De Pascali, Trapanese, Lub M., Gentile.

 

fonte https://mezzopensiero.wordpress.com/2017/05/06/procida-futura-impresa-sfiorata-fuori-solo-dopo-i-supplementari/

Le ultime notizie

ABORDOCAMPO SPECIALE. IL PUNTO SUL REAL FORIO CON IL PRESIDENTE LUIGI AMATO ALLE 21.10

Questa sera, alle 21.10, torna l'appuntamento con la trasmissione...

NAPOLI. CONTROLLI A CAIVANO IDENTIFICATE 110 PERSONE, 60 VEICOLI

Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di...

PORTA NOLANA. NASCONDE STUPEFACENTE E LO RECUPERA CON UN APPENDIABITI ATTESTATO

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato Decumani,...

NAPOLI. SORPRESI CON LA DROGA, ARRESTATI DUE UOMINI

Nella tarda serata di ieri, gli agenti del Commissariato...

Newsletter

Continua a leggere

ABORDOCAMPO SPECIALE. IL PUNTO SUL REAL FORIO CON IL PRESIDENTE LUIGI AMATO ALLE 21.10

Questa sera, alle 21.10, torna l'appuntamento con la trasmissione...

NAPOLI. CONTROLLI A CAIVANO IDENTIFICATE 110 PERSONE, 60 VEICOLI

Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di...

PORTA NOLANA. NASCONDE STUPEFACENTE E LO RECUPERA CON UN APPENDIABITI ATTESTATO

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato Decumani,...

NAPOLI. SORPRESI CON LA DROGA, ARRESTATI DUE UOMINI

Nella tarda serata di ieri, gli agenti del Commissariato...

NAPOLI. SCOPERTO CON LA DROGA. TRATTO IN ARRESTO DALLA POLIZIA DI STATO

Nella serata di ieri, gli agenti del Commissariato Montecalvario,...