LA POLIZIA ARRESTA VITO ESPOSITO 52 ANNI DI LACCO AMENO PER TRUFFA

Questo pomeriggio gli agenti del commissariato di Ischia guidato dal vicequestore Stefania Grasso hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di Vito Esposito classe 1963 , di Lacco Ameno. L’uomo è accusato di associazione per delinquere, falsità in atti pubblici e truffa. Il provvedimento giunge a conclusione di una vasta indagine condotta dalla procura di Napoli che ha scoperto 34 casi di risarcimenti indebiti per la somma complessiva di 400 mila euro ai danni della compagnia di assicurazioni Generali – Ina Assitalia. Le indagini sono partite dalle cadute apparentemente accidentali di persone all’interno di palazzi assicurati con la compagnia Generali-Ina Assitalia con conseguente simulazione di danni fisici. Agli arresti domiciliari sono finite altre 4 persone, tre dipendenti di poste italiane di Giugliano e un tecnico radiologo dell’ospedale “Maresca” di Torre del Greco.

Le ultime notizie

SCUOLA. MARILISA MANCINO NOMINATA DIRIGENTE DEL NUOVO COMPRENSIVO “ISCHIA2 – SCOTTI”

L’ufficio scolastico regionale della campania ha emesso il decreto...

SERIE D. ISCHIA CALCIO, E’ BATTISTA IL PRIMO NUOVO ACQUISTO, ARRIVA DAL FASANO

La rosa dell’Ischia comincia a prendere forma, tra nuovi...

Newsletter

Continua a leggere

SCUOLA. MARILISA MANCINO NOMINATA DIRIGENTE DEL NUOVO COMPRENSIVO “ISCHIA2 – SCOTTI”

L’ufficio scolastico regionale della campania ha emesso il decreto...

SERIE D. ISCHIA CALCIO, E’ BATTISTA IL PRIMO NUOVO ACQUISTO, ARRIVA DAL FASANO

La rosa dell’Ischia comincia a prendere forma, tra nuovi...

ABORDOCAMPO RACCONTA. GIOVANNI MARTUSCIELLO: L’ISCHIA E IL GRANDE CALCIO, STASERA ALLE 21.10

Questa sera, alle ore 21.10, nell’ambito della programmazione estiva...