Teleischia
Senza categoria

I FINALISTI DEL PREMIO INTERNAZIONALE ISCHIA DI ARCHITETTURA

Sono stati pubblicati i finalisti delle varie sezioni del PREMIO PIDA 2014_7° Premio Internazionale Ischia di Architettura: “Alberghi nutrono il pianeta”, promosso dall’associazione PIDA e dall’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Napoli. I concorrenti che accedono alla fase finale del premio sono:

Sezione PIDA Alberghi:
– “Donnacarmela Resort Agriturismo” di Giuseppe Scannella
– “Hotel a Sofia” di Lazzarini Pickering
– “Hotel Moure” di Elizabeth Abalo e Gonzalo Alonso

Sezione PIDA SPA:
– “Centro Talassoterapeutico” di Massimiliano Rendina
– “La Spa del Casale del Principe” di Alberto Apostoli Architecture e design
– “Salbea – Centro Relax Grotta di Sale” di Francesco Deli, Francesco Sabatini

Sezione PIDA Concept Alberghi:
– “Convitto per alunni a Malles” di Giovanni Fiamingo (capogruppo), Giuseppe Falzea, Angelo Italiano, Maria Giovanna La Spada
– “Piscopo Palace Hotel” di Architrend Architecture: Gaetano Manganello, Carmelo Tumino
– “Preexistence” di Antonio Iraci, Serena Vivirito, Salvatore Terranova, Mario Renda, Concetto Pidatella, Erika Ruiz

Sezione PIDA Concept SPA:
– “Spa a Beirut” di Lazzarini e Pickering, collaboratori: Eva Christine Schenck, Daniela Ogis, Simone Lorenzoni
– “Spa_Arch” di Adriana Leone, Nicola Porta e Luca Montrone
– “Wu Xiang Hotel Luxury Spa” di Alfredo Galdi

Sezione PIDA CasaClima (con dei parimerito):
– “Ecosuite” di Daniele Menichini
– “Gasthof Bad Dreikirchen” di Lazzarini e Pickering, collaboratori: Eva Christine Schenck, Daniela Ogis, Simone Lorenzoni
– “Hotel Villa Gelsomino” di Franco Civetti e Giovanni Barile
– “Residence Italia” di Chiara Lombardi

Sezione PIDA Ottagono:
Non è stato assegnato nessun premio in quanto non sono pervenute proposte che abbiano risposto coerentemente alle richieste del bando. La giuria di questa sezione ha deciso invece di attribuire delle menzioni speciali (senza attribuire il premio principale) a dei progetti che, pur non essendosi candidati a questa sezione, hanno saputo dare degli spunti interessanti analizzando temi affini a quello dell’Expo (rurale, coltivazioni, ecologico, ecc..). I progetti che meritano delle menzioni speciali sono:
– “Borgo Degli Ulivi” di Luigi De Crescentis
– “Cuore Verde” di Luciano Baldi, Paola Margheriti, Alessandra Fiorucci, Nelitta Proietti, Sergio Melchiorri, Carmine Bassi, Silvia Fontanella, Francesca Petrucci
– “Eco Mobil Hotel” di Cesare Loriano Galliani.

I nomi dei primi tre classificati per ogni sezione verranno svelati durante la serata di premiazione del 25 luglio 2014.

il 2 luglio scorso, il comitato scientifico del premio ha, inoltre, conferito il Premio Pida alla Carriera2014 allo studio King Roselli Architetti per aver progettato strutture alberghiere di altissima qualità, tra le quali spiccano l’Es Hotel a Roma e lo Sheraton Hotel Malpensa a Milano.