ASD ATLETICO PINETA 4 – 5 ISOLA DI PROCIDA

ASD ATLETICO PINETA : Puerio, Divenuto, Linguiti, Tedeschi, Esposito R., Esposito M., Facciuti, Cardillo, Varriale, Giglio. (In panchina Piacevole, Sapio, Micallo, Guarino). All. Panaccione Carlo

ASD ISOLA DI PROCIDA : Lubrano Lobianco, Costagliola, Calise, Lubrano De Vella, Galatola, Battinelli, Scotto di Fasano, Scotto di Carlo, Minini, Mammalella, Gallo. (In panchina Rosetti, Ambrosino, Besio, Scotto di Vettimo). All. Di Costanzo Domenico

Grande vittoria dei Giovanissimi 99-2000 del Procida Calcio sul difficile campo del “Mellino” a Napoli contro l’ASD Atletico Pineta. I biancorossi si impongono con il risultato di 5-4 dopo sessanta minuti davvero spettacolari e combattuti. Parte fortissimo il Procida che in virtù di una netta superiorità tecnica passa in vantaggio al 10′ del primo tempo con Scotto di Fasano Giuseppe al termine di un’ottima trama offensiva. Il raddoppio viene subito dopo con una micidiale ripartenza Mammalella – Minini con rete di quest’ultimo. Termina il primo tempo con il Procida che amministra agevolmente le sfuriate offensive dell’Atletico Pineta, supportate da una maggiore prestanza atletica. Il secondo tempo inizia con il Procida che entra in campo con troppa sufficienza, l’Atletico Pineta ne approfitta e in virtù di un rigore inesistente finalizzato dal numero 10 Varriale accorcia le distanze. Il Procida si innervosisce e subisce il pareggio su una grossa ingenuità difensiva. Galvanizzato dal pareggio l’Atletico Pineta spinge sull’ acceleratore e passa in vantaggio intorno al 15′ sempre con Varriale, il migliore dei suoi. A questo punto il Procida cambia il centrale difensivo (entra Ambrosino Marco al posto di Lubrano De Vella Antonio) e l’esterno sinistro alto (Besio Manuel al posto di Gallo Antonio), si ricompatta e pareggia subito dopo con Riccardo Minini. La partita si innervosisce e a farne le spese è l’allenatore del Procida Di Costanzo che viene espulso dal campo. Entra in campo anche Scotto di Vettimo Daniele al posto di Costagliola Nicola e il Procida in virtù di una superiorità tecnica evidente con una grande doppietta di Besio si porta sul 5 – 3 subendo il 5 – 4 nei minuti finali. Si conclude così la gara, con il Procida che porta a casa una vittoria più che meritata.

Le ultime notizie

‘Ndrangheta, 17 arresti a Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) - Polizia di Stato e...

Scoperta nel pavese una discarica abusiva su un terreno confiscato

PAVIA (ITALPRESS) - La Guardia di Finanza di...

Prorogato lo scudo penale per i medici

ROMA (ITALPRESS) - Assicurare al medico la necessaria...

L’intelligenza artificiale come fonte di business

NAPOLI (ITALPRESS) - Nuove o alternative fonti di...

Newsletter

Continua a leggere

‘Ndrangheta, 17 arresti a Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) - Polizia di Stato e...

Scoperta nel pavese una discarica abusiva su un terreno confiscato

PAVIA (ITALPRESS) - La Guardia di Finanza di...

Prorogato lo scudo penale per i medici

ROMA (ITALPRESS) - Assicurare al medico la necessaria...

L’intelligenza artificiale come fonte di business

NAPOLI (ITALPRESS) - Nuove o alternative fonti di...

Inquinamento nei pressi del Fiume Sarno, sequestrate due aziende

TORRE ANNUNZIATA (ITALPRESS) - I Carabinieri del Comando...

CALCIO A 5. LA FENIX COLPISCE ANCORA, CORRADO BATTE L’EPOMEO 3-1

Un'arbitraggio a dir poco scandaloso del direttore di gara, Giuseppe Corrado, permette alla Fenix di battere 3-1 l'Epomeo. Al 5'pt passano gli ospiti: Trofa...

BARANO. PRESTO I LAVORI A VIA CRETAIO

Il comune di Barano si prepara ad effettuare degli importanti lavori a via Cretaio, la strada che congiunge la frazione di Fiaiano al Comune...