Teleischia
Senza categoria

Il sindaco Paolino Buono: procedure legittime, siamo tranquilli

‘Le procedure che abbiamo posto in essere sono legittime e sono tranquillo’ afferma il Sindaco di Barano, Paolino Buono, che ha commentato la notizia a margine sugli incarichi ai consulenti esterni, oggetto dell’inchiesta penale del sostituto procuratore Valter Brunetti. ‘Dal 2010 – afferma il sindaco di Barano – esiste l’obbligo dell’avviso pubblico, non del concorso, ovvero una forma di pubblicità per l’incarico che l’amministrazione intende affidare. Tra coloro che rispondono viene selezionato su nostra libera decisione il candidato che si è proposto, basandoci sui titoli e sulla fiducia che ci sentiamo poter riporre nell’affidare l’incarico’.

Ma la Procura vi contesta che avete affidato incarichi ad esterni pur avendo personale in pianta organica che poteva assumere la dirigenza dei settori

Non è così. Ai dipendenti in organico di cui alla categoria ‘C’ non potevamo affidare la responsabilità del servizio, quei dipendenti avevano la qualifica per fare il ‘responsabile del servizio’ e ‘responsabile del procedimento’ ma non assurgere al ruolo di dirigenti del settore. In sintesi: non avevamo in pianta organica il personale che ci occorreva.

Ma Nicola Pascale poteva essere sostituito da Lorenzo Di Meglio che aveva la giusta qualifica

Nicola Pascale è entrato come dirigente amministrativo il cui ruolo era vacante e dopo, ma solo dopo che Lorenzo Di Meglio è passato a dirigere l’ufficio anagrafe è passato anche al servizio ragioneria.