Teleischia
Senza categoria

LEGA PRO: 1A. GIORNATA DEL 31 AGOSTO A RISCHIO. SLITTA L’INIZIO CAMPIONATO?

Serie B e Lega Pro a rischio rinvio: che caos con i ripescaggi! Il Novara chiede di sospendere l´inizio della B e del girone A di Lega Pro. In contemporanea la Lega Pro riapre i termini per presentare domanda di ripescaggio per il 60° posto utile rimandando di fatto l´avvio del campionato.

CAOS – Il caos attorno ai ripescaggi cresce. Con un ritardo incomprensibile, lunedì verranno riaperti i termini per presentare le domande di ripescaggio in Lega Pro e probabilmente i club avranno una settimana per farlo. Impossibile, quindi, far scattare l´inizio il 29, 30 e 31 agosto (le partite erano già state divise per fasce orarie, come si può vedere a fianco). Probabilmente slitterà solo un girone, visto che già martedì potrebbe conoscersi la squadra ripescata in B.

CHI RIPESCARE? – La riapertura dei termini si rende necessario perché nessuna delle cinque società «scartate» dopo la prima serie di ripescaggi aveva il campo nei comuni di residenza o impianti a norma (Correggese, Akragas, Poggibonsi, Arzanese e Porto Tolle). I criteri di ripescaggio sono gli stessi impiegati finora: sono quelli enunciati nel comunicato 171/A e prevedono anche un esame dei conti delle società. Si tratta di iscriversi a un campionato professionistico e i criteri sono quelli dei professionisti con certificazione della Covisoc e della Commissione criteri infrastrutturali, che sono «inderogabili». Il comunicato parla anche di un´alternanza tra una retrocessa e una società proveniente dalla Serie D. Ma visto che nel primo giro non era entrata alcuna squadra dai Dilettanti, verrà usato comunque lo stesso principio di alternanza?

IN B – Il Collegio di garanzia (in funzione di Alta corte) ha convocato per il pomeriggio di giovedì prossimo Novara e Federcalcio per discutere dei ricorsi (si parla al plurale perché si entrerà nel merito dei due precedenti presentati dai piemontesi, e in seguito l´ultimo). Il Novara ha chiesto la sospensione della B e del girone A della Lega Pro oltre che dell´utilizzo dei criteri di ripescaggio presenti nel 171/A. Prevista una sentenza in tempi rapidi, forse già la mattina seguente. Il proprietario della Juve Stabia, Franco Manniello, ha «diffidato la Figc, la B e la Lega Pro affinché non vengano usati i criteri del 171/A». Intanto finora sono sei i club che hanno presentato domanda. A Juve Stabia, Pisa, Vicenza, Lecce, Benevento e Catanzaro potrebbero aggiungersi altri sette: Salernitana, Como, Reggina, Cosenza, Matera e il Novara stesso. I piemontesi già lo fecero al primo giro utilizzando le due strade: il ricorso per far cambiare i criteri di ripescaggio e quella del ripescaggio stesso.

Fonte: La Gazzetta dello Sport