FORIO. GRAZIA PARPINEL LASCIA DEL DEO. IL CONSIGLIERE PASSA ALL’OPPOSIZIONE

Forio: Grazia Parpinel lascia la maggioranza. Spiega il consigliere comunale di aver deciso di passare all’opposizione, per poter svolgere il ruolo di consigliere in modo attivo dopo che l’esperienza di maggioranza aveva oltremodo mortificato la sua partecipazione, rendendo inutile ogni iniziativa.

Ecco il testo, della Parpinel, protocollato oggi al comune di forio:

Oggetto: Dichiarazione di uscita dalla maggioranza.

Io sottoscritta Consigliera Comunale Grazia Parpinel in seguito ad una lunga e maturata riflessione ritengo doveroso comunicare in questo momento la mia scelta di non volere più appartenere a questa maggioranza.
Preferisco, di fatto, passare all’opposizione quale soggetto indipendente e di non appartenere a nessun altro gruppo presente in Consiglio Comunale, poiché mi sento vicina alle richieste condotte e rappresentate tanto da movimenti civici quanto da associazioni come “Noi Siamo Nessuno” che nel tempo, a differenza dell’attuale amministrazione, ha saputo aggregare la parte sana della società civile del paese muovendosi a difesa dei cittadini di Forio e dei propri diritti, in ogni settore. E ciò non per semplice ambizione politica o soltanto per l’ottenimento di posizioni collegate, direttamente o indirettamente, a un disegno a volte poco chiaro o puntando a ottenere una “carica” remunerata ma formale oltre che svuotata di ogni sostanza.

Questa conclusione nasce dalla necessità di evitare che i miei obiettivi come la voglia di operare nell’esclusivo interesse di Forio siano ulteriormente fraintesi. A luglio del 2016 accettai di far parte della maggioranza perché i membri che la compongono vantavano la possibilità di rendermi partecipe in modo energico e costruttivo alla vita politica del paese che sarebbe tornata – almeno così credevo ma mi sbagliavo – una missione al servizio dei cittadini. Purtroppo tali propositi sono stati disattesi più volte quasi da farmi decidere, a un certo punto, di dimettermi.

Ho rifiutato volutamente l’offerta di diventare assessore perché ho pensato che ricoprire una carica del genere debba essere la conseguenza di un percorso fattivo e di corrispondenza intrapreso tra l’amministrazione e il consigliere. Rapporto che, sono convinta, tra me e la maggioranza non c’è mai stato poiché tutte le iniziative da me avviate sono state intenzionalmente alienate e perciò si è trattato semplicemente di un rapporto unilaterale. Ciò ha consolidato in me l’idea che in quest’amministrazione il consigliere serva a pochi “eletti” o soltanto per alzare la mano e consentirgli una “visione e gestione” della res pubblica che, però, non coincide con i valori di cui – ne sono certa – un amministratore, ogni singolo elemento, deve farsi portatore sano.

Di qui la scelta di non dimettermi ma di passare all’opposizione, maturata nella consapevolezza e nella determinazione di non voler lasciare che il futuro del mio paese continui a essere governato da logiche per certi aspetti antidemocratiche e che fanno il bene solo di pochi escludendo, di fatto, ogni singolo cittadino di Forio.

Il Consigliere Comunale

Dott. Grazia Parpinel

Le ultime notizie

Newsletter

Continua a leggere