Teleischia
Cronaca

Casamicciola: Forze dell’ordine in Municipio

Secondo indiscrezioni nel mirino le due assunzioni all’ufficio ragioneria fatte dall’Amministrazione di Arnaldo Ferrandino

Mauro Iovino

Casamicciola – Le forze dell’ordine la scorsa settimana sono arrivate all’interno della casa comunale di Casamicciola per indagini conoscitive inerenti la recente assunzione di due dipendenti comunali. Secondo indiscrezioni le forze dell’ordine si sarebbero mosse in seguito ad una denuncia ben circostanziata in cui sarebbero stati elencati fatti e circostanze, con dovizia di particolari, e questo avrebbe comportato l’acquisizione di una determinata mole di documenti. Secondo alcune fonti, oggetto dell’indagine sarebbero in particolare le due assunzioni all’ufficio ragioneria fatte dall’ormai ex amministrazione di Arnaldo Ferrandino. Secondo alcune dichiarazioni pregresse rese alla stampa dall’ex sindaco, il pre-dissesto sarebbe stato un atto dovuto perché il Comune riversava in condizioni economiche difficili, tanto da mettere più volte in discussione anche lo stipendio dei dipendenti comunali. Il dato di fatto che emergerebbe da questa denuncia è che mentre da un lato era stata avviata la procedura per l’attuazione dello stesso dissesto, dall’altra si procedeva all’assunzione di due persone a tempo indeterminato. Il tutto realizzato e sottoscritto con un atto di Giunta. Negli ambienti politici di Casamicciola si fanno i commenti più disparati e quello maggiormente ridondante sarebbe il seguente: ‘La cosa che più ci lascia basiti è che uno dei due “fortunatissimi” era stipendiato dalla Regione Campania ma si è ritenuto far rientrare la relativa spesa nelle casse del comune di Casamicciola Terme sotto la voce di dipendente comunale’. Ed ancora: ‘Vogliamo chiederci quanto ci sono costati i due nuovi dipendenti?’. La risposta data dai nostri interlocutori è la seguente: ‘Molto probabilmente l’intero costo degli otto lavoratori licenziati da Marina di Casamicciola’. Altri invece pongono altre domande e tra queste la seguente: ‘perché il revisore dei conti ed il ragioniere del Comune hanno dichiarato che non c’erano soldi per salvare i famosi “otto” licenziati ma avrebbero dato il via libera per l’assunzione dei due “fortunatissimi”? Via libera che sarebbe arrivato a gran voce?’. Da più parti il commento ed il quesito che viene rivolto agli ex amministratori tramite le pagine del GOLFO è il seguente: ‘Si è trattata di vera esigenza organizzativa oppure di una semplice promessa elettorale?’. Domande queste che forse troveranno risposte in un futuro non troppo remoto.

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, CONTE: “HO SEGNALATO IL PERICOLO, PER EVITARE TRAGEDIE” (SPECIALE TV)

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, SPECIALE TIGI. RISCHIO FRANE, IL PERICOLO CHE VIENE DAL BOSCO DI CASTAGNO

Redazione-

ALLUVIONE CASAMICCIOLA. ALDO PRESUTTI: “IL GOVERNO DIMOSTRI IL VERO CAMBIAMENTO POLITICO CON LE SUE SCELTE”

Redazione-

GUARDA SU FACEBOOK LA PARTITA DI ECCELLENZA NAPOLI UNITED – ISCHIA DOMANI ALLE ORE 14.30

Redazione-

ISCHIA. ALLUVIONE CASAMICCIOLA, IACONO: “DOLORE PER LE VITTIME, SGOMBERI ANCHE NEL NOSTRO COMUNE” (SERVIZIO TV)

Redazione-