CALCIO A 5. I GIOCATORI SI “LIBERANO” DAL FORIO! QUATTRO SQUADRE IN SERIE D?

Tanta confusione nel mondo del calcio a 5. Per la stagione 2017/2018 ormai alle porte, tutti sono un po’ in alto mare. Se in zona Castello Aragonese Futsal e Virtus Ischia stentano a decollare nel futsalmercato e c’è ancora poca chiarezza su chi e come porteranno avanti le due compagini soprattutto dal punto di vista tecnico, all’ombra del Torrione ci si muove eccome. Gioie e dolori in quel di Forio, la notizia è ufficiosa ma non ufficiale: la Virtus Libera (società che da anni si impegna in tornei amatoriali di calcio a 11 e calcio a 5) si iscriverà al prossimo campionato di serie D. Nei prossimi giorni si procederà con l’affiliazione alla FIGC, nel frattempo, oggi, è apparso un comunicato ufficiale sulla pagina del Forio Futsal: “I RAGAZZI DEL FORIO FUTSAL RINGRAZIANO LA FAMIGLIA VUOLO, IL PRESIDENTE GIUSEPPE E TUTTO LO STAFF PER IL LORO IMPEGNO IN QUESTI primi 3 anni di calcio a 5. Grazie a loro, che ci hanno permesso di divertirci , di toglierci soddisfazioni e di acquistare esperienza .. e di averci fatto conoscere il mondo del Futsal. I ragazzi, all’ombra del torrione sono pronti per una nuova avventura, per un nuovo progetto…. Famiglia Vuolo, per sempre grazie. Vi saremo grati”. Un comunicato che va, però, interpretato. Vanno via tutti i giocatori? La “nuova avventura” è quella offerta dalla Virtus Libera? E ancora, il Forio e Vuolo che fine faranno? Voci di corridoio delle scorse settimane, parlavano addirittura della possibilità di avere quattro squadre in serie D (salvo ripescaggi non possibili per tutti). Una follia! Eppure non è fantascienza. Secondo alcune indiscrezioni, l’avv.Nicolella sarebbe a lavoro per provare a metter su’ un nuovo progetto con il lascia passare di Vuolo. Discorso possibile nella pratica (e neanche tanto segreto visto che a stagione in corso Nicolella dichiarò la sua volontà apertamente), ma impossibile nella pratica; sempre che si voglia puntare su ragazzi isolani. Il problema è che giocatori di calcio a 5 ce ne sono pochi ad Ischia, sicuramente non abbastanza per allestire degnamente quattro squadre. Non aiuta poi la presenza di numerose squadre di calcio a 11 in campionati come l’Eccellenza, la Promozione e la Prima Categoria. Dunque, appare molto difficile veder nascere due squadre di calcio a 5 a Forio, molto più probabile che la Libera vada a prendere il posto del Forio. E questo non può che essere un bene, perchè se Vuolo ha dato tanto ai ragazzi foriani, è pur vero che in questi anni è sempre mancata l’organizzazione societaria, aspetto che, al contrario, non manca affatto nella Virtus Libera guidata egregiamente dal duo Castagliuolo/Caruso e da tutti gli amici che collaborano. Altro discorso è quello isolano analizzato nel suo complesso. Tre squadre continuano ad essere troppe per una disciplina “snobbata”. La dispersione di energie ha portato ad avere pessimi risultati negli ultimi anni, eccezion fatta per la Futsal (ultima squadra ad aver vinto un campionato), che comunque non ha saputo crescere e continuare il suo cammino in serie C2 facendo uno, se non due, passi indietro. Ma ad Ischia la divisione regna sovrana un po’ in tutto lo sport e non solo. Quindi, a fare notizia è giustamente la nascita di un nuovo progetto targato Virtus Libera. Società che, lo ricordiamo, è storicamente conosciuta per i suoi impegni “amatoriali”. Sarà pronta per passare nel calcio a 5 che conta? Di certo, con i giocatori su cui può contare l’ormai ex Forio e su quelli già avvicinati ed entusiasti di partecipare al sodalizio, la Virtus Libera è paradossalmente più attiva e promettente di Futsal e Virtus. Ne vedremo delle belle.

Le ultime notizie

Medicina nucleare, Degano “Gioco di squadra per uExplorer a Roma”

ROMA (ITALPRESS) - "Siamo fieri di questo investimento,...

A2a, in Calabria 20 milioni di investimenti

CATANZARO (ITALPRESS) - Quasi 20 milioni investiti...

Terzulli (Sace) “Nel 2025 export italiano a 679 miliardi”

MILANO (ITALPRESS) - "Per usare un aggettivo che...

PetNews Magazine – 25/6/2024

ROMA (ITALPRESS) - In questa edizione: - L'arrivo del...

Newsletter

Continua a leggere

Medicina nucleare, Degano “Gioco di squadra per uExplorer a Roma”

ROMA (ITALPRESS) - "Siamo fieri di questo investimento,...

A2a, in Calabria 20 milioni di investimenti

CATANZARO (ITALPRESS) - Quasi 20 milioni investiti...

Terzulli (Sace) “Nel 2025 export italiano a 679 miliardi”

MILANO (ITALPRESS) - "Per usare un aggettivo che...

PetNews Magazine – 25/6/2024

ROMA (ITALPRESS) - In questa edizione: - L'arrivo del...

Ricci “Importante investire in transizione sostenibile”

MILANO (ITALPRESS) - "Nel 2023 Sace ha contribuito...

La seduta del Consiglio comunale di Napoli in programma oggi alle ore 10 non si è svolta per mancanza del numero legale.    Presenti all'appello...

TiGi LIS 03 06 2024

https://youtu.be/KP5vA9q7M0s

TIGI PRIMA EDIZIONE DEL 01 06 2024

https://youtu.be/sJb42kE8Aic