Teleischia
Sport

ISCHIA: A GAVORRANO TORNA CUNZI IN PANCHINA

Domani è previsto l’anticipo della seconda giornata di ritorno di lega pro. E’ l’Ischia la squadra che scenderà in campo a gavorrano, provincia di Grosseto. All’andata la gara finì col risultato di 0-0. L’Ischia giocò una buona partita ma sbagliò tantissimo in zona goal. In quella occasione addirittura Cunzi fallì un calcio di rigore nel primo tempo: un goal avrebbe potuto mettere la gara in discesa e forse anche la stagione. Quella fu anche la prima in campionato al Mazzella per Catinali e Di Nardo. Un esordio incolore che però non preoccupò pi di tanto addetti ai lavori e tifosi… che errore di valutazione, ma si sperava logicamente di più dai calciatori che si erano visti assegnare l’oscar del mercato estivo. Mai e poi mai i due avrebbero dissipato i dubbi, mai avrebbero confermato le grandi aspettative del loro arrivo. E lo stesso dicasi per Schetter che acquistato pochi giorni prima partì nella gara con i toscani dalla panchina, e finì poi negli spogliatoi senza passare dal terreno di gioco perchè espulso dall’arbitro mentre si riscaldava per un comportamento non regolamentare. Anche per lui un esordio quasi premonitore. E poi la carenza in zona goal che sarebbe potuta sembrare un problema di cui non preoccuparsi troppo: un piccolo raffreddore si è poi rilevato una malattia cronica, incurabile. I vari Di Nardo e poi Schetter, ma anche Masini non sarebbero mai riusciti ad essere dottori validi per garantire una cura efficace. E Cunzi il più amato dagli ischitani, seppur non è mai stato un goleador cinico ed a dai grandi numeri, più che essere protagonista della cura per il goal che non arriva è finito lui stesso sotto le cure mediche… e solo ora guarito da  una pubalgia che lo ha  tenuto fuori dal campo da oltre un mese. I fatti societari dell’Ischia Isolaverde sono ben noti a tutti, come è ben noto che dal mercato nulla è ancora arrivato. Si sa per certo che Catinali e Di Nardo abbiamo ricevuto il biglietto di sola andata per lasciare l’isola, ma sul biglietto non figura ancora la destinazione. La squadra toscana, dopo aver tolto all’Ischia un punto nella gara di andata non ha fatto un grande cammino soli 14 punti ed un punto in più dell’ultima della classe l’arzanese. La società ha sfruttato il mercato di riparazione innestando subito, fin dal 3 Gennaio, nel suo organico alcuni giocatori: Lorenzo Tempesti, classe 1994, attaccante, dall Empoli; Massimo Lucarelli, classe 1993, difensore, dal Pisa; Tommaso Panelli, classe 1994, difensore, dallo Scandicci Calcio; Francesco Potenza, classe 1986, attaccante dalla Torres. Rispetto all’andata non c’è più l’allenatore Cioffi sostituito da Masi. Comunque i due allenatori del Gavorrano hanno raccolto una vittoria a testa ed il cammino col secondo non ha portato a grossi progressi anzi. Domani si gioca e l’Ischia si presenta sul campo della penultima in classifica dopo una settimana che ha visto le dimissioni del direttore sportivo Crisano e del comunicato di una squadra che si sente abbandonata a se stessa senza riferimenti societari e senza organizzazione. Che partita sarà? Difficile prevederlo… si spera in un reazione dopo le ultime prestazioni poco brillanti. Mister Campilongo per Gavorrano dovrebbe schierare il seguente undici: Pane in porta; Pedrelli, Rainone, Mattera e Mora ( o Tito) in difesa; Nigro, Alfano e De Francesco a centrocampo; Schetter (o Masini), Austoni e Longo in attacco. Finizio resta fermo in infermeria, Cunzi finalmente torna arruolabile e va in panchina; da verificare le condizioni di Nigro.

POTREBBE INTERESSARTI

CALCIO. ZIGARELLI: “MINUTO DI RACCOGLIMENTO SUI CAMPI CAMPANI PER ISCHIA”

Redazione-

CALCIO A 5. VIRTUS LIBERA: ARRIVA LA PRIMA VITTORIA IN SERIE B, BATTUTO IN TRASFERTA 3-0 IL FORTE COLLEFERRO

Redazione-

PALLANUOTO A2. DEBUTTA PEREZ, MA L’ISCHIA MARINE PERDE 9-7

Redazione-

ALLERTA METEO. DOMANI CHIUSI GLI IMPIANTI SPORTIVI DI BARANO, CASAMICCIOLA TERME E FORIO

Redazione-

REAL FORIO. IERVOLINO: “CONTRO IL MASSALUBRENSE SARÀ IMPORTANTE UN APPROCCIO DA SQUADRA”

Redazione-