Teleischia
Senza categoria

FARMACI ARRIVA LA GUIDA PER L’ACQUISTO ON LINE

Informazioni e consigli utili sull’uso consapevole di internet per l’acquisto di farmaci e prodotti destinati alla salute e al benessere, per evitare di incorrere nel pericoloso fenomeno della contraffazione dei farmaci. È il contenuto della guida multimediale ‘La salute vien clicc@ndo?’, rivolta a studenti ed insegnanti delle scuole superiori di secondo grado, che sarà diffusa negli istituti che parteciperanno alla XI Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole, in programma il prossimo 22 novembre in tutta Italia. La Guida è il frutto della collaborazione fra Cittadinanzattiva e Assosalute, Associazione nazionale farmaci di automedicazione ed è stata presentata oggi al Museo della scienza e della tecnologia di Milano, nell’ambito della manifestazione ‘Knowledge’ promossa da Nuvola verde. Attraverso simpatici personaggi come Pino Lino, Jimmy Contrabbando, Flack 1, Fialetta, Dottor Foglio, Chimi-Kotto, gli studenti saranno accompagnati nella scoperta di temi fondamentali per la loro salute e sicurezza: cosa è un farmaco, come è quando si usa, come si conserva; l’automedicazione; i corretti stili di vita; l’uso di internet per l’acquisto di prodotti; la vendita online dei farmaci; la contraffazione dei farmaci e i rischi per la salute. La Guida è navigabile online sul sito www.lasaluteviencliccando.cittadinanzattiva.it L’XI Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole inizierà il 22 novembre, in collegamento ideale con Rivoli per la V ricorrenza della morte di Vito Scafidi (studente morto nel 2008 per il crollo del tetto della scuola) e verrà celebrata in circa 5.000 scuole di tutta Italia, per concludersi il 3 dicembre. Alcune delle attività previste: 1) Interventi concreti di abbattimento delle barriere o di donazione di ausili per studenti disabili, a Roma (Itc Verrazzano, 22 novembre), Torino (Scuola Deledda, Ic Alpi, 28 novembre), Milano (Ic Manara, 3 dicembre), Ischia, Corciano, Bagnacavallo di Ravenna; 2) Nomina e prima uscita pubblica di 600 giovanissimi responsabili studenti sicurezza in alcune scuole del Piemonte (Torino), dell’Umbria (Spoleto, Foligno, Terni, Corciano), della Basilicata (Matera, Policoro); 3) Piani di emergenza comunali: consegna delle cartoline ai sindaci da parte delle scuole/classi che hanno ricevuto il kit predisposto dalla Scuola di Cittadinanzattiva; 4) Presentazioni locali dei dati relativi alle scuole monitorate alla presenza delle istituzioni competenti; 5) Prove di evacuazione e primo soccorso con studenti e personale con disabilità, in molte scuole.