ARTURO DI NAPOLI SI PROPONE A LO MONACO “MESSINA E’ CASA MIA!”.

Vi ricordate di Arturo di Napoli. Era giunto ad Ischia come uomo ponte del gruppo D’Ambra. Sembrava dovesse legare il suo nome per il futuro ai colori gialloblu ischitani. Proprio a noi di teleischia rilasciò un’intervista qualche mese fa. Molte cose sono probabilmente cambiate da allora ed oggi a Tuttolegapro.com dichiara: “Messina è casa mia, mi ha fatto diventare grande. Lo Monaco ha rappresentato e rappresenterà la fortuna della Messina calcistica: lo definirei una sorta di Re Mida, tutto ciò che tocca diventa oro. Lo abbiamo visto con Udinese e Catania, lo stiamo vedendo adesso con l’Acr”. Così si è espresso ‘Re Artù’, Arturo Di Napoli, intervistato dai colleghi di messinanelpallone.it. L’ex bomber, classe ’74, ha parlato con piacere della sua ex squadra in cui ha militato per cinque stagioni diventandone un simbolo: dal 2003 al 2007 prima in B e poi in A; nel 2009/2010 in Serie D. Per l’ex attaccante milanese esperienze da calciatore anche con le maglie di Salernitana, Napoli, Vicenza, Venezia, Palermo e Piacenza, tra le altre. Ora è un allenatore, dimessosi negli scorsi mesi dalla panchina del Riccione denunciando inadempienze societarie: “Amo il calcio pulito. A Riccione non c’erano i presupposti per andare avanti, di conseguenza ho lasciato, ma adesso ho voltato pagina. Giro tanto con l’obiettivo di aggiornarmi e di migliorare. So che la carriera di allenatore non è semplice, ma ci metterò tutto me stesso. Vorrei partire dal basso, facendo la giusta gavetta e maturando la necessaria esperienza. Potrebbe esserci una possibilità con le giovanili del Brescia: allenare i ragazzi mi piacerebbe molto, a loro puoi insegnare tanto”. Di Napoli torna poi a parlare del club peloritano: “Grassadonia ha dimostrato di essere un bravissimo allenatore, con un carattere forte e deciso. Saluto tutti i tifosi. Il Messina è un patrimonio dei messinesi e il popolo giallorosso ha sempre risposto presente. Vedere così tante persone allo stadio in Serie D o in Seconda Divisone è un colpo d’occhio fantastico. Tornare a Messina? E’ uno dei miei obiettivi, ci spero, mi piacerebbe tantissimo. Poter fare la storia anche sotto un’altra veste sarebbe veramente il massimo”.

Le ultime notizie

Botte per debiti di droga, 11 misure cautelari

ROMA (ITALPRESS) – Nelle province di Roma, Viterbo e...

Italia-Cina, riparte da Milano la crescita dell’interscambio

MILANO (ITALPRESS) – Le ragioni dell’amicizia e dell’interscambio commerciale...

Ismett, 3 parti in meno di 3 settimane con la circolazione extracorporea

PALERMO (ITALPRESS) – Si chiamano Ariel, Giuseppe e Giorgia...

Piano Neve 2023/24 dell’Anas, oltre 12.000 interventi in tutta Italia

ROMA (ITALPRESS) – Si è concluso oggi il piano...

Newsletter

Continua a leggere

Botte per debiti di droga, 11 misure cautelari

ROMA (ITALPRESS) – Nelle province di Roma, Viterbo e...

Italia-Cina, riparte da Milano la crescita dell’interscambio

MILANO (ITALPRESS) – Le ragioni dell’amicizia e dell’interscambio commerciale...

Ismett, 3 parti in meno di 3 settimane con la circolazione extracorporea

PALERMO (ITALPRESS) – Si chiamano Ariel, Giuseppe e Giorgia...

Piano Neve 2023/24 dell’Anas, oltre 12.000 interventi in tutta Italia

ROMA (ITALPRESS) – Si è concluso oggi il piano...

Iran, Raisi minaccia una risposta ampia e dolorosa a qualsiasi attacco

ROMA (ITALPRESS) – Il presidente iraniano Ebrahim Raisi minaccia...

NAPOLI. ALLA MOSTRA D’OLTREMARE LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL BUSINESS

Tutto pronto per la prima edizione del Festival del Business, che avrà luogo alla Mostra d’Oltremare di Napoli il prossimo 22 marzo 2024 dalle...