PIO MONTE: UN GIGANTE CHE SI SGRETOLA TRA IMMONDIZIE E DEGRADO

Array

Una ferita nel cuore dell’isola: il degrado del Pio Monte della Misericordia colpisce come uno schiaffo il turista che percorre il bel lungomare di Casamicciola e che sicuramente si chiede cosa ci faccia questo mega-rudere fatiscente in una località ridente, in un posto di vacanza, dove tutto dovrebbe essere perfetto.
O quasi.
Ma davanti a questo gigante che si sgretola di anno in anno sempre di più, siamo molto lontani finanche dall’idea minima di decoro urbano e di estetica architettonica di un paese civile.
Un pugno nell’occhio a cui, persino noi che sull’isola ci abitiamo, non ci siamo mai abituati, rassegnati forse, questo si.

Perché sono tonnellate di anni che si parla di recupero e di interventi, occasioni perse o mai neanche nate che pesano come le macerie del Pio Monte sulla storia urbanistica di Casamicciola e non solo.
Senza entrare nel merito della tortuosa vicenda del complesso e della sua ex storia gloriosa, il Pio Monte come tutte le aree fatiscenti del mondo è diventato una forza centrifuga di ulteriore degrado.
Alle macerie degli edifici antichi si aggiungono i cumuli di nuove macerie, portate qui chissà da dove.
Approfittando del potere mimetico di questa enorme rovina, chi deve disfarsi di materiale edilizio o di rifiuti pesanti getta tutto ai piedi delle mura che cadono.
Fino a qualche giorno fa c’erano cumuli e cumuli di immondizia, sono stati rimossi, ma torneranno, come sono sempre tornati per la legge dell’incuria che è sempre un fattore esponenziale.
Persino i contenitori di raccolta dei vestiti usati che dovrebbero rappresentare un gesto ecologico, un gesto anche sociale- perchè questi abiti vanno a persone povere- persino questi contenitori sono in uno stato immondo.
Vestiti, scarpe, coperte buttate per terra, a mucchi come vecchi stracci, sporchi e inutilizzabili.
Uno spettacolo che si offre a chi varca il viale principale del Pio Monte quello per intenderci di fronte al lungomare.
La ferita del Pio Monte si allarga…

 

Le ultime notizie

FORIO: VITO IACONO: “NO AL TRENINO DAVANTI AL MUNICIPIO”

Il recente provvedimento del Comune di Forio, sancito dall’ordinanza...

Scuola, Valditara “Dispersione studentesca per prima volta sotto il 10%”

ROMA (ITALPRESS) – “In favore del Mezzogiorno abbiamo investito...

Usa, Biden “E’ tempo di voci nuove”

WASHINGTON (ITALPRESS) – “Niente dovrebbe mai ostacolare la salvaguardia...

Renzi “Il voto anticipato non è più un tabù”

ROMA (ITALPRESS) – “Il voto anticipato non è più...

Newsletter

Continua a leggere

FORIO: VITO IACONO: “NO AL TRENINO DAVANTI AL MUNICIPIO”

Il recente provvedimento del Comune di Forio, sancito dall’ordinanza...

Scuola, Valditara “Dispersione studentesca per prima volta sotto il 10%”

ROMA (ITALPRESS) – “In favore del Mezzogiorno abbiamo investito...

Usa, Biden “E’ tempo di voci nuove”

WASHINGTON (ITALPRESS) – “Niente dovrebbe mai ostacolare la salvaguardia...

Renzi “Il voto anticipato non è più un tabù”

ROMA (ITALPRESS) – “Il voto anticipato non è più...

Medio Oriente, Tajani “Pronti all’invio di militari per una stagione di pace”

ROMA (ITALPRESS/MNA) – Bisogna “arrivare a una tregua...

FORIO: VITO IACONO: “NO AL TRENINO DAVANTI AL MUNICIPIO”

Il recente provvedimento del Comune di Forio, sancito dall’ordinanza n. 202 del 16 luglio 2024, ha suscitato diverse reazioni soprattutto quella del Consigliere Vito...

Scuola, Valditara “Dispersione studentesca per prima volta sotto il 10%”

ROMA (ITALPRESS) – “In favore del Mezzogiorno abbiamo investito 325 milioni di euro nell’ambito dell’agenda sud: il potenziamento coinvolge 245 scuole, scelte non casualmente...

Usa, Biden “E’ tempo di voci nuove”

WASHINGTON (ITALPRESS) – “Niente dovrebbe mai ostacolare la salvaguardia della nostra democrazia, e questo include l’ambizione personale. Così ho deciso che il modo migliore...

4766 COMMENTS