A MELFI IL BENEVENTO SPRECA IL DOPPIO VANTAGGIO. 2-2 IL RISULTATO.

Melfi-Benevento finisce 2-2 e potrebbe essere già definito il match dei rimpianti. I giallorossi vanno in vantaggio di due reti nella prima frazione e mantengono in grande sofferenza il 2-0 fino al 44′ della ripresa nonostante l’inferiorità numerica causata dall’espulsione di Agyei. Poi accade l’imponderabile con la doppia marcatura gialloverde che toglie almeno per il momento agli uomini di Brini e al popolo giallorosso il sogno della vetta solitaria.
La partita – Prima frazione dai due volti per la formazione giallorossa. Indicazioni positive dal punteggio, un po’ meno dall’infermeria. Escono anzitempo sia il portiere Piscitelli al 10′ (infortunio muscolare) che Vitiello al 42′. Il centrocampista esce addirittura in barella, si spera nulla di eccessivamente grave. Per assistere al primo tiro nello specchio bisogna attendere il 10′ con Eusepi che si gira al limite e scarica debolmente il destro. Tutto troppo semplice per Perina. Al 14′ i giallorossi si portano in vantaggio. Bella azione sulla fascia destra con scambio tra Celjak e Alfageme. L’argentino crossa di prima intenzione al centro e trova Marotta che si coordina con il destro e batte il portiere di casa. Nell’occasione perfetto il velo di Eusepi ad agevolare la giocata del compagno di reparto. Il Melfi prova la risposta repentina ma il tentativo di Caturano è ben respinto dal neo entrato Pane. Al minuto ventitrè Campagnacci batte un calcio di punizione dalla tre quarti offensiva. Parabola verso il secondo palo e testa di Padella (oggi capitano per l’assenza di Melara) che insacca inutilmente. L’arbitro vede una strattonata del difensore giallorosso su Pinna e annulla tutto. E’ il preludio al gol del raddoppio che arriva meno di sessanta secondi dopo. Marotta si incunea in area sulla destra, tocca la sfera e trova la deviazione di Pinna che colpisce la traversa alle spalle del suo portiere. Sulla respinta Eusepi è il più veloce a metterla dentro facendo esplodere il settore ospiti. Il Melfi balla in difesa e si fa vedere poco in zona gol. Si segnalano solo un destro di Caturano e una conclusione di Berardino, entrambe velleitarie. Il Benevento dal suo canto sfiora il tris con Campagnacci che raccoglie l’assist di Alfageme e calcia con il mancino da posizione defilata non centrando la porta di qualche centimetro.
Nella ripresa il Melfi cambia registro provando ad affondare il colpo fin dai primi minuti. All’8′ brividi per la difesa sannita. Fella va via sulla sinistra, crossa al centro per l’inserimento di Berardino e parata di Pane che respinge la sfera nonostante una leggera deviazione. Al 14′ Tortori si gira bene dal limite ma calcia fuori. Al 19′ prova a farsi vedere il Benevento. Azione sull’asse Marotta-Alfageme-Eusepi ma quest’ultimo non dà forza alla conclusione e si fa parare il destro da Perina. Tra il 25′ e il 28′ due conclusioni lucane, ma prima Berardino e poi Pinna trovano la ferma opposizione di Pane. Ed è proprio al 28′ che il Benevento resta in dieci. Ingenuità di Agyei che, già ammonito, tocca la palla con il braccio. Dei Giudici gli sventola in faccia il secondo giallo e poi il rosso. Inizia la sofferenza per la squadra di Brini. L’allenatore sannita inserisce Pezzi per far frontr all’emergenza a centrocampo. L’ex Pontedera fa coppia con Doninelli in mediana e fa quello che può, ma è il Melfi a regalare un gran finale ai propri tifosi e a togliere la vetta solitaria al Benevento. Al 44′ corner di Spezzani dalla sinistra e conclusione di Fella che batte Pane. Passa un minuto e il nuovo entrato Annoni serve Caturano che a porta vuota non può proprio sbagliare. Il Benevento accarezza il sogno di stare lassù da solo ma per il momento non riesce a realizzarlo. La strega va via dal Valerio tra mille rimpianti.

Le formazioni:
Melfi (4-3-1-2): Perina; Di Filippo (33′st Annoni), Dermaku, Pinna, Amelio; Agnello (44′ st Tundo), Spezzani, Fella; Berardino (43′ st Giacomarro); Caturano, Tortori. A disp. Gagliardini, Amelio, Lepre, Libutti. All. Bitetto.
Benevento (4-4-2): Piscitelli (11′pt Pane), Celjak, Padella, Lucioni, Som; Alfageme, Vitiello (42′pt Agyei), Doninelli, Campagnacci; Marotta, Eusepi (29′st Pezzi). A disp. Scognamiglio, Melara, Kanoutè, Mazzeo.
Arbitro: Dei Giudici di Latina (Assistenti: Manco-Vecchi)
Reti: 14′pt Marotta (B) 24′ Eusepi (B), 44′st Fella (M), 45′st Caturano (M)
Ammoniti: 27′pt Pinna (M), 2′st Doninelli (B), 16′st Agyei (B), 25′st Spezzani (M
Espulsi: 28′st Agyei per doppia ammonizione.
Recupero: 3′pt, 2′st
DA benevento.ottopagine.net

 

Le ultime notizie

Sangiuliano “La cultura è fondamentale per distinguere bene dal male”

PALERMO (ITALPRESS) - “Sono venuto tante volte a...

Schifani “Falcone sia di esempio per tutti”

PALERMO (ITALPRESS) - "La memoria di Falcone deve...

Usa 2024, i sondaggi dicono Trump. Ma gli americani sono divisi

WASHINGTON (STATI UNITI) (ITALPRESS) - Nonostante i guai...

A Milano la prima “Fisio Week”, ciclo di eventi sulla fisioterapia

MILANO (ITALPRESS) - Dal 24 maggio all’1 giugno,...

Newsletter

Continua a leggere

Sangiuliano “La cultura è fondamentale per distinguere bene dal male”

PALERMO (ITALPRESS) - “Sono venuto tante volte a...

Schifani “Falcone sia di esempio per tutti”

PALERMO (ITALPRESS) - "La memoria di Falcone deve...

Usa 2024, i sondaggi dicono Trump. Ma gli americani sono divisi

WASHINGTON (STATI UNITI) (ITALPRESS) - Nonostante i guai...

A Milano la prima “Fisio Week”, ciclo di eventi sulla fisioterapia

MILANO (ITALPRESS) - Dal 24 maggio all’1 giugno,...

Atti falsi per permessi soggiorno, sequestrati beni per 1,5 mln

MILANO (ITALPRESS) - La Polizia di Milano ha...

COPPA CAMPANIA UNDER 19. UN SUPER REAL FORIO BATTE 6-1 IL PIANURA CALCIO

Vince e convince il Real Forio Under 19 che, davanti al proprio pubblico del Salvatore Calise, batte 6-1 il Pianura nella quinta giornata della...

ABORDOCAMPO. IN STUDIO: FILIPPO FLORIO, JOAQUIN CABRERA E ANTONIO CASTAGNA, IN DIRETTA ALLE 21.10

Questa sera appuntamento con la trasmissione sportiva ABORDOCAMPO “Il Commento”, in diretta con inizio alle 21.10. Ospiti della puntata: Filippo Florio, calciatore dell’Ischia calcio,...

TIGI PRIMA EDIZIONE DEL 10 05 2024

https://youtu.be/ufvQcZV4kKY