Aumenti tariffe idriche ed Evi, le considerazioni dell’avv.Bernardo

Array

Ancora una volta l’EVI, attraverso un comunicato stampa, afferma notizie inesatte dirette a giustificare i consistenti aumenti di recente applicati.

Innanzitutto, un aumento del 5% con efficacia retroattiva all’anno 2010 non è un piccolissimo aumento.

Non è affatto vero che quest’anno l’EVI è stata autorizzata a praticare l’aumento del 5%. Sfido la società a pubblicare l’autorizzazione. Nell’anno 2013 e più precisamente il Tar Campania, con la sentenza 01908/2013, ha annullato la nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri solo nella parte che non consentiva l’aumento per essere stata presentata la richiesta successivamente al 30/05/2009. Quindi, alcuna autorizzazione vi è stata, ma solo una pronuncia relativa al tempo di presentazione della richiesta stessa. L’autorizzazione deve essere ancora concessa. Peraltro è ancora in corso la valutazione per l’appello da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In ordine alla retroattività dell’aumento non so come si possa definire una richiesta effettuata nel 2013 per aumenti a partire dal 2010.

Non so perchè viene richiamata la transazione con la Regione Campania anche perchè il liquidatore dell’Evi dovrebbe spiegare come sono stati utilizzati i soldi pagati dagli utenti quando non è stata pagata neppure l’acqua alla Regione.

A proposito: ma quando inizieranno a pagare i responsabili? Perchè il liquidatore continua a gestire una società in liquidazione come se fosse “in bonis” accumulando ingenti perdite (nel 2012 oltre 900 mila euro)?

Avv. Carmine Bernardo

Le ultime notizie

Coesione, Fitto “Cronoprogrammi per usare al meglio le risorse”

ROMA (ITALPRESS) – “Quello del federalismo fiscale è un...

Calenda “No al campo largo, serve un centro serio”

ROMA (ITALPRESS) – «L’unica compagnia a cui ha un...

Intesa Sanpaolo, nuovo accordo con Mooney per i prelievi gratuiti

MILANO (ITALPRESS) – Intesa Sanpaolo amplia la possibilità per...

Il dl sulle liste d’attesa è legge, Schillaci “Risposte ai cittadini”

ROMA (ITALPRESS) – Via libera definitivo dall’Aula della Camera...

Newsletter

Continua a leggere

Coesione, Fitto “Cronoprogrammi per usare al meglio le risorse”

ROMA (ITALPRESS) – “Quello del federalismo fiscale è un...

Calenda “No al campo largo, serve un centro serio”

ROMA (ITALPRESS) – «L’unica compagnia a cui ha un...

Intesa Sanpaolo, nuovo accordo con Mooney per i prelievi gratuiti

MILANO (ITALPRESS) – Intesa Sanpaolo amplia la possibilità per...

Il dl sulle liste d’attesa è legge, Schillaci “Risposte ai cittadini”

ROMA (ITALPRESS) – Via libera definitivo dall’Aula della Camera...

Intelligenza artificiale, italiani ottimisti e fiduciosi ma impreparati

ROMA (ITALPRESS) – L’Intelligenza Artificiale è ampiamente diffusa in...

Coesione, Fitto “Cronoprogrammi per usare al meglio le risorse”

ROMA (ITALPRESS) – “Quello del federalismo fiscale è un tema fondamentale per il nostro Paese. Il Governo fin dall’inizio ha mostrato una visione e...

Calenda “No al campo largo, serve un centro serio”

ROMA (ITALPRESS) – «L’unica compagnia a cui ha un senso unirsi è quella in cui ti dicono che cosa vogliono fare per l’Italia. Siccome...

Intesa Sanpaolo, nuovo accordo con Mooney per i prelievi gratuiti

MILANO (ITALPRESS) – Intesa Sanpaolo amplia la possibilità per i propri clienti di prelevare gratuitamente su tutto il territorio nazionale, “in modo comodo e...