Teleischia
Senza categoria

TANGENTI: CPL, FIDUCIA NELLA MAGISTRATURA

“Cpl Concordia conferma la propria fiducia nell’operato della magistratura e, nel caso i fatti addebitati trovassero conferma, la società si riserva di prendere i provvedimenti necessari per tutelare le attività di un gruppo imprenditoriale attivo da 116 anni che dà lavoro a 1.800 persone”. Lo afferma una nota firmata dall’Ufficio legale della Cpl Concordia, la cooperativa modenese al centro dell’inchiesta della procura di Napoli sulle presunte tangenti per la metanizzazione dell’isola d’Ischia.

“Cpl Concordia – spiega la nota – ha appreso dei provvedimenti restrittivi che sono stati eseguiti in data odierna nei confronti di alcuni dirigenti ed ex dirigenti. Precisa che nessun provvedimento ha riguardato la cooperativa e le società del Gruppo Cpl”.