Teleischia
Sport

ECCO IL MELFI, IL PROSSIMO AVVERSARIO DELL’ISCHIA

Prima trasferta di campionato per l’Ischia Isolaverde che sabato affronterà il Melfi. I lucani sono al loro undicesimo anno consecutivo in Lega Pro.

LA SQUADRA: Rosa composta prevalentemente da giovani. Nell’ultimo giorno di mercato, i gialloverdi hanno acquistato l’attaccante Salvatore Caturano. In difesa, Bitetto punta sull’albanese Dermaku (nella scorsa stagione decise la gara di ritorno con i gialloblù) e Di Filippo. In attacco altro volto nuovo è quello di Berardino. Tra i pali ci sarà l’ex Martina Franca Perina che già nella prima giornata è stato decisivo con vari interventi prodigiosi.

ALLENATORE: Tecnico navigato per la categoria, Leonardo Bitetto nato a Bari il 23 Aprile 1959 è alla sua terza stagione in gialloverde. Nella scorsa stagione, con due giornate di anticipo ha conquistato la promozione in Lega Pro Unica. Nella sua carriera ha allenato F.Andria,Catanzaro, Frosinone, Giulianova, Manfredonia, Monopoli e L’Aquila.

STORIA: Fondato nel 1929, Il Melfi ha assaporato il professionismo solo nel 2003 dopo la vittoria del campionato di Serie D. E’ il club più longevo in questa categoria. Nel 2006 ha sfiorato la promozione in Serie C1, uscendo ai playoff contro il Taranto.

STADIO: L’”Arturo Valerio” ospita le partite interne del Melfi. Inaugurato nel 1982, ha subito con il passare degli anni varie mutazioni. Nel 2003, con la promozione dei lucani in Serie C2 è stata costruita la curva che ospita i tifosi locali. La capienza attuale è di 4100 spettatori.

POTREBBE INTERESSARTI

SERIE B CALCIO A 5. ECCO IL CALENDARIO: IL 1 OTTOBRE LA VIRTUS LIBERA INIZIA IN CASA CONTRO IL CELANO

Redazione

ECCELLENZA. SOGLIUZZO: SCARTATO DALL’ISCHIA, A FORIO GRANDE ACCOGLIENZA” (SERVIZIO TV)

Redazione-

REAL FORIO. MONTI: “CONTENTISSIMO DI ESSERE QUI. FIDUCIOSO DI POTER FARE BENE” (SERVIZIO TV)

Redazione-

COPPA ITALIA DILETTANTI REGIONALE. IL 28 AGOSTO SI INIZIA CON ISCHIA CALCIO-REAL FORIO

Redazione-

PALLANUOTO. 30 ANNI FA, FRANCO PORZIO: “E’ ORO, E’ ORO OLIMPICO!”

Redazione-