Teleischia
Senza categoria

POCHO, IL JACK RUSSEL CHE SCOVA LA DROGA IN AZIONE SULL’ISOLA

E’ un piccolo agente a quattro zampe, il terrore di spacciatori e consumatori di droga in trasferta a Ischia. “El Pocho” o più familiarmente “Pocho” è il nome del simpatico cane antidroga inviato sull’isola verde – assieme ai suoi istruttori e colleghi poliziotti – dalla Questura di Napoli, per migliorare il servizio di prevenzione e controllo delle sostanze stupefacenti agli sbarchi ed all’esterno di discoteche e ritrovi notturni.

Pocho farà servizio a Ischia per tutto il mese di agosto, da sempre ritenuto il più impegnativo, sotto il profilo del controllo del territorio e nel contrasto alle attività illegali. Il cane, di razza Jack Russel, è stato assai attivo fin dal primo, delicatissimo week end agostano. Quattro le persone individuate grazie a lui e tratte poi in arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Per primo è toccato a G.R, 17enne incensurato residente a Bagnoli, finito in manette durante un controllo agli sbarchi sul porto di Ischia, perché trovato in possesso di circa 30 grammi di marijuana nascosti all’interno del trolley. Il giovane è stato trasferito al centro di accoglienza dei Colli Aminei, dove verrà trattenuto fino a quando deciderà il magistrato.

Durante i controlli notturni effettuati all’esterno delle discoteche ischitane, sempre grazie al “Pocho”, gli agenti dell’antidroga hanno sequestrato modiche dosi di stupefacente e denunciato i possessori a piede libero, mentyr hanno tratto in arresto F.C di 44 anni e G.C. di 22 anni, fra l’altro anche per resistenza a pubblico ufficiale, per aver spintonato e scazzottato gli agenti che stavano effettuando i controlli e per aver procurato leggere lesioni allo stesso istruttore cinofilo.

articolo di Massimo Zivelli da www.ilmattino.it