Teleischia
Attualità News

TERREMOTO. MAZZELLA: “SENZA PIANO URBANISTICO, RICOSTRUZIONE IMPOSSIBILE”

A dieci giorni dal termine di scadenza del 31 dicembre 2018 fissato dalla legge della Regione Campania n. 16/2004 modificata dalla legge regionale n.19 del 22.5.2017 affinchè ogni comune della Campania “ adotti” ( cioè rediga,formuli,approvi in consiglio comunale) ” un “ Piano Urbanistico Comunale” NESSUN Comune dei sei dell’ isola d’ Ischia soprattutto il Comune di Casamicciola, il maggiormente colpito dal sisma del 21 agosto 2017 con circa 2500 sfollati e oltre mille edifici colpiti, ha inteso avviare la Pianificazione territoriale cosiddetta di “ secondo livello” poiché evidentemente ritenuto inutile per il “ vincolismo assoluto” imposto dal Piano Urbanistico “ sovraordinato” del Ministro Paolucci del 1995 “ approvato” con i poteri sostituitivi del Governo per l’ inadempienza regionale per 11 anni dalla “ Legge Galasso”.

Solo il Comune di Serrara-Fontana dei sei dell’ isola aveva avviato il procedimento di formulazione e adozione del PCU affidato allo studio urbanistico Ferrara di Firenze ma non è andato oltre ne c’è stata condivisione da parte degli altri 5 Comuni pur con l’ accadimento del terremoto del 21 agosto 2017 che ha toccato, come da 8 secoli, l’area amministrativamente territoriale di Casamicciola, completamente, Lacco Ameno, parzialmente, e Forio, marginalmente.

Si propone quindi il quesito di come il Commissario alla Ricostruzione, Carlo Schilardi, nominato dal Governo in forza di una legge per la “ Ricostruzione” del 16 novembre 2018 possa “ assicurare” una “ ricostruzione”, come gli è imposto dall’ art.17 comma tre della legge 169, senza una ipotesi di Piano Urbanistico in linea con i vincoli ambientali imposti dal Piano “ sovraordinato” del Ministro Paolucci. Questo quesito esige una risposta dal Presidente della Giunta Regionale della Campania, De Luca e dall’ assessore all’ urbanistica, Discepolo, affinchè si possa avviare un dibattito contenutistico sulla “ Ricostruzione Possibile”.

Lo ha dichiarato il giornalista Giuseppe Mazzella, direttore dell’ agenzia stampa “ Il Continente” costituita allo scopo di promuovere un percorso di Pianificazione Territoriale e di Programmazione Economica e di Rinascimento di Casamicciola.

Abbiamo con lo scrittore Gino Barbieri già presentato alla pubblica opinione una ipotesi di “ Ricostruzione Possibile” partendo dal recupero del complesso Pio Monte della Misericordia e predisposto una Piano di Fattibilità con 24 punti per gli interventi pubblici di ricostruzione di infrastrutture, strutture e case, ma avvertiamo l’ assenza di luoghi istituzionali dove poter esercitare la “ cittadinanza attiva” ed avviare i processi amministrativi per la realizzazione dei progetti anche sapendo cogliere le opportunità dei fondi europei 2014-2020” ha dichiarato Giuseppe Mazzella.

Senza la Pianificazione territoriale non si potrà avviare alcuna Ricostruzione – ha concluso Mazzella – perché occorre in via preliminare individuare le aree a mitigazione sismica dove – oltre e dentro l’ art.25 del contestato decreto – bisogna necessariamente indicare una “ ricostruzione possibile” nell’ ottica di un Piano di “ assetto territoriale dell’ isola d’ Ischia”.

POTREBBE INTERESSARTI

TRASPORTI MARITTIMI. CASCONE: “ENTRO 15 GIORNI, LE NUOVE CORSE SU PROCIDA” (SERVIZIO TV)

Redazione-

IN SOCCORSO AL 118 ARRIVANO QUATTRO MOTO SANITARIE

Redazione-

PROCIDA CAPITALE DELLA CULTURA. PRIMARIO: “L’ANGOLO DEI DIRITTI, CONTRO LE DISCRIMINAZIONI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

ELEZIONI ISCHIA 2022. SAVIO: “NON ABBIAMO PAURA A SCENDERE IN CAMPO DA SOLI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

CASAMICCIOLA TERME. IN MOSTRA LE OPERE DEGLI STUDENTI DELL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI (SERVIZIO TV)

Redazione-