Teleischia
Appuntamenti

LA FESTA EUROPEA DELLA MUSICA PARTE SABATO A CASAMICCIOLA

Il 21 giugno, come in molte città europee, torna la festa di tutte le musiche e di tutti i musicisti. Il

concerto “grosso” quest’anno si terrà sabato a piazza Marina a Casamicciola Terme.

La partecipazione di bands, musicisti, artisti e performers di varia formazione e tutti isolani,

caratterizza anche questa nuova edizione della “Festa Europea della Musica di Ischia” il cui

evento principale, il tradizionale “concerto grosso”, si terrà a piazza Marina sabato 21 giugno

dalle 20,30 in poi. Con accesso gratuito, naturalmente, come nelle più tradizionali feste

popolari e come vogliono i concetti ispiratori di questo evento internazionale nato a Parigi nel

1981, quando il ministro Jack Lang propose una “festa della musica” nazionale, popolare e

gratuita. La “Festa” venne lanciata il 21 giugno 1982, giorno del solstizio d’estate,

notte “pagana” che richiama l’antica tradizione delle feste di san Giovanni. Diversa da un

festival, senza vincoli di generi musicali, la manifestazione vuole essere “la festa di tutte le

musiche” e di tutti i musicisti: siano essi professionisti o semplici appassionati, ed a tutti viene

garantito uno spazio sul palcoscenico. E’ l’incontro tra generi, culture e professionalità diverse,

fra musica classica e rock, colta e popolare, tra passione e mestiere. Al pubblico la “Festa”

regala concerti gratuiti di tutti i generi musicali, nei luoghi più vari, per rispondere ad un ideale

democratico di manifestazione popolare aperta a tutti e per valorizzare anche spazi poco

conosciuti. Insomma, la “Festa della Musica” vuole essere uno spazio di sperimentazione e di

stimolo alla creatività, aperto soprattutto ai giovani musicisti ma anche un’occasione per

stimolare la pratica, la cultura e lo studio della musica, per favorire l’incontro fra culture e

generi diversi. Partendo dal principio ispiratore ( “fate la musica”), la “Festa” intende poi

promuovere i patrimoni musicali europei, far conoscere, condividere ed apprezzare la

straordinaria vitalità e la diversità del mondo musicale in Europa e allo stesso tempo

promuovere la pratica musicale e la musica dal vivo. Di grande interesse le adesioni

pervenute per questa edizione della “Festa” musicale isolana, autofinanziata ed a

partecipazione gratuita, ed almeno quattro saranno le sedi di svolgimento della

manifestazione promossa dall’ “Istituto Ceic per gli studi storici e antropologici” in

collaborazione con le associazioni Ultima Casa Accogliente e Amici di sant’Angelo, e

patrocinata dai comuni di Lacco Ameno, Serrara-Fontana, Barano, Casmicciola che ha

sostenuto, con la Confartigianato, anche la realizzazione del “concerto grosso” di sabato a

Piazza Marina, dove sul palco saliranno i dieci musicisti della Sol Jazz Orchestra, la band

formata dai fiati diretti da Francesco “Sol” Patalano che eseguirà pezzi riarrangiati provenienti

dai repertori jazzistici internazionali. Il pop-rock dei “Pandora” e dei “P.Acca” si alternerà fino

all’arrivo del gruppo di musica arcaica e popolare napoletana che chiuderà la kermesse. A

Ischia la scuola di hip-hop e street-dance di Paolo Massa aderisce alla “Festa” con due

serate “Happy dancing” mentre a Lacco Ameno, la Pro Loco di Casamicciola apre uno spazio

di attenzione a decine di giovani musicisti,così come fa da tredici anni. A Sant’Angelo Peppe

Deep propone musica no-stop in occasione di un incontro promosso dall’associazione “Amici

di sant’Angelo”. Tutti gli ingressi ai concerti ed agli incontri sono gratuiti.

POTREBBE INTERESSARTI

CASAMICCIOLA. LE SANTE MESSE DI OGGI. IL VESCOVO CELEBRA ALLE 18.30 ALL’HOTEL MICHELANGELO

Redazione-

LACCO AMENO: INIZIATIVE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Redazione-

NAPOLI. PALAZZO REALE: NUMERI DA RECORD

Redazione-

CASAMICCIOLA. CHIESA BUON CONSIGLIO, DOMENICA ORE 18 CHIUSURA QUARANTORE CON SANTA MESSA IN DIRETTA

Redazione-

ISCHIA. ALLA CURIA VESCOVILE IL 22 NOVEMBRE IL CONVEGNO SUL TURISMO TERMALE

Redazione-