Attualità

MONTE VEZZI: MERCOLEDI MATTINA IN PIAZZETTA SAN GIROLAMO, PER NON DIMENTICARE

Mancano veramente poche ore all’inizio di una grande manifestazione sociale attraverso la quale il tempo ritornerà indietro di nove anni per fermare le lancette proprio sulle prime ore di una mattina, quella del 30 Aprile del 2006. La Cerimonia di commemorazione in piazzetta San Girolamo avrà inizio alle ore 10,30. Nella piazzetta d’Ischia non mancherà proprio nessuno all’appuntamento che ci si è dati per stringersi con affetto ad Orsola, nel ricordo di suo marito Luigi e delle sue tre figlie, Anna, Maria e Giulia, la piccolina del “Giovanni Scotti”di Ischia alunna modello della sez 2°D. Una iniziativa di grande valore sociale per l’intera comunità isolana dell’attivo “Comitato spontaneo Ischia” che ha visto l’adesione di centinaia di cittadini e la condivisione piena, dell’intera Amministrazione del Comune di Ischia dichiaratasi favorevole con il proprio patrocinio sin dall’inizio e che sarà presente accanto ai cittadini nel segno del ricordo e dell’affetto. Ma fondamentali sono stati, per la realizzazione di questo evento, altri due ponti collaborativi e quindi il mondo scuola con la Preside delle Medie, prof.ssa Lucia Monti, entusiasta del progetto assieme alle insegnanti del corso D che da sempre hanno stretto nel loro cuore il ricordo di Giulia, ed ovviamente il ponte con la comunità Chiesa che vedrà sicuramente la presenza di Don Carlo Candido e forse anche quella dello stesso Vescovo di Ischia Mons. Pietro Lagnese. Sarà dunque una cerimonia veramente emozionante con la presenza delle tre classi sez D che circonderanno la piccola aiuola “angolo del ricordo” in piazzetta per “scoprire” con Orsola la ceramica posta su di un leggio di materiale basaltico in ricordo dei suoi cari, ricordo che si unisce al pensiero di una grande suora, Madre Teresa, proprio quella che ha scosso e mosso il mondo intero ed i potenti di ogni Nazione con la sua semplicità e il suo amore verso gli altri. Saranno lì, i giovanissimi alunni della scuola Media, a leggere alcune poesie preparate in questi giorni con l’aiuto dei loro insegnanti e poi a fare un lancio di tanti palloncini bianchi, nel segno del ricordo e dell’amicizia. Ed inoltre, Matilde,Federica, Noemi, Paolo,Fabiola sono solo alcuni nomi dei compagni di Giulia che vorranno esserci mercoledì in piazzetta, accanto a quell’aiuola, per leggere un testo in ricordo della loro compagna, per dire cosa significa vedere un banchetto vuoto in aula, rivolgersi verso di esso e non incontrarvi più il volto allegro di Giulia.Tanti saranno gli interventi delle Autorità presenti,come quelli dei medici del 118 e dei Vigili del Fuoco, ed inoltre la Protezione civile, la Croce Rossa italiana, solo per citarne alcune e poi l’importante momento della consegna del registro ad Orsola, ricco di centinaia di firme di adesione ed impreziosito con l’opera di persone semplicemente fantastiche. Una sinergia profonda tra cittadini, amministratori e tante altre Istituzioni, un percorso fatto insieme per arrivare a mercoledì, in piazzetta, per far sentire con forza un abbraccio sentito, quello di un’ intera isola quel giorno ferma al passato, per riviverlo nel ricordo di chi non è più tra noi.

Have your say